Giovedì 25 Febbraio 2021 | 18:26

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta al virus
Matera, comune distribuisce dispositivi di protezione alle scuole

Matera, comune distribuisce dispositivi di protezione alle scuole

 
la donazione
Covid 19, dalla Puglia 6 respiratori e 40mila mascherine per l'Albania

Covid 19, dalla Puglia 6 respiratori e 40mila mascherine per l'Albania

 
Il gesto
Lucera, donato al «Lastaria» un videolaringoscopio dal Club Unesco di Alberona

Lucera, donato al «Lastaria» un videolaringoscopio dal Club Unesco di Alberona

 
L'iniziativa
Acquaviva, cabina di sanificazione all'ozono donata al reparto Covid del Miulli: è la prima del Sud

Acquaviva, cabina di sanificazione all'ozono donata al reparto Covid del Miulli: è la prima del Sud

 
Lo studio
La scoperta dell'Università di Bari: «Dalla bocca un alert per diagnosticare il Covid»

La scoperta dell'Università di Bari: «Dalla bocca un alert per diagnosticare il Covid»

 
San Valentino
Covid 19, a Bari l’amore nasce in corsia al Policlinico

Covid 19 a Bari, così l’amore nasce in corsia al Policlinico

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaSerie C
Troppi casi di Covid nella Cavese: rinviata gara col Potenza

Troppi casi di Covid nella Cavese: rinviata gara col Potenza

 
Foggianel foggiano
San Severo, estrae coltello: «Dov'è l'assessore?»

San Severo, estrae coltello: «Dov'è l'assessore?»

 
TarantoNel tarantino
Martina Franca, raggirano 80enne all'uscita dalla Posta e gli rubano tutta la pensione

Martina Franca, raggirano 80enne all'uscita dalla Posta e gli rubano tutta la pensione

 
BatNella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 
Barinel Barese
Gravina, fidanzamento osteggiato dalle famiglie sfocia in una rissa in strada: 4 arresti

Gravina, fidanzamento osteggiato dalle famiglie sfocia in una rissa in strada: 4 arresti

 
LecceL'incidente
Auto travolge bici: muore ciclista 45enne in Salento

Auto travolge bici: muore ciclista 45enne in Salento

 
BrindisiIl caso
Brindisi, giudice arrestato: riesame rigetta ricorso, Galiano resta in carcere

Brindisi, giudice arrestato: riesame rigetta ricorso, Galiano resta in carcere

 

i più letti

L’iniziativa

Le scuole realizzano con le stampanti 3D i sostegni per le visiere di medici e infermieri

Il contributo concreto del personale scolastico a chi lotta in prima linea contro il coronavirus. I dispositivi donati anche al «Sacco» di Milano

Le scuole realizzano con le stampanti 3D i sostegni per le visiere di medici e infermieri

Le scuole realizzano realizzano i sostegni delle visiere di medici e paramedici con le stampanti 3 D. L’idea è stata lanciata dall’associazione «Francesco Marco Attanasi» di Soleto, ed è stata subito raccolta da «Caratteri mobili», una rete di giovani salentini appassionati di innovazione. L’idea diventa progetto quando, nei giorni scorsi, viene condivisa nelle chat dei docenti e dei dirigenti, attivata dal direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Anna Cammalleri.

La risposta delle scuole è immediata e travolgente, dal liceo Vallone, di Galatina, al liceo Palmieri, di Lecce, solo per citarne due, a nome di tutte le scuole che hanno messo a disposizione stampanti, e bobine, per dare una mano al personale sanitario che in queste settimane si sta adoperando senza risparmio di tempo e di forze per i malati di Coronavirus. L’iniziativa è stata messa in evidenza dal Miur.

«Abbiamo messo a disposizione la stampante della scuola e le matassine - dice la dirigente del liceo classico Palmieri, Loredana Di Cuonzo - Mai come ora la scuola è a servizio del pubblico. I ragazzi colgono l’importanza del fare per la collettività».
«Chi non ha stampanti 3 D offre le bobine necessarie alla produzione dei dispositivi - fa sapere la dirigente del liceo Vallone, Maria Rosaria Bottazzo - Chi non le ha procede con donazioni in denaro. Tutti offriamo ciò che abbiamo. La scuola c’è, la scuola non si ferma». Tra l’altro, i supporti prodotti con le stampanti delle scuole salentine sono già stati donati anche all’ospedale Sacco, di Milano, oltre che ai presìdi sanitari di Lecce, di Gallipoli, di Galatina, di Scorrano, ed a quaranta medici di base.

Ma non basta. La solidarietà delle scuole si concretizza anche in altre forme. «Vogliamo realizzare la raccolta fondi destinate alla ricerca e le spese solidali per le mense Caritas - aggiunge la preside Di Cuonzo - Il nostro Liceo ha attivato sin dall’anno scolastico 2012/13 il progetto “Solidarietà, competenza di cittadinanza”. Oggi l’emergenza determinata dalla diffusione della pandemia ha confermato in maniera drammatica quanto realmente la solidarietà costituisca la trama, spesso invisibile, del tessuto sociale. Anche a distanza la solidarietà non si ferma - sottolinea - e tutti noi, discenti, docenti, personale Ata, siamo chiamati a dare il nostro contributo aderendo alle raccolte fondi, alle spese solidali, alle iniziative in soccorso di chi è ancora più solo in questo momento di necessario distanziamento sociale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie