Giovedì 23 Settembre 2021 | 04:30

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

dati regionali

Covid in Puglia, meno casi ma resta alta percentuale contagi/test (17%), 28 morti. Allarme ricoveri: 1.935

Ancora critica la situazione degli ospedali pugliesi. Le strutture sanitarie sono quasi sature, tanti i pazienti in attesa di accedere al pronto soccorso

Puglia, in arrivo 55 tonnellate di Dpi acquistati dalla Cina

In Puglia quasi un posto letto su due di area Medica Covid (malattie infettive e pneumologia) è ormai occupato: secondo la rilevazione di Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, è pieno il 46% del totale dei posti in area «non critica». Situazione difficile anche nelle terapie intensive, dove il tasso di occupazione è al 37%, ben 7 punti sopra la soglia di sicurezza fissata dal ministero.

Intanto sul fronte contagi, sale ulteriormente l'indice di positìvità che oggi è del 17,3%, rispetto al 16% di ieri. I nuovi contagi accertati sono 844 (ieri 1646) a fronte di un numero test che, come in ogni fine settimana è inferiore: 4866 tamponi processati rispetto ai 9629 di ieri. 

I nuovi positivi sono così distribuiti: 500 in provincia di Bari, 84 in provincia di Brindisi, 19 nella provincia BAT, 115 in provincia di Foggia, 89 in provincia di Lecce, 25 in provincia di Taranto, 5 casi di residenti fuori regione, 7 casi di provincia di residenza non nota.

Sempre alto il numero dei decessi: ben 28 (ieri furono 10): 6 in provincia di Bari, 4 in provincia di Brindisi, 6 in provincia BAT, 1 in provincia di Foggia, 5 in provincia di Lecce, 6 in provincia di Taranto. 

Ancora critica la situazione degli ospedali pugliesi. Le strutture sanitarie sono quasi sature, tanti i pazienti in attesa di accedere al pronto soccorso.

Sul fronte ricoveri, infatti, sono aumentati di 40 (1935 rispetto ai 1895 di ieri) i pazienti ricoverati nelle strutture sanitarie pugliesi. Il sistema sanitario regionale è ormai al collasso e la Regione ha chiesto più posti letto ai privati : alla S. Maria, per esempio è stato chiusa la Ginecologia con trasferimento delle donne gravide al Di Venere e il personale del gruppo GVM trasferito a Villa Luca Conversano diventato ospedale Covid.

Fortunatamente cresce anche il numero dei guariti: oggi sono 129.898, ovvero +905 rispetto alle ultime 24 h.

 Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati  1.768.460 test

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie