Lunedì 08 Marzo 2021 | 10:42

NEWS DALLA SEZIONE

covid 19
Oncologico di Lecce, gli infetti continuano a aumentare: preoccupa il focolaio

Oncologico di Lecce, gli infetti continuano a aumentare: preoccupa il focolaio

 
L'emergenza
Bari, la paura delle varianti Covid 19 non ferma la movida

Bari, la paura delle varianti Covid 19 non ferma la movida

 
Il virus
Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

 
Il caso
Covid 19 a Foggia, in 9 sorpresi a giocare a carte: multati

Covid 19 a Foggia, in 9 sorpresi a giocare a carte: multati

 
Lotta al virus
Dilemma Puglia: indice Rt sotto 1, ma scuole a distanza anche dopo il 14?

Dilemma Puglia: indice Rt sotto 1, ma scuole a distanza anche dopo il 14?

 
Il caso
Covid a Lecce, aggredisce poliziotti durante controlli anti assembramento: arrestato

Covid a Lecce, aggredisce poliziotti durante controlli anti assembramento: arrestato

 
Il bollettino regionale
Coronavirus in Puglia, su 8497 tamponi 1155 positivi: 10 i morti. Tasso di positività al 13,5%

Coronavirus in Puglia, su 8497 tamponi 1155 nuovi positivi: 10 i morti. Tasso di positività al 13,5%

 
L'emergenza
Scuola e Covid in Puglia, Emiliano: «Basta scaricabarile, a decidere sulle lezioni sia il governo»

Scuola e Covid in Puglia, Emiliano: «Basta scaricabarile, a decidere sulle lezioni sia il governo». Decaro: «Ragazzi in dad e poi affollano la movida»

 
Lotta al virus
Covid ad Acquaviva, uscite vietate ai minori di 14 anni non accompagnati: la stretta del sindaco

Covid ad Acquaviva, uscite vietate ai minori di 14 anni non accompagnati: la stretta del sindaco

 
Il caso
Vaccini covid astrazeneca

Basilicata, è «giallo» sui vaccini: al ministero risultano 740 Pfizer in più e zero Astrazeneca

 
Il parere
Bari, così chi non si vaccina rischia il licenziamento

Bari, così chi non si vaccina rischia il licenziamento

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenza'artefici del nostro destino'
8 marzo a Potenza, un mega manifesto all'ingresso della città con 24 volti di donne

8 marzo a Potenza, un mega manifesto all'ingresso della città con 24 volti di donne

 
BariIl gesto
Bari, donazione multiorgano al Policlinico: trapiantati cuore, fegato, reni e pancreas

Bari, donazione multiorgano al Policlinico: trapiantati cuore, fegato, reni e pancreas

 
FoggiaIl caso
Notte di fuoco nel Foggiano, in fiamme 2 baracche nel ghetto: incendiati tir e auto

Notte di fuoco nel Foggiano, in fiamme 2 baracche nel ghetto: incendiati tir e auto

 
Lecce8 marzo
«Sul podio c'è spazio per due», gli studenti leccesi celebrano la donna

«Sul podio c'è spazio per due», gli studenti leccesi celebrano la donna

 
Tarantoil siderurgico
Mittal, la Regione si costituisce al Consiglio di Stato

Mittal, la Regione si costituisce al Consiglio di Stato

 
BatIl caso
Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

 
MateraIl caso
Montescaglioso, le vende cocaina e la intrappola in casa: salvata da una mail inviata ai cc

Montescaglioso, le vende cocaina e la intrappola in casa: salvata da una mail inviata ai cc

 
BrindisiLa cerimonia
L’abbraccio Puglia-Albania: «A Brindisi una medaglia per l’accoglienza»

L’abbraccio Puglia-Albania: «A Brindisi una medaglia per l’accoglienza»

 

i più letti

prevenzione

Vaccini Covid, al via campagna per over 80 in Puglia: 160mila prenotati. La prima dose a suor Vittoria, 87 anni

La prima è stata suor Vittoria, che ha ricevuto la prima dose a domicilio ad Andria. A Bari, il primo vaccinato è un ex panettiere di 88 anni

Vaccini Covid, al via campagna per over 80 in Puglia: 160mila prenotati. La prima dose a suor Vittoria, 87 anni

BARI - Sono partite oggi le vaccinazioni anti-Covid per i cittadini over 80 in Puglia. La prima è stata suor Vittoria, 87 anni, che ha ricevuto la prima dose a domicilio ad Andria.

«Un grande momento, una bella emozione - ha detto il dg della Asl Bat, Alessandro Delle Donne - sono giornate storiche che speriamo possano essere inizio di un ritorno alla normalità». Oltre alle somministrazioni a domicilio, negli 11 comuni della Asl Bat saranno in totale circa 400 gli over 80 che riceveranno oggi il vaccino nelle sedi allestite dalla Asl, in collaborazione con le amministrazioni comunali.

Complessivamente sono circa 160 mila i cittadini pugliesi over 80 fino a questo momento prenotati, su un target di circa 200mila.

Anche a Brindisi la campagna è partita stamattina alle 9 nel centro vaccinale del quartiere «Bozzano» dove, su otto postazioni, sono previste 440 somministrazioni. Poi a Foggia alle 12, al «San Francesco Hospital».

A Lecce bisognerà aspettare le 14, nel punto vaccinale del Consultorio familiare in via Miglietta 1.

A Taranto le prime somministrazioni si faranno in dieci punti vaccinali della provincia e, nella città capoluogo, a partire dalle 14.30 nella sede della facoltà di Medicina. Infine, dalle 15, a Bari, si partirà dal centro vaccini del quartiere Santo Spirito. Nella sola Asl di Bari nella giornata di avvio sono state fissate 1.528 vaccinazioni in diverse sedi nella provincia.

PRIMO VACCINATO DELLA ASL BA - Ha 88 anni, è del quartiere Santo Spirito di Bari ed è il primo over 80 al quale la Asl ha somministrato la prima dose del vaccino Pfizer anti-Covid in uno dei 31 centri vaccinali attivati oggi nel territorio metropolitano.

«E' stato un anno difficile, non vedo l’ora di riabbracciare i miei nipoti», ha detto il signor Giuseppe Moretti, panettiere in pensione, accompagnato dal figlio. Dopo di lui si sono presentati al centro vaccinale Elisabetta Miraglino e Gaetano Innamorato, moglie e marito di 80 e 84 anni. A lei tocca oggi la prima dose, lui dovrà aspettare il primo marzo. «In questo anno ci è mancato tutto - dicono - i figli venivano, suonavano, lasciavano la spesa e andavano via».

Alla domanda se hanno avuto qualche dubbio sul vaccino, la signora Elisabetta ha risposto: «la voglia di tornare alla normalità, di uscire da questi arresti domiciliari ai quali siamo costretti da così tanto tempo, ha superato ogni paura». E il marito le fa eco dicendo che «sarebbe da sciocchi non farlo». Complessivamente sono 1.528 gli over 80 che saranno vaccinati oggi. Nelle prossime quattro settimane la Asl di Bari conta di completare il primo ciclo di somministrazioni a tutti i 50 mila (sui 70mila totali) che si sono già prenotati, un quinto dei quali hanno chiesto la vaccinazione a domicilio, servizio che partirà nei prossimi giorni. Da domani le somministrazioni, che impegnano circa 200 persone della Asl, saranno eseguite in 55 centri vaccinali.

«E' una giornata molto importante perché, dopo gli anziani ospiti delle Rsa, cominciamo a proteggere un’altra fascia di popolazione delicata e fortemente a rischio» ha detto il dg della Asl, Antonio Sanguedolce. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie