Venerdì 19 Aprile 2019 | 06:57

NEWS DALLA SEZIONE

Criminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
Operazione dei cc
Monte S.Angelo, pregiudicato morì per faida tra clan: 2 arresti

Monte S.Angelo, pregiudicato morì per faida tra clan: 2 arresti. A indagini collaborò anche carabiniere ucciso

 
Dopo la sparatoria
Cagnano Varano, il carabiniere ferito lascia la terapia intensiva

Cagnano Varano, carabiniere ferito lascia la terapia intensiva: «Perdonare? Non so»

 
Incidente sulla Lucera - Biccari
Foggia, carambola tra 5 auto: sul posto arriva l'elisoccorso, 10 feriti

Foggia, carambola tra 5 auto: 10 feriti, interviene l'elisoccorso 

 
I fondi
Il Miur dovrà liquidare 7 mln all'Università di Foggia

Il Miur dovrà liquidare 7 mln all'Università di Foggia

 
La baraccopoli
Migranti, ruspe abbattono baracche nel ghetto di Borgo Mezzanone

Migranti, ruspe abbattono 19 baracche nel ghetto di Borgo Mezzanone VD

 
L'allarme
Foggia, meningite in bimbo di 11 anni: la Asl dispone la profilassi

Foggia, meningite in bimbo di 11 anni: la Asl dispone la profilassi

 
I fatti il 17 marzo
Far west dopo lite in strada a San Nicandro Garganico: in cella 31enne

Far west dopo lite in strada a San Nicandro Garganico: in cella 31enne

 
Le esequie a san severo
Cagnano Varano: carabiniere ucciso, colpo fatale all'aortaDomani i funerali a S.Severo

L'ultimo saluto al carabiniere ucciso, i funerali Foto  
L'arrestato non risponde

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

Nel foggiano

Mafia, il Tar conferma revoca concessione spiaggia a Manfredonia

Da ieri ispezioni in corso per verificare la sussistenza di forme di condizionamento mafioso nel comune

Mafia, il Tar conferma revoca concessione spiaggia a Manfredonia

Il Tar di Puglia ha rigettato la richiesta di sospensiva dell’ordinanza antimafia che ha revocato la concessione all’uso del demanio marittimo per lo stabilimento balneare 'Bagni Bonobo', in località Siponto nel comune di Manfredonia. La sospensiva era stata chiesta dall’amministratore unico dello stabilimento.
Secondo l’ordinanza prefettizia il rischio di condizionamento mafioso sull'attività dello stabilimento balneare si fonda sul contesto parentale di rilievo criminale in ambito sia locale che nazionale in cui è inserito il giovane imprenditore manfredoniano. Il Tar Puglia evidenzia l’appartenenza dei parenti dell’amministratore unico all’omonimo clan dei Romito, principale gruppo criminale contrapposto al clan dei Libergolis.

Il ricorso rivendicava l’assenza di condanne per associazione mafiosa a carico dei familiari dell’imprenditore, ma questo elemento non è stato ritenuto decisivo dai magistrati, che evidenziano, al contrario, l’interesse per le attività ricettive nella zona di riferimento e lo strettissimo rapporto con il territorio.
Proprio negli uffici del Comune di Manfredonia da ieri sta operando una delle due commissioni, nominate dal prefetto di Foggia, Massimo Mariani per verificare la sussistenza di forme di condizionamento mafioso. L’altra commissione è al lavoro nel Comune di Cerignola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400