Mercoledì 26 Giugno 2019 | 04:25

NEWS DALLA SEZIONE

In Bulgaria
Il barese Dentico vince due ori e un bronzo nella «Mediterranean Cup»

Il barese Dentico vince due ori e un bronzo nella «Mediterranean Cup»

 
La richiesta
ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

 
Il parere della Cedu
Ex Ilva, Corte di Strasburgo boccia richiesta di un nuovo giudizio

Ex Ilva, Corte di Strasburgo boccia richiesta di un nuovo giudizio

 
Il caso
Caporalato nel Tarantino, sfruttava braccianti nei campi: un arresto

Caporalato nel Tarantino, sfruttava braccianti nei campi: un arresto

 
L'incidente
Cozze, carambola tra tre auto: sette persone coinvolte, due sono gravi

Cozze, carambola tra tre auto: sette persone coinvolte, due sono gravi

 
La grande via dell'acqua
Puglia, Galleria Pavoncelli bis: dopo 30 anni si concludono i lavori

Puglia, Galleria Pavoncelli bis: dopo 30 anni si concludono i lavori

 
La vittoria
Nuoto, Di Liddo argento al «Settecolli» in vista dei mondiali

Nuoto, Di Liddo argento al «Settecolli» in vista dei mondiali

 
In salento
Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

 
Il saluto
Università di Bari, l'addio di Uricchio: «Lascio un Ateneo cresciuto»

Università di Bari, l'addio di Uricchio: «Lascio un Ateneo cresciuto»

 
Ieri sera
Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

 
Il caso
Polignano, pesce scaduto: chef e staff di Grotta Palazzese si scusano

Polignano, multa a Grotta Palazzese le scuse dello chef: errore sull'etichetta

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Machach, talento francese del Napoliè l'ultima idea intrigante del Bari

Machach, talento francese del Napoli è l'ultima idea intrigante del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

 
BariLa cerimonia
Santeramo, il vicepremier Di Maio inaugura la biblioteca comunale

Santeramo, il vicepremier Di Maio inaugura la biblioteca comunale

 
HomeLa richiesta
ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

 
BrindisiL'inseguimento
Fasano, sventato furto nel negozio «Acqua&Sapone»: ladri in fuga

Fasano, sventato furto nel negozio «Acqua&Sapone»: ladri in fuga

 
LecceIn salento
Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

 
FoggiaIeri sera
Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

 
PotenzaNel potentino
Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

 

i più letti

La sentenza

Spinazzola, Tar boccia aumento Irpef: Comune restituirà soldi ai cittadini?

Delibera sulle addizionali approvata con 5 giorni di ritardo. I fatti del 2013 ma potrebbero ripercuotersi negli anni successivi. Mef avvertì dell'errore, ma il Comune della Bat non rispose mai

Spinazzola, Tar boccia aumento Irpef: Comune restituirà soldi ai cittadini?

SPINAZZOLA - Una delibera di approvazione del bilancio comunale con 5 giorni di ritardo rischia di far saltare i conti del municipio di Spinazzola. I giudici amministrativi baresi hanno infatti accolto (sentenza 691/2019) un ricorso del Ministero dell'Economia e delle Finanze che ha contestato la delibera di approvazione del bilancio di previsione del 2013 con cui si aumentavano le addizionali Irpef allo 0,80%.

Secondo la tesi dell'Economia, tale decisione era illegittima perchè approvata oltre il termine massimo previsto dalla legge per l'approvazione dei bilancio di previsione di quell'anno, in questo caso il 30 novembre del 2013. La delibera consiliare fu approvata il 5 dicembre successivo, e pubblicata 4 giorni dopo.

Ma non è tutto. Il Ministero aveva segnalato un'altra anomalia della delibera che prevedeva l'aumento solo per gli ultimi due scaglioni di reddito: procedura ritenuta non corretta perchè - secondo la tesi del Mef - se un Comune vuole stabilire un sistema di aliquote differenziate, deve farlo secondo i cinque scaglioni di reddito previsti dalla norma, diversificandole in relazione a ciascuno scaglione, nel rispetto del principio di progressività contributiva.

Da qui la richiesta del Ministero al Comune di Spinazzola di non applicare alcuna nuova aliquota ma di continuare con quelle del 2012: la lettera del Mef è rimasta lettera morta, da qui la decisione di fare ricorso al Tar.

La giustizia ha presentato il conto. Inutilmente la difesa del comune di Spinazzola ha tentato di neutralizzare il ricorso amministrativo invocando vizi di procedura come la tardività dell’atto: eccezione respinta con la sentenza pubblicata alcuni giorni fa dalla I sezione del Tar (presidente Scafuri, referendario Zonno) che ha accolto il ricorso del Ministero e, dunque, annullato l'aumento delle aliquote Irpef del 2013.

Cosa accadrà adesso? In teoria, il prelievo fatto ai cittadini sulle busta paga o attraverso le dichiarazioni dei redditi, dovrebbe essere restituito perchè frutto di una decisione illegittima. Ma tutto ciò potrebbe produrre inevitabilmente un effetto a catena e spieghiamo il perchè: qualora il Comune non ha ritoccato le aliquote negli anni successivi con altri provvedimenti, ai cittadini di Spinazzola sono state calcolate le addizionali secondo la regole dell'automatismo delle aliquote precedenti, in questo caso quelle del 2013 ora annullate. Ciò aprirebbe un nuovo fronte con tutti coloro che potrebbero rivendicare la restituzione dell'ingiusto prelievo .

Inutile dire che una vicenda del genere mette a rischio i conti del Comune che può sempre fare appello al Consiglio di Stato. Non è la prima volta che Comune e Ministero si ritrovano in aula: un anno fa l'ente l'ha spuntata in un ricorso sulle aliquote Tari. Nel frattempo, in assenza di sospensione, la sentenza del Tar sull'aumento delle aliquote Irpef è immediatamente esecutiva.
Nicola Pepe

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie