Lunedì 20 Maggio 2019 | 13:24

NEWS DALLA SEZIONE

Indaga la polizia
Foggia, colpi di pistola contro portone, forse dopo lite

Foggia, colpi di pistola contro portone, forse dopo lite

 
Nel foggiano
Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop a Emiliano

Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop

 
Nel foggiano
Cagnano Varano, cc ferito dimesso: «Tornerò a lavorare in ricordo collega ucciso»

Cagnano Varano, dimesso collega carabiniere ucciso: «Tornerò a lavorare»

 
In autostrada
Foggia, polstrada sequestra 200 ricci nascosti in auto: denunciato conducente, senza patente

Foggia, 200 ricci nascosti in auto: polizia li sequestra, una denuncia

 
L'episodio
Lucera, incendio distrugge auto di carabiniere

Lucera, incendio distrugge auto di carabiniere

 
Malasanità
Foggia, morì di peritonite a 54 anni, ospedale sotto accusa

Foggia, morì di peritonite a 54 anni, ospedale sotto accusa

 
Magnitudo 2
Piccola scossa di terremoto tra Barletta e Foggia: nessun danno

Piccola scossa di terremoto tra Barletta e Foggia: nessun danno

 
CONTRATTO SVILUPPO
Foggia, Si svuota il portafoglio del «Cis»

Foggia, si svuota il portafoglio del «Cis»

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa mobilitazione il 21 maggio
Bari, corteo contro Salvini: «Vieni vestito da Zorro»

Bari, al corteo contro Salvini: «Vieni vestito da Zorro»

 
LecceAmbiente
Salento Ecoday: cittadini puliscono 18 aree, da Taranto a Otranto

Salento Ecoday: cittadini puliscono 18 aree, da Taranto a Otranto

 
BatL'indagine
Arresto Giancaspro, legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

Arresto Giancaspro, legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

 
MateraAi domiciliari
Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

 
TarantoMagna Grecia Awards
«Trasmetto ai giovani l'esempio di mio padre»: a Taranto Fiammetta Borsellino

«Trasmetto ai giovani l'esempio di mio padre»: a Taranto Fiammetta Borsellino

 
Brindisinel brindisino
Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

 
PotenzaA ripacandida
Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

 

i più letti

A manfredonia

Vivere con 2 figli piccoli in casa senza luce e acqua: la storia

Il caso di Francesca, giovane mamma, portato alla luce dai volontari della Civilis con una videodenuncia su Facebook

Vivere con 2 figli piccoli in casa senza luce e acqua: la storia

Francesca è una giovane mamma di due bambini di pochi anni; abita a Manfredonia in un piano terra diroccato, privo di luce, acqua, servizi igienici e riscaldamento, sfitto e che ha occupato abusivamente poiché l’immobile è abbandonato da alcuni decenni per una disputa ereditaria. Di sera si serve di candele e ceri (quelli che si accendono davanti alle lapidi) per illuminare la casa e, all’occorrenza, la torcia del cellulare che una vicina di casa le consente di ricaricare presso la propria abitazione. «Una scelta di vita» l’ha definita l’assessore comunale ai servizi sociali, Noemi Frattarolo, spiegando che la donna dopo lo sfratto si era appoggiata in casa del nonno dal quale riceveva un piccolo sostegno economico in cambio di lavori domestici. Un nonno che, sempre a detta dell’assessore, potrebbe continuare a provvedere alla nipote in quanto percepisce una pensione più che decorosa. La diretta interessata, Francesca, replica che un tale obbligo creerebbe serie difficoltà al nonno che dalla sua pensione sottrae più della metà per pagare le rate di un mutuo e che cerca di aiutare anche i figli.


L’appello di questa giovane mamma è stato raccolto dal comandante dei volontari Civilis, Giuseppe Marasco, che ha trasmesso una videodenuncia su Facebook avendo cura di non mostrare il volto della donna e di registrarne solo la voce. Francesca ha poi deciso di raccontare a viso aperto la sua situazione, le sue necessità e le richieste rivolte alla pubblica amministrazione da cui ultimamente non riceve riscontro alcuno. L’assessore conferma che in passato i servizi sociali hanno aiutato Francesca, anche col contributo del 75% sul canone d’affitto per un alloggio da cui, però, è stata sfrattata, ma ha ribadito altresì che in questo caso il Comune non può intervenire poiché l’immobile è occupato senza titolo. Diverse persone, sia sul social network che in privato, stanno inviando messaggi di solidarietà ed esprimendo interesse a dare un proprio contributo alla famiglia: indumenti, mobilio, prodotti alimentari. Tra questi c’è Michele Esposito, titolare di una azienda che opera nell’edilizia: si è detto pronto ad effettuare con amici e colleghi i lavori di ristrutturazione. La buona notizia di una possibile soluzione grazie alla quale sarebbe stato possibile allacciare di luce e gas è poi svanita, e con essa anche la fiducia del compagno/fidanzato di questa giovane che, sotto garanzia dell’anonimato, spiega: «col mio lavoro saltuario riesco a guadagnare circa 400 euro ma sono disposto a darne 200 per l’affitto. I soldi sono comunque pochi perciò dico che ho bisogno di un altro lavoro oppure che si aiuti Francesca, nel frattempo, a trovare un’ occupazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400