Martedì 11 Dicembre 2018 | 05:56

NEWS DALLA SEZIONE

Il Natale si avvicina
REGALI - Un buon dolce natalizio è sempre gradito

Panettone, riconoscere quello buono

 

Il colore del vino

Un sorso di «Bianca di Puglia»

Appuntamento sul lungomare di Bari. Quinta edizione dell'amata kermesse di «Bianca di Puglia»

"Bianca di Puglia" è un modo, gustoso e spettacolare, di portare sotto i riflettori di una terra celebre per i suoi nobili vitigni da vino rosso e rosati, anche i bianchi

NEL CALICE - La collezione dei migliori vini bianchi  di Puglia

NEL CALICE - La collezione dei migliori vini bianchi di Puglia

"Bianca di Puglia" - Bianco candido, fresco e da abbinare ai piatti della calda estate. E' il colore del vino che, i 5 maggio a Bari, sarà nuovamente protagonista nella splendida location del Fortino Sant’Antonio. Giunta alla quinta edizione, calamiterà l’attenzione contestualmente ai preparativi della festa del San Nicola.

"Bianca di Puglia" è un modo, gustoso e spettacolare, di portare sotto i riflettori di una terra celebre per i suoi nobili vitigni da vino rosso e rosati, anche i bianchi. Un rinnovato traguardo che arriva dopo un anno di lavoro.

L’energia propositiva dell’AIS Bari, guidata dal delegato Raffaele Massa, con il contributo dell’Associazione Italiana Sommelier Puglia ed il patrocinio di Regione Puglia, Assessorato alle politiche agricole, Comune di Bari e Assessorato alla Cultura si sintetizza in un quesito: "Bianchi di Puglia, perché parlarne?" Perché ci sono tanti vitigni tradizionali pugliesi a bacca bianca, espressione di salvaguardia e valorizzazione del territorio, ma anche tanti vitigni impiantati, per un processo di sperimentazione e adattabilità. Per dare valore alla conoscenza, dei vini bianchi, l’AIS presenterà il nuovo libro del dott. Giuseppe Baldassarre "SORSI DI LUCE canti del vento della terra e del mare".

Dissetarsi fra sapere e scoperta di novità, degustando un po’ ma di eccellenza, sono le motivazioni di affabulazione che di certo spingeranno i tantissimi enoappassionati della scorsa edizione a tornare al Fortino, per "Bianca di Puglia".

Il via sarà alle ore 18 con una pre-apertura dei banchi di degustazione, solo per gli addetti alla ristorazione. Seguirà alle ore 19 il Simposio di approfondimento "Dal vitigno nato a quello impiantato: territorialità e integrazione". L’attesa apertura al pubblico dei banchi di degustazione sarà alle ore 20.

Non solo vino bianco, perché il giusto abbinamento aumenta la piacevolezza del calice che domani – con un biglietto unico da 15 euro – sarà proposto con degustazioni libere di vino abbinate a formaggi freschi e stagionati, salumi, focaccia barese di Eataly, pane e taralli.

Dal fiano al bombino bianco, dal minutolo alla malvasia bianca, dallo chardonnay al sauvignon blanc, il filo conduttore sarà sempre il territorio di Puglia, dove anche i vitigni internazionali si esprimono in modo differente grazie alla forza del nostro sole.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400