Mercoledì 12 Agosto 2020 | 15:02

NEWS DALLA SEZIONE

la decisione
Foggia, notificata custodia in carcere per Cristoforo Aghilar, ultimo catturato dopo la maxi-evasione

Foggia, notificata custodia in carcere per Cristoforo Aghilar, ultimo catturato dopo la maxi-evasione

 
carabinieri
Movida selvaggia sul Gargano: droga e armi, nei bar niente mascherine, denunce e multe

Movida selvaggia sul Gargano: droga e armi, nei bar niente mascherine, denunce e multe

 
CRIMINALITÀ
Cerignola, una stessa banda dietro i 2 assalti falliti sull'A/14?

Cerignola, una stessa banda dietro i 2 assalti falliti sull'A/14?

 
nel foggiano
Cagnano Varano, fanno saltare in aria bancomat: si indaga, auto ritrovata in un fosso

Cagnano Varano, fanno saltare in aria bancomat: si indaga, auto ritrovata in un fosso

 
il caso
Foggia, fidanzati si appartano in macchina: uomo li minaccia con fucile

Foggia, fidanzati si appartano in macchina: uomo li minaccia con fucile

 
Le misure anticontagio
Covid 19, troppi focolai a Cerignola: scatta obbligo di mascherina anche all'aperto

Covid 19, troppi focolai a Cerignola: scatta obbligo di mascherina anche all'aperto

 
RIQUALIFICAZIONE
San Severo, immobili confiscati alle cosche mafiose destinati al Comune

San Severo, immobili confiscati alle cosche mafiose destinati al Comune

 
Le immagini
Foggia, il video dell'assalto al portavalori tra sparatorie e auto in fiamme: A14 bloccata

Foggia, il video dell'assalto al portavalori tra sparatorie e auto in fiamme: A14 bloccata

 
Vip in Puglia
Bocelli alle Isole Tremiti: armato di fisarmonica per un concerto improvvisato

Bocelli alle Isole Tremiti: armato di fisarmonica per un concerto improvvisato

 
Nuovi contagi
Foggia, 4 migranti di Borgo Mezzaone sono positivi al Coronavirus

Foggia, 4 migranti di Borgo Mezzanone sono positivi al Coronavirus

 

Il Biancorosso

serie C
Vivarini, Auteri e i «due» Bari

Vivarini, Auteri e i «due» Bari: grandi cambi o tanta fantasia

 

NEWS DALLE PROVINCE

Baricontagi
Coronavirus, l'appello di Decaro su Facebook: «Usate la mascherina»

Coronavirus, l'appello di Decaro su Facebook: «Usate la mascherina»

 
Bati fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 
Leccenel basso salento
Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

 
Foggiala decisione
Foggia, notificata custodia in carcere per Cristoforo Aghilar, ultimo catturato dopo la maxi-evasione

Foggia, notificata custodia in carcere per Cristoforo Aghilar, ultimo catturato dopo la maxi-evasione

 
BrindisiTRAGEDIA
Brindisi, scontro auto-scoote: muore motociclista 51enne

Mesagne, scontro auto-scooter: muore motociclista 51enne

 
TarantoLA NOMINA
L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

 
PotenzaIL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
MateraNel Materano
Policoro, gasolio venduto illecitamente: 8 indagati

Policoro, gasolio venduto illecitamente in stazione di servizio «abusiva»: 8 indagati

 

i più letti

Comunali

Lucera, almeno 5 i candidati in corsa per diventare il nuovo sindaco

Iniziate le grandi manovre in vista delle comunali di settembre, si torna a votare dopo solo un anno

Lucera, almeno 5 i candidati in corsa per diventare il nuovo sindaco

LUCERA -  Quanti saranno i candidati sindaci pronti a sfidarsi il prossimo 20 settembre alle elezioni comunali che tornano a celebrarsi dopo un solo anno? La risposta diventa sempre più difficile di giorno in giorno. Le dimissioni da sindaco di Antonio Tutolo, deciso a candidarsi per essere eletto al consiglio regionale, e la conseguente necessità di votare il prossimo settembre per eleggere il nuovo primo cittadino hanno messo in moto una serie di rivalità che potrebbero portare ad elezioni con 5 candidati sindaco.

A riemergere infatti in questo contesto politico alquanto confuso infatti potrebbe essere il centro-sinistra, bocciato sonoramente alle ultime elezioni del giugno 2019, quando con il candidato sindaco Antonio Dell’Aquila il Partito Democratico raccolse poco più di 600 voti senza ottenere neppure un consigliere comunale. Il centro- sinistra punta a risorgere a Lucera con il ritorno di Fabrizio Abate e della sua lista «Democratici per Lucera». Abate è stato vicesindaco di Tutolo per sei anni; ed ha ora contestato decisamente sia le dimissioni di Tutolo, sia soprattutto l’indicazione di Giuseppe Pitta a candidato sindaco della coalizione «Piazza Pulita». Abate a questo punto potrebbe candidarsi a sindaco appoggiato dalla sua lista, dal Partito Democratico e da un’eventuale altra lista a sostegno, qualora ovviamente la costituenda coalizione di centro sinistra riesca ad avere almeno 60 candidati consiglieri comunali per costituire tre liste.

Se il centro sinistra potrebbe rinascere anche se appare difficile possa essere competitivo per la vittoria finale, il centro-destra invece potrebbe spaccarsi. La coalizione che lo scorso anno ha raccolto il 25% dei consensi candidando a sindaco Michele Consalvo è alle prese col rebus, non facile, di scegliere il candidato sindaco. Lo scorso anno il centro-destra dopo una serie infinita di rinvii si affidò alle primarie che incoronarono candidato Consalvo, ma spaccarono del tutto la coalizione, con il risultato che il centro-destra ottenne in tutto 5.000 voti, risultato al di sotto delle aspettative. Nel centro-destra appare deciso a ritagliarsi un ruolo da candidati sindaco Fabio Valerio, che starebbe lavorando alla creazione di liste civiche, per allargare il perimetro della coalizione. Se gli altri partiti del centro-destra non dovessero vedere di buon occhio questa operazione di Valerio, si potrebbe arrivare a un muro contro muro, con un candidato ancora da individuare, e Valerio a capo di liste civiche.

Nel centro-destra potrebbe confluire, e sarebbe un ritorno, l’ex assessore e consigliere comunale della coalizione Piazza Pulita Francesco Di Battista, deluso per la mancata candidatura a sindaco. A Di Battista e Abate infatti i maggiorenti della coalizione «Piazza Pulita» hanno preferito Giuseppe Pitta, che dopo aver perso la candidatura alle elezioni regionali di cui si parlava sino ai primi mesi del 2020, ha ora ottenuto l’investitura a quella a sindaco con tanto di placet via social dello stesso Tutolo. Con sei liste civiche a sostegno Pitta appare oggi per il momento l’unico candidato ufficialmente in pista e con un sostegno quindi largo, nonostante però abbia perso l’appoggio di Abate e Di Battista e delle due liste che a loro fanno capo: «Lucera 2.0» e «I Democratici per Lucera».

Della partita faranno parte ovviamente i Cinque Stelle che potrebbero ricandidare a sindaco Raffaella Gambarelli come lo scorso anno. La corsa alle comunali di settembre à appena partita e di novità in queste settimane ce ne saranno. Occorrerà vedere quale coalizione risulterà rafforzata o indebolita. Il primo verdetto lo si avrà il 19 agosto con la presentazione ufficiale delle liste. Il secondo quello del 21 settembre lo daranno gli elettori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie