Sabato 15 Giugno 2019 | 22:59

NEWS DALLA SEZIONE

Altissima qualità
CALICI - Una degustazione  nel castello aragonese di Taranto

Vino a Orsara, Taranto e Lecce

 
Orgoglio pugliese in tutta Italia e nel mondo
I PILASTRI - La famiglia Maci e la direttrice Assunta De Cillis

I primi 30 anni di Cantine Due Palme

 
Ciak si gira
Lidia Bastianich e chef Pietro Zito

Lidia Bastianich torna in Puglia

 
Ultimo weekend di maggio
BRINDISI - In tutta Italia per l’evento più atteso dell’anno

«Cantine aperte» con un calice

 
Puglia, da scoprire e da degustare
WEEK END - Fra natura e degustazioni e monumenti

Mangia, prega e ama il Gargano

 
Cucina
Sulla Murgia è tempo di P-Assaggi: tra gli ospiti lo chef stellato Gennaro Esposito

Sulla Murgia è tempo di P-Assaggi: tra gli ospiti lo chef stellato Gennaro Esposito

 
Turismo della Memoria
MARE - Una risorsa per la cosiddetta Valigia delle Indie che è Brindisi

Quando Brindisi fu la «capitale»

 
Gli eventi gratuiti di InPuglia365
TIPICO - Come lo è il buon formaggio pallone di Gravina

Primavera, week end in viaggio

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Il Monopoli sulle tracce di Barretoriparte dalla Puglia l'avventura ?

Il Monopoli sulle tracce di Barreto, riparte dalla Puglia l'avventura ?

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa tragedia
Fragagnano, a centinaia ai funerali del pompiere morto

Fragagnano, a centinaia ai funerali del pompiere morto

 
BariIl progetto
Bari, Goldman Sachs investe nella musica lirica per aiutare ragazzi a rischio

Bari, Goldman Sachs investe nella musica lirica per aiutare ragazzi a rischio

 
NewsweekDal 23 al 27/7
Richard Gere in Basilicata: superospite alle Giornate di Maratea

Richard Gere in Basilicata: superospite alle Giornate di Maratea

 
HomeL'evento a S. Giovanni Rotondo
S. Giovanni Rotondo, al raduno della Protezione civile la più piccola volontaria d'Italia

Raduno nazionale Protezione civile, ecco la più piccola volontaria d'Italia: è pugliese

 
BrindisiAlla Bcc di Locorotondo
Cisternino, assaltano un bancomat ma i carabinieri li mettono in fuga

Cisternino, assaltano un bancomat ma i carabinieri li mettono in fuga

 
BatIl ritrovamento
San Ferdinando, Nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

San Ferdinando, nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

 
MateraL'iniziativa
Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

 

i più letti

La qualità trionfa

Quando il latte non è tutto uguale

Il concorso nazionale «Disolabruna» incorona i formaggi della Murgia barese

VERONA - La premiazione  dell’allevatrice  Mariangela Netti di Turi

VERONA - La premiazione dell’allevatrice Mariangela Netti di Turi

Il latte non è tutto uguale. Ma la qualità trionfa, per ora, soprattutto nei concorsi riservati agli addetti ai lavori. Per fortuna la crisi del settore zootecnico, fortissima in tutto il Belpaese e non solo in Sardegna, non ha fatto passare la voglia di produrre con passione formaggi di altissima qualità. E’ così che la Puglia trionfa, ancora una volta, nel concorso nazionale dei formaggi disolabruna®. Di che si tratta? E’ la competizione, giunta alla seconda edizione, nella quale si confrontano i formaggi prodotti con latte proveniente da bovini al 100% di razza bruna. E’ un evento organizzato dal Consorzio valorizzazione prodotti razza Bruna italiana in collaborazione con l’Onaf (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggi).

La giuria, che si è riunita nel veronese, con la partecipazione di una quindicina di Maestri Assaggiatori ha decretato sei eccellenze. Come? Ha esaminato una ventina di campioni suddivisi in sei categorie: formaggi a pasta molle, semidura e dura, parmigiano reggiano a 24, 30 e superiore a 36 mesi di stagionatura, pasta filata con maturazione da 1 a 5 mesi e superiore a 5 fino a 10 mesi, formaggi con affinamenti particolari o aromatizzati. Il risultato? Incoraggiante, perché fra i premiati spicca la Puglia.

La Masseria La Lunghiera di Mariangela Netti di Turi, ha fatto incetta di premi con il canestrato vaccino per i formaggi a pasta dura, con la caciotta stracchinata per quelli a pasta molle, per il caciocavallo come pasta filata di media stagionatura, con maturazione superiore a 5 fino a 10 mesi. Gli altri premi sono andati dalla Calabria alla Lombardia, dal Molise e dall’Emilia.

Chissà se, dopo la rivoluzione del vino che oramai viaggia a gonfie vele, anche in Puglia si inizierà a valorizzare la filiera del latte. Perché? Siamo il quarto polo zootecnico italiano, ed il primo nel Mezzogiorno: un patrimonio che va tutelato e valorizzato, è difficile che i singoli allevatori – malgrado la forza dei loro sapori - possano farcela da soli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400