Mercoledì 22 Gennaio 2020 | 11:32

NEWS DALLA SEZIONE

serie a
Lecce, brilla capitan Mancosu rincorrendo la salvezza

Lecce, brilla capitan Mancosu rincorrendo la salvezza

 
Serie A
Lecce calcio, il terzino Benzar ceduto al Perugia

Lecce calcio, il terzino Benzar ceduto al Perugia

 
Serie A
Lecce - Inter: il match finisce in pareggio al Via del Mare

Lecce - Inter: il match finisce in pareggio al Via del Mare

 
Calcio serie A
Lecce-Inter: Conte: «Tornare nella mia città è una grande emozione»

Lecce-Inter: Conte: «Tornare nella mia città è una grande emozione»

 
calciomercato
Lecce, Falco in bilico: emergenza senza fine

Lecce, Falco in bilico: emergenza senza fine

 
mercato
Lecce, le mani su Acquah: un guerriero per Liverani

Lecce, le mani su Acquah: un guerriero per Liverani

 
Serie A
Lecce calcio, Tabanelli passa a titolo definitivo al Frosinone

Lecce calcio, Tabanelli passa a titolo definitivo al Frosinone

 
Serie A
Lecce calcio, Sticchi Damiani: «Difendere la Serie A a tutti i costi»

Lecce calcio, Sticchi Damiani: «Difendere la Serie A a tutti i costi»

 
Serie A
Lecce

Parma batte il Lecce 2-0 e prosegue la corsa alla zona europea

 
serie a
Lecce, addio a La Mantia: attaccante ceduto all'Empoli

Lecce, addio a La Mantia: attaccante ceduto all'Empoli

 
il caso
Lecce, ex bomber Chevanton a processo per evasione di un milione di euro

Lecce, ex Chevanton a processo per evasione di 1mln di euro

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in nottuna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

Bari in notturna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaNel Foggiano
Lesina, commerciante «annulla» oltre mille scontrini e sottrae al Fisco 162mila euro

Lesina, commerciante «annulla» oltre mille scontrini e sottrae al Fisco 162mila euro

 
HomeL'operazione
Puglia, mafia e gioco d'azzardo, arrestati componenti della Sacra corona unita

Puglia, mafia e gioco d'azzardo, arrestati componenti della Sacra corona unita (VIDEO)

 
NewsweekCervelli in fuga
Dalla Puglia ad Amsterdam come super esperto fiscale, la storia di Vito: «Tornare? Non credo»

Dalla Puglia ad Amsterdam come super esperto fiscale, la storia di Vito: «Tornare? Non credo»

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi

 
TarantoLa sentenza
Caso Scazzi, processo ai falsi testimoni: 4 anni a Ivano Russo, 5 anni a Michele Misseri

Caso Scazzi, 11 condanne per le bugie al processo: 5 anni a Ivano Russo, 4 anni a Michele Misseri

 
Potenzaserie c
Tifosi investiti: curva del Potenza in lutto, niente trasferta

Tifosi investiti: curva del Potenza in lutto, niente trasferta

 
BrindisiNel Brindisino
Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

 
Batil caso
Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

 

i più letti

Chi va e chi resta

Lecce, contratti prolungati a Majer e Tabanelli

Confermati anche gli ingaggi di Petriccione e Falco per il prossimo campionato di Serie A

Lecce, contratti prolungati a Majer e Tabanelli

Mentre lavora sul mercato in entrata e su quello in uscita, il direttore sportivo Mauro Meluso ha praticamente portato a termine il rinnovo del contratto delle mezzali Andrea Tabanelli, classe ‘90, e Zan Majer, classe ‘92, calciatori altrimenti legati al Lecce sino al 30 giugno prossimo, ed il prolungamento di quello del jolly di centrocampo Jacopo Petriccione, classe ‘95, e del fantasista Filippo Falco, classe ‘92, che erano originariamente in scadenza nel 2021.

Queste operazioni, che sono nell’aria da tempo e delle quali ha parlato a più riprese lo stesso dirigente calabrese, saranno ufficializzate nei prossimi giorni, al rientro in sede degli interessati, quando verranno perfezionate con la firma, ma si tratta solo di una formalità.

Majer è approdato per la prima volta in Italia nel febbraio scorso, pescato da Meluso nel mercato degli svincolati, dopo il grave infortunio occorso a Manuel Scavone nella gara giocata contro l’Ascoli. Ha firmato sino al termine della stagione, con una opzione per altri due anni. Ebbene, lo sloveno si è inserito immediatamente nel progetto tattico di Fabio Liverani, oltre che nel gruppo, e dopo le prime uscite ha trovato la condizione giusta per contribuire alla promozione nella massima serie con 11 presenze. Rinnoverà sino al 2022 con opzione per un eventuale ulteriore prolungamento.

Tabanelli è stato tesserato dal club giallorosso nel gennaio 2018 ed ha preso parte alla scalata dalla C alla A, collezionando 11 gettoni di presenza, ma senza incidere mai, tanto da essere considerato un oggetto misterioso. Nel campionato cadetto, invece, il centrocampista di Ravenna ha avuto ben altro impatto, rivelandosi decisivo in diverse circostanze, scendendo in campo per 28 volte e realizzando 8 gol. Senza contare che si è rivelato un elemento-chiave in seno al gruppo ed ha stabilito un grande feeling con la piazza. Si legherà al Lecce per un’altra stagione, con rinnovo automatico in caso di permanenza in A.

Se Majer e Tabanelli, in mancanza di rinnovo contrattuale, si sarebbero svincolati il 30 giugno prossimo, il discorso è totalmente differente per Petriccione e per Falco che, l’estate scorsa, si sono legati alla società salentina sino al 30 giugno 2021. Essendo stati protagonisti assoluti del salto in A, la società presieduta da Saverio Sticchi Damiani, d’intesa con l’entourage del centrocampista di Gorizia e del fantasista di Pulsano, ha voluto consolidare il loro vincolo, prolunganone la scadenza. Del resto, nel 2018/2019, il friulano è stato una pedina insostituibile nello scacchiere di Liverani, con 33 incontri disputati e 2 reti firmate, così come è stato fondamentale l’apporto del tarantino, sceso in campo 31 volte realizzando 8 gol. Prolungheranno sino al 2022 con opzione per un ulteriore anno.

Prima di loro il medesimo trattamento è stato riservato al trequartista Marco Mancosu, classe ‘88, ed al centravanti Andrea La Mantia, classe ‘91, mentre il difensore centrale Fabio Lucioni, classe ‘87, ha messo nero su bianco sino al 30 giugno 2022 già l’estate passata.

Si svincoleranno a fine mese, di contro il centrocampista Andrea Arrigoni, ed i difensori Antonio Marino e Cesare Bovo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie