Lunedì 22 Ottobre 2018 | 15:51

NEWS DALLA SEZIONE

Cibo semplice per persone intelligenti
L'IDEA - È dello chef Peppe Zullo ed è giunta alla 23esima edizione

Per il cibo universale

 
Garden Festival d’Autunno
STAGIONE - Zucche, bulbi e piante da mettere a dimora

I giardini? Emozione d'autunno

 
Come a una lezione universitaria
IL SAPERE - Con Pietro Zito, chef contadino, a Montegrosso di Andria

Le «Cucine aperte» a tutto gusto

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Buongusto

La novità: cibo di strada contadino

Si terrà a Bari, martedì 16 gennaio 2018, il primo evento italiano dopo la nuova legge nazionale

Cubotti di baccala in olio cottura su  passata di ceci neri di Zollino, pomodorino fiaschetto di Torre Guaceto e cipolla aromatizzata al vincotto

Cubotti di baccala in olio cottura su passata di ceci neri di Zollino, pomodorino fiaschetto di Torre Guaceto e cipolla aromatizzata al vincotto

BUONGUSTO - E’ in arrivo un “esercito” di cose buone in pucce e cartocci. Era il nostro semplice mangiare in strada, ora è il modaiolo street food. Un boom di interesse, per un cibarsi che può coniugare la spesa contenuta con la bontà, che martedì 16 gennaio 2018 arriva nel cuore della cucina barese. La competizione di cucina creativa «Vincotto&Lode», ideata dai micro produttori salentini, tutta la mattina sarò protagonista nelle ampie cucine dell’istituto Alberghiero Perotti di Bari.

La biodiversità a scuola è sempre la benvenuta, nella scuola diretta da Rosangela Colucci, in cui si svolgerà la terza edizione del concorso, media partner «La Gazzetta del Mezzogiorno». E’ nato sotto una buona stella, visto che lo ha tenuto a battesimo uno dei più celebri gastronomi italiani Paolo Marchi. L’anno seguente è stato coccolato da Antonella Ricci, una delle più note stelle Michelin di Puglia. Nel 2018, il paniere di prodotti “figli” di Slow Food o made in Puglia, scende diciamo “in strada” e la competizione fra le nove scuole alberghiere di Puglia e Basilicata sarà a colpi di street food.

La felice intuizione dei produttori di vincotto Primitivo, insaccati di pesce, wurstel, birra al vincotto, zucchine secche, farina di ceci di Zollino è stata – già da anni – quella di scendere nelle piazze e affabulare con sapori dimenticati. Il 20 dicembre 2017, nella Manovra 2018 del governo, è arrivato l’ok allo street food contadino: Bari, il 16 gennaio, ospiterà il primo evento italiano del settore.

Altra novità, portata dal celebre mixologo Michele De Carlo, sarà la competizione anche per gli allievi di sala. Come? Con cocktail di gin e grappa trevigiane, insieme a gassosa di Melissano e vincotto di Melissano. Le innovazioni di questo laboratorio dei micro produttori, sarà presentato alle ore 10 del 16 gennaio al Perotti, con la conferenza stampa cui parteciperà l’assessore regionale alla Formazione Sebastiano Leo. Il progetto coinvolge l’I.I.S.S. «Galilei-Costa»– Lecce ed è patrocinato anche da Confesercenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400