Domenica 19 Settembre 2021 | 01:19

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Accusato di peculato

Cene di lusso con soldi pubblici, indagato ex amministratore Sanitaservice

Spese per oltre mezzo milione di euro, GdF sequestra beni ad Antonio Di Biase

Foggia, l’Asl rassicura  Sanitaservice va avanti

I militari della Guardia di Finanza di Lucera (Fg) hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo confiscando quasi mezzo milione di euro di beni a Antonio Di Biase, amministratore unico pro tempore di Sanitaservice ASL S.r.l., società a totale partecipazione pubblica. L'uomo è indagato per peculato.

Il provvedimento è nato da un'indagine partita a febbraio scorso e che ha analizzato il periodo compreso tra il 2011 e i primi mesi del 2016. L'amministratore si sarebbe appropriato di una somma di denaro della società, pari a 497.180,53 euro per utilizzarle a scopo personale, senza fini societari. Tra i gravi indizi di colpevolezza a suo carico c'è anche la percezione di compensi non dovuti per 150mila euro, e il ricorso ad alcuni benefit come acquisto di carburante, assicurazioni, cene, pernottamenti in hotel di lusso, non previsti dall'oggetto sociale della società.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie