Domenica 13 Giugno 2021 | 16:50

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Foggiano
Carlantino, il parroco viene trasferito: sindaco protesta e diserta messa S.Antonio

Carlantino, il parroco viene trasferito: sindaco protesta e diserta messa S.Antonio

 
Lotta al virus
Coldiretti, domani al via vaccini a braccianti stranieri: si parte nell'hub di Foggia

Coldiretti, domani al via vaccini a braccianti stranieri: si parte nell'hub di Foggia

 
Il blitz
San Severo, rapina all'eurospin

San Severo, assalto all'Eurospin: presa la baby gang

 
Il caso
Foggia, gira in città con un cartello con insulti a Procuratore Vaccaro: fermato

Foggia, gira in città con un cartello con insulti a Procuratore Vaccaro: fermato

 
Il caso
Vieste, nel centro turistico un autonoleggio dedito alle truffe

Vieste, nel centro turistico un autonoleggio dedito alle truffe

 
verso le elezioni
Cerignola, L’incandidabilità di Metta? Un terremoto politico in città

Cerignola, L’incandidabilità di Metta? Un terremoto politico in città

 
Criminalità
Biccari, assalto al bancomat della Popolare pugliese

Biccari, assalto al bancomat della Popolare pugliese

 
Il caso
Esami truccati all'Università di Foggia, 7 assoluzioni e 1 condanna

Esami truccati all'Università di Foggia, 7 assoluzioni e 1 condanna

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, De Laurentiis: «Polito è qui per vincere»

Bari, De Laurentiis: «Polito è qui per vincere»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaNel Foggiano
Carlantino, il parroco viene trasferito: sindaco protesta e diserta messa S.Antonio

Carlantino, il parroco viene trasferito: sindaco protesta e diserta messa S.Antonio

 
BariPolizia locale
Bari, travolge due motociclisti e scappa: pirata della strada rintracciato a Valenzano

Bari, travolge due motociclisti e scappa: pirata della strada rintracciato a Valenzano

 
PotenzaNel Potentino
Melfi, scritte e atti vandalici contro sede del Pd. Letta su Twitter: «Non ci fermiamo»

Melfi, scritte e atti vandalici contro sede del Pd. Letta su Twitter: «Non ci fermiamo»

 
TarantoLadro seriale
Taranto, 22 auto danneggiate in una sola notte per rubare dagli abitacoli: 57enne in carcere

Taranto, 22 auto danneggiate in una sola notte per rubare dagli abitacoli: 57enne in carcere

 
LecceIl gip: manca la prova
Covid, «Non contagiò paziente in studio»: archiviazione per un medico salentino

Covid, «Non contagiò paziente in studio»: archiviazione per un medico salentino

 
BrindisiIl virus
Covid 19, a Brindisi due casi accertati di variante indiana

Covid 19, a Brindisi due casi accertati di variante indiana

 
Materafelicità
Miglionico, «Felice per la nostra prima unione civile»

Miglionico, «Felice per la nostra prima unione civile»

 

i più letti

nel foggiano

Cerignola, 50enne ucciso in strada a colpi di arma da fuoco: indagano i cc

L'efferato omicidio questa mattina. La vittima era già nota alle forze dell'ordine

112 carabinieri pronto intervento

foto Maizzi

Era appena uscito di casa per recarsi al lavoro in sella al suo scooter Cataldo Cirulli, il 49enne ucciso questa mattina in via Urbe nel popolare quartiere Torricelli a Cerignola. L’uomo, pregiudicato, è stato raggiunto da alcuni colpi di arma da fuoco al torace e alla schiena.
Questo è il secondo agguato che avviene in poco più di un mese a Cerignola. Il primo si è verificato il 6 giugno scorso, a poche decine di metri dal commissariato di polizia, ai danni di un altro uomo, Maurizio Riccardi, che è rimasto illeso.
Dai primi accertamenti non si evidenziano legami tra i due episodi. I carabinieri stanno indagando nella vita privata di Cirulli e stanno visionando i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona.

Sono sei gli stub effettuati questa mattina nell’ambito delle indagini per far chiarezza sull'omicidio di Cataldo Curulli, il 49enne pregiudicato foggiano ucciso con numerosi colpi di arma da fuoco di grosso calibro nel quartiere Torricelli di Cerignola (Foggia). Almeno una decina le perquisizioni effettuate dai carabinieri a vecchie conoscenze delle forze di polizia. Al momento gli inquirenti escludono possibili collegamenti con la criminalità organizzata locale. Cirulli non era armato ed è stato colpito da «un’azione di fuoco molto importante» al torace e al cranio. Ad agire, secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, potrebbero essere state due o più persone. Così come i militari hanno accertato che i sicari hanno utilizzato armi di diverso calibro per compiere l’agguato. Cirulli era da poco uscito di casa ed era in sella al suo scooter quando è stato affiancato ed ucciso. Ha precedenti per reati contro il patrimonio ed uno per gravi reati contro la persona risalente almeno a 20 anni fa. L’ultimo suo arresto risale al giugno del 2014. Venne coinvolto in un blitz nel corso del quale furono arrestate 4 persone accusate di rapine ad automobilisti tra Cerignola e il nord Barese. A dare l’allarme ai carabinieri è stato un residente della zona che ha udito gli spari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie