Giovedì 21 Marzo 2019 | 06:23

NEWS DALLA SEZIONE

La sfida è aperta
TUTELATI - Bietola melanzane ripiene  sivone e lampascione

Puglia, crescono i prodotti «Pat»

 
Innovazione della filiera agroalimentare
Da sinistra: Antonello Magistà (SALA), Salvatore Turturo (CHEF) e Marianna Cardone (VINO)

La «primavera» arriva in cucina

 
Prima iniziativa il 14 aprile
Da sinistra: Donato Taurino presidente di Buonaterra, Maria Teresa Varvaglione presidente Mtv Puglia, Giuseppe Schino presidente La Puglia è servita

2019, anno ad alti livelli per enogastronomia e ristorazione di qualità

 
La qualità trionfa
VERONA - La premiazione  dell’allevatrice  Mariangela Netti di Turi

Quando il latte non è tutto uguale

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 
LecceIl fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
BariCassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
BatNel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

Buongusto

Da Roma a Sarconi
a produrre le lumache
Come inventarsi mestiere a Sud

GIOVANI - Veronica e Domenico nel loro campo di lumache a Senise

GIOVANI - Veronica e Domenico nel loro campo di lumache a Senise

Di Antonella Millarte

BUONGUSTO - Sud amaro, anzi Italia matrigna: giovani in fuga, il lavoro manca. L’emigrazione è ricominciata ma ci sono anche pochissimi che ce la fanno, nel Mezzogiorno. E’ la storia di Veronica Calcagni, 29 anni, e del marito Domenico Lagrutta, 32 anni, catapultati dalla vita frenetica di Roma alla quiete della campagna di Sarconi, nel potentino ad allevare e commercializzare lumache.

Lei studiava all’università Scienze statistiche, lui aveva cambiato vari lavori ma era figlio di lucani che, nella capitale, ci vivono da anni. Al paese, però, erano rimasti i terreni del nonno, che non li curava direttamente ma li affittava ad altri. Insomma, da fidanzati nel 2013 hanno mollato tutto e, in Basilicata, sono diventati agricoltori di prima generazione.

“Cercavamo un’attività che ci desse indipendenza. La proprietà è più ampia, ma noi inizialmente abbiamo utilizzato solo un ettaro. Una delle poche attività redditizie con questa scarsa estensione, e gestibile da noi senza troppa manodopera – racconta Veronica, che nel frattempo è diventata mamma - erano le lumache. Abbiamo fatto tutto da soli, anche il business plan. E lo abbiamo realizzato grazie all’aiuto economico dei nostri genitori, senza alcun intervento pubblico”. Hanno provato a seguire le procedure per i finanziamenti che, però, senza un curriculum in agricoltura li ha visti svantaggiati in graduatoria malgrado la tanta voglia di fare impresa.

Intanto, Veronica e Domenico sono andati avanti e in un anno hanno raggiunto il pareggio, costruendo – in parallelo – l’azienda agricola reale e quella virtuale nel web, che li ha aiutati tantissimo nell’inventarsi un secondo mestiere: il commerciale.

Oggi, oltre alle lumache producono zafferano, i celebri fagioli di Sarconi, i cosmetici con bava di lumaca. La micro impresa “Lumacamente” vuole condividere il sapere e così, l’ultima novità è la disponibilità del kit con lumache di partenza ed il primo anno il riacquisto del raccolto. Perché piccolo è bello, innovare è utile, essere in tanti a farlo fa crescere il nostro Sud.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400