Lunedì 18 Marzo 2019 | 22:58

NEWS DALLA SEZIONE

Ha 40 anni
Foggia, arrestato pakistano: dal 2014 era ricercato per omicidio

Foggia, arrestato pakistano: dal 2014 era ricercato per omicidio

 
Nel Foggiano
Emiliano a Carpino per inaugurare nuovo ponte dopo dissesto idrogeologico

Emiliano a Carpino per inaugurare nuovo ponte dopo dissesto idrogeologico

 
nel Foggiano
Serracapriola: ispezione cc nel Comune, sospetti reati contro Pubblica Amministrazione

Serracapriola: ispezione cc nel Comune, sospetti reati contro P.A.

 
Il caso
Foggia, fratello ragazza uccisa 26 anni fa offre 100mila euro a chi darà informazioni

Foggia, fratello ragazza uccisa 26 anni fa offre 100mila euro a chi darà informazioni

 
Dovrebbero essere 360
Foggia, il carcere scoppia: in 12 mesi da 468 a 620 detenuti

Foggia, il carcere scoppia: in 12 mesi da 468 a 620 detenuti

 
Nel Foggiano
Lucera, giornalista minacciato su Facebook, solidarietà OdG e Assostampa

Lucera, giornalista minacciato su Facebook, solidarietà OdG e Assostampa

 
Nel Foggiano
Insulta cc poi finisce contro un palo: arrestato motociclista a S.Severo

Insulta cc poi finisce contro un palo: arrestato motociclista a S.Severo

 
L'elezione
Foggia, Miranda è il nuovo segretario della Lega

Foggia, Miranda è il nuovo segretario della Lega

 
Dalla Polizia
Foggia, 21 enne vicino ai clan preso mentre chiede il pizzo

Foggia, 21 enne vicino ai clan preso mentre chiede il pizzo

 
Il caso
Appalti Ataf a Foggia: nuovamente respinte richieste d'arresto

Appalti Ataf a Foggia: nuovamente respinte richieste d'arresto

 

Il Biancorosso

LE PAGELLE
Iadaresta aumenta il peso offensivoPozzebon grigio: neanche un tiro

Iadaresta aumenta il peso offensivo
Pozzebon grigio: neanche un tiro

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa visita
Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

 
TarantoIncidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore maestra di 46 anni. Altro incidente a Manduria: muore 78enne

 
HomeUdienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Dopo il sequestro

Inchiesta Sanitaservice, Emiliano: «Segnalate irregolarità»

Il governatore della Puglia: «La società non rispettava molte delle prescrizioni imposte dalle Linee guida regionali del 2013»

Foggia, l’Asl rassicura  Sanitaservice va avanti

«È bene precisare che la persona sottoposta ad indagini era stata da me avvicendata alla guida di Sanità Service non appena scaduto il suo incarico». È quanto evidenzia in una nota il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, in riferimento alle indagini della Guardia di finanza che ieri hanno portato al sequestro di mezzo milione di euro di beni a carico di Antonio Di Biase, 69 anni, ex amministratore unico della società, a totale partecipazione pubblica, «Sanitaservice Asl Foggia s.r.l.»
«Il nuovo management ha da subito riscontrato una gestione singolare della propria Società in house, pur apprezzando lo sforzo e l’efficienza del suo personale», ha aggiunto Emiliano.


«La Società - aggiunge - era infatti priva di un Organo di controllo societario, ricorreva solo saltuariamente a procedure ispirate ai principi pubblicistici nel reclutamento delle risorse umane e nell’approvvigionamento di beni e servizi, non rispettava molte delle prescrizioni imposte dalle Linee guida regionali del 2013».
Le presunte irregolarità sollevate dagli organi inquirenti per gli atti di gestione della Sanitaservice Asl Fg S.r.l. riguardano il quinquennio 2011-2016.
Secondo il governatore della Regione Puglia «molti dei rilievi mossi dalla Guardia di Finanza prima e della Corte dei Conti poi, sono stati per tempo individuati e denunciati nelle fasi propedeutiche all’approvazione dei bilanci consuntivi 2016 e 2017 e sono stati oggetto di formale segnalazione alla Autorità Giudiziaria ed alla Corte dei Conti».
Dello stesso avvisto la direzione generale dell’Asl Foggia che già dall’insediamento aveva riscontrato alcune anomalie gestionali prontamente segnalate agli organi inquirenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400