Venerdì 24 Settembre 2021 | 16:54

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Foggia

Borgo Mezzanone, massacra
connazionale: fermato nigeriano

La vititma ha riportato la frattura del cranio dopo un litigio avvenuto nella zona ex pista. L'aggressore, irregolare, rintracciato all'interno del Cara

Borgo Mezzanone, massacraconnazionale: fermato nigeriano

Personale della Squadra Mobile, sezione criminalità extracomunitaria, ha sottoposto a fermo il 30enne nigeriano Anthony Agholor, irregolare sul territorio nazionale, domiciliato nella zona attigua al Cara di Borgo Mezzanone, denominata “ex pista”, in quanto responsabile del tentato omicidio di un suo connazionale.

Tutto è iniziato l'altra sera quando al reparto di terapia intensiva dell'ospedale è arrivato un cittadino nigeriano lì giunto in codice rosso per gravissime fratture al cranio. Dalle indagini è emerso che la vittima aveva avuto un litigio con altri suoi connazionali nella zona “ex pista”, attigua al centro di accoglienza, nel corso della quale era stata ripetutamente colpita al capo con una bottiglia da un suo connazionale, con conseguenti gravissime condizioni.

Dopo aver acquisito anche alcune testimonianze, la Polizia è riuscita a identificare l'aggressore che è stata rintracciato all'interno del Cara dov'era entrato senza che ne avesse titolo. Il 30enne è stato rinchiuso in carcere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie