Giovedì 23 Settembre 2021 | 06:48

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Lotta al crimine

San Severo, blitz in un capannone con droga e fucile nascosti: arrestati tre boss

In manette tre pregiudicati che usavano la struttura per incontrarsi e pianificare le loro attività criminali

San Severo, blitz in un capannone con droga e fucile nascosti: arrestati tre boss

FOGGIA -  La polizia di Foggia con il commissariato di San Severo, ha dato esecuzione a tre misure misura dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere, nei confronti di tre pregiudicati di spicco appartenenti alla criminalità sanseverese, Enzo Gugliemo nato a San Severo classe 1977, pregiudicato per reati di omicidio e reati contro il patrimonio, Alfredo Pio Meola nato a Foggia classe 1990, precedenti per droga, per reati contro il patrimonio e detenzione illegale di armi e Luigi Di Donna nato a Torremaggiore classe 1974, precedenti per stupefacenti, per reati contro il patrimonio e detenzione di armi.

I tre, secondo quanto accertato dalle indagini, si incontravano in un capannone per pianificare le loro attività illecite. Gli agenti dopo aver piazzato una videocamera nascosta hanno scoperto che, tra i cespugli del terreno vicino la struttura, era nascosta un'arma. E a seguito di una perquisizione hanno ritrovato nel capannone, in possesso di Di Donna, più di 2 chili di hashish nascosti nell'auto del pregiudicato, per un valore di 65mila euro, oltre ad ingenti somme di denaro. Sequestrata anche l’arma che i tre cercavano di nascondere, un fucile calibro 12 con canna e calcio tagliati, completo di una cartuccia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie