Giovedì 21 Febbraio 2019 | 17:23

NEWS DALLA SEZIONE

A ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
l'emergenza
Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

 
Il caso
Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

 
A Mesagne
Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

 
Lotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
Il caso
Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

 
Nel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
Coppa Italia 2019
Basket, il Brindisi vola in finale: battuto il Sassari 86-87

Basket, il Brindisi vola in finale per i Final Eight: battuto Sassari 86-87

 
Ai domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
Provoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
Sulla via di San Vito
Brindisi, cc scoprono casolare con 50 africani tra droga e degrado, un arresto

Brindisi, scoperti 50 africani in casolare tra droga e degrado: un arresto

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
BrindisiA ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
TarantoArrestato pregiudicato
Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

 
FoggiaHanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 
PotenzaL'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
BatLa denuncia
Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

 
Materail Truffatore è barese
Si fa dare 3 Rolex da negoziante fingendo di essere figlio di un amico: arrestato a Matera

«Mio padre è tuo amico», si fa dare 3 Rolex da rivenditore: arrestato a Matera

 

Il contenzioso

Rifiuti, il Tar sospende
nuova gara a Brindisi

Nuova decisione dei giudici amministrativi che blocca l'affidamento a Ecotecnica

Rifiuti, il Tar sospendenuova gara a Brindisi

Ancora un provvedimento del Tar favorevole ad Ecologica Pugliese. Con ordinanza pubblicata ieri mattina, la III Sezione del Tribunale Amministrativo di Lecce, accogliendo il ricorso proposto dalla società che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti a Brindisi, attraverso gli avv.ti Luigi Quinto ed Enzo Augusto, ha sospeso l’ordinanza contingibile ed urgente adottata dal sindaco lo scorso 12 ottobre con la quale il servizio era stato affidato alla società Ecotecnica sul presupposto che Ecologica Pugliese si sarebbe rifiutata di sottoscrivere il contratto d’appalto.
Accogliendo le tesi dei legali della società, il Tar ha rilevato come la mancata sottoscrizione del contratto fosse ampiamente giustificata avuto riguardo all’inserimento da parte del Comune di una penale per il mancato raggiungimento di una percentuale di raccolta differenziata pari al 60%.
«Tale clausola - ha sostenuto l’avv. Quinto - appare irragionevole in considerazione degli attuali livelli di raccolta differenziata, che si attestano intorno al 30%, e della circostanza, ammessa dallo stesso Comune di Brindisi nel Capitolato Speciale d’Appalto, delle oggettive difficoltà di raggiungere quella quota alla luce dell’attuale sistema impiantistico della provincia di Brindisi».
Il Tar di Lecce ha accolto anche l’ulteriore contestazione di Ecologica Pugliese nei confronti del nuovo bando di gara nella parte in cui sono stati richiesti mezzi immatricolati in data non antecedente al 1° gennaio 2015.
Nella discussione innanzi ai giudici amministrativi, l’avv. Luigi Quinto ha dimostrato come quella clausola fosse preordinata ad escludere Ecologica Pugliese dalla nuova gara poiché quest’ultima, su ordine del Comune di Brindisi, aveva acquistato mezzi nuovi per l’espletamento del servizio nel novembre del 2014, quindi appena due mesi prima rispetto al termine fissato nel nuovo bando.
In accoglimento della prospettazione difensiva di Ecologica Pugliese, il Tar ha giudicato «illogica ed ingiustificata» la indicazione della data del 1° gennaio 2015 ed ha quindi sospeso gli atti della nuova gara.
L’udienza di merito è stata fissata al prossimo 4 gennaio 2017.
Una ulteriore “batosta” per l’Amministrazione comunale in sede di contenzioso amministrativo e in relazione ad un servizio che da anni ormai non trova pace.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400