Giovedì 15 Novembre 2018 | 13:44

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Visitatori da tutta la Puglia

Spinti dalle offerte di novità
ma si mira sempre all'affare

Gran folla in tutti i padiglioni, ma al top è sempre la mitica Galleria delle Nazioni

Non mancano sposini alla ricerca dell'arredamento per la casa, né le signore che alternano moda e oggetti da cucina. Il Salone Mediterranean Haelth & Beauty Show attira sia le ragazze che si vogliono fare più belle che le estetiste

Grande affluenza durante la frenetica caccia all’affare

Grande affluenza durante la frenetica caccia all’affare

L’affare e il futile che mette allegria. Si conferma sempre questo il binomio vincente della Fiera del Levante. In questi primi tre giorni di Campionaria, l’attenzione dei visitatori è stata ancora una volta catalizzata dalla ricerca dell’occasione per l’acquisto di quella cosa necessaria e per la quale si aspettano le storiche promozioni della fiera e la voglia di coccolarsi con un impulso spendereccio futile ma dal grande effetto galvanizzante quanto rasserenante. E non è un caso che, anche per edizione, baresi e forestieri si siano lasciati prendere la mano, e il portafoglio, dalle tappe ‘cult’. In pole position, senza ombra di dubbio, c’è sempre lei, la Galleria delle Nazioni.

Sono decenni che è qui a mietere successi tra i visitatori. E non perde un colpo. Tra essenze profumate, gioielli per tutte le tasche ma sfiziosi , abiti etnici, ceramiche, maglioni in cachemire e pashmine colorate provenienti da ben 26 Paesi esteri, il padiglione 11 resta il più amato dalle donne. Così come il padiglione della Francia, con le sue tovaglie antimacchia, i suoi profumi, i suoi famosi formaggi. Non trova differenze di genere, invece, quello dell’enogastronomia. Uomini e donne, appassionatamente, assaggiano, mordono, masticano e acquistano un’infinità di prodotti tipici di molte regioni italiane. E il successo per il cibo, particolarmente di qualità, si conferma anche nei percorsi ad hoc con la vendita di prodotti rigorosamente bio, un modo di mangiare che prede sempre più piede e che unisce gusto e prelibatezza.

Ma la fiera è anche l’occasione per tanti sposi per arredare la casa a prezzi più convenienti, per i single di allestire il terrazzo del monovano, per gli amanti del verde per abbellire il balcone o il giardino, per le coppie di pensare a un’auto nuova. Presi letteralmente d’assalto i padiglioni 90 e 130, quelli dello shopping e del mondo della casa. Nel primo c’è tutto ciò che fa felice una donna, nel secondo tutto ciò che può aiutare ad essere felice una coppia.

Ma non si può vivere solo di doveri domestici e culinari. Il piacere, la bellezza e il benessere si fanno largo in questa Fiera numero 80. Nei giorni scorsi riflettori puntati sul corpo con i thai foot massage e il massaggio ayurvedico. Mentre, a partire dal 16 e fino a domenica prossima, un weekend non stop per illustrare le nuove tendenze di acconciature, tagli e colori dei capelli a cura degli esperti della Camera Italiana del’Acconciatura.

Tutto questo, in una sola parola, è il ‘ Mediterranean Health & Beauty Show’, il salone organizzato e curato da Cosmoprof Bologna, leader internazionale per l'universo beauty per la prima volta a Bari. E nel weekend dimostrazioni live sulle nuove tendenze del make up 2016-2017. Perché quest’anno, più che mai, la Fiera del Levante è femmina. Ottant’anni magnificamente portati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400