Lunedì 21 Ottobre 2019 | 23:17

NEWS DALLA SEZIONE

nel Foggiano
San Severo, forzano silos in cantina sociale e disperdono mosto: indaga la polizia

San Severo, forzano silos in cantina sociale e disperdono mosto: danni per 1,5 mln di euro

 
dalla corte dei conti
Foggia, danno erariale all'Istituto Zooprofilattico: in 5 condannati a pagare 1 mln di euro

Foggia, danno erariale all'Istituto Zooprofilattico: in 5 condannati a pagare 1 mln di euro

 
Salgono a due le vittime
Manfredonia, scontro frontale tra due auto: un morto e 4 feriti

Manfredonia, scontro frontale tra due auto: muoiono marito e moglie

 
La relazione
Manfredonia, mafia in Comune: ecco i legami dei politici con i clan

Manfredonia, mafia in Comune: ecco i legami dei politici con i clan

 
L'accordo
Foggia, intesa tra Regione e Comune per 150 case popolari

Foggia, intesa tra Regione e Comune per 150 case popolari

 
Tentato omicidio
San Severo, lite tra rivali finisce a coltellate: ferito giovane, è grave

San Severo, lite tra rivali finisce a coltellate: ferito giovane, è grave

 
definito il piano
Foggia, trasporto locale: la Regione pagherà i chilometri in più dei bus

Foggia, trasporto locale: la Regione pagherà i chilometri in più dei bus

 
Il caso
Foggia, 26 tifosi denunciati per incidenti dopo match con Verona: scattano i Daspo

Foggia, 26 tifosi denunciati per incidenti dopo match con Verona: scattano i Daspo

 
La decisione
Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

 

Il Biancorosso

la partita
Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl Riesame
Ginosa, truffa comunitaria: Tribunale annulla sequestro azienda imballaggi

Ginosa, truffa comunitaria: Tribunale annulla sequestro azienda imballaggi

 
Barila tragedia nel 2017
Bari, fece uccidere ex amante davanti all'Amiu: chiesto ergastolo per imprenditrice

Bari, fece uccidere ex amante davanti all'Amiu: chiesto ergastolo per imprenditrice

 
Leccenel Salento
Slot gestite da banda vicina alla Scu: GdF sequestra beni per 12mln di euro a 3 fratelli

Lecce, slot gestite da banda vicina a Scu: GdF sequestra beni per 12mln

 
Potenzale polemiche
Potenza, parcheggi all'ospedale San Carlo: scatta un'indagine

Potenza, parcheggi all'ospedale San Carlo: scatta un'indagine

 
Foggianel Foggiano
San Severo, forzano silos in cantina sociale e disperdono mosto: indaga la polizia

San Severo, forzano silos in cantina sociale e disperdono mosto: danni per 1,5 mln di euro

 
Brindisidai carabinieri
Brindisi, 37enne eritreo tenta di rapinare uomo in stazione: arrestato

Brindisi, 37enne eritreo tenta di rapinare uomo in stazione: arrestato

 
Batil caso
Barletta, la mostra sulla luna «vietata» ai disabili

Barletta, la mostra sulla luna «vietata» ai disabili

 

i più letti

È in coma

Foggia, bimba di un anno ingerisce droga: ricoverata, è gravissima

La piccola, di nazionalità croata e figlia di una coppia nomade, vive in una roulotte

A Foggia la cardiochirurgiacolmato un divario storico

Ospedali Riuniti di Foggia

Una bambina di un anno è ricoverata in gravissime condizioni nel reparto di rianimazione degli Ospedali Riuniti di Foggia per avere ingerito droga, quasi certamente cannabinoidi. La bimba è in coma farmacologico. A quanto si appende da fonti investigative la bambina è stata portata ieri sera in ospedale dai genitori, una coppia di nomadi di nazionalità croata, lei di 34 anni lui di 39 anni. Le condizioni della neonata sono apparse da subito gravissime.

La bimba è arrivata ieri sera in ospedale già priva di conoscenza. I medici l’hanno immediatamente soccorsa ed avviato accertamenti per stabilire se la piccola avesse ingerito sostanza stupefacente. Nel frattempo sono stati informati i carabinieri che hanno perquisito l'abitazione dei genitori senza però trovare tracce di droga. Al momento la posizione della coppia è al vaglio degli inquirenti. La famiglia abita in una roulotte in località incoronata, una borgata alla periferia di Foggia.

IL PADRE È PREOCCUPATO, CONDIZIONI STAZIONARIE - «Per favore lasciateci stare. Siamo preoccupati». Ha ripetuto più volte di essere lasciato in pace il padre della bambina di un anno ricoverata da ieri sera nel reparto di rianimazione degli Ospedali Riuniti di Foggia dopo aver ingerito cannabinoidi. L’uomo, che insieme alla moglie e agli altri tre figli, attende di ricevere notizie in un parcheggio all’esterno dell’ospedale, non ha voluto parlare con i giornalisti che lo hanno avvicinato.

Intanto le condizioni della bimba sono stazionarie. La piccola - riferiscono i medici che l’hanno in cura - è in coma farmacologico per consentire all’organismo di smaltire la sostanza stupefacente. Dalle analisi delle urine sono state riscontrate tracce di cannabinoidi. Per il momento è ancora presto per sciogliere la prognosi, ma i medici sono cautamente ottimisti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie