Venerdì 22 Marzo 2019 | 09:35

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraUn 59enne
Matera, minaccia moglie con un coltello davanti a figlia minorenne: in cella

Matera, minaccia moglie con un coltello davanti a figlia minorenne: in cella

 
FoggiaL'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito ammazzato a fucilate vicino casa

 
BariComune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

 
LecceEmergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 

Brindisi

Inchiesta Terminal passeggeri
cadono accuse: non c'è reato

I presunti abusi nella realizzazione del terminal di Costa Morena. Il pm Antonio Costantini aveva chiesto il rinvio a giudizio

Inchiesta Terminal passeggericadono accuse: non c'è reato

Il gup di Brindisi Tea Verderosa ha assolto tre persone e ne ha prosciolte cinque «perchè il fatto non sussiste» al termine dell’udienza preliminare a carico di otto imputati accusati di falso e lottizzazione abusiva per presunti abusi compiuti nella realizzazione del terminal passeggeri di Costa Morena, al porto di Brindisi. Il pm Antonio Costantini aveva chiesto il rinvio a giudizio per tutti sostenendo che vi fosse stato uno stravolgimento urbanistico dovuto alla mutazione della destinazione d’uso da commerciale e industriale a turistico-ricettiva.
Tre degli imputati avevano scelto il rito abbreviato: l’ex commissario straordinario dell’Autorità portuale di Brindisi, Ferdinando Lolli, l’allora numero uno del settore urbanistica del Comune e attuale dirigente dell’Autorità portuale Francesco Dileverano e l’ex segretario generale dell’autorità portuale Nicola Del Nobile. In cinque avevano scelto di essere giudicati col processo ordinario: l’ex presidente dell’autorità portuale di Brindisi, Giuseppe Giurgola; il dirigente dell’Area tecnica dell’Autorità portuale all’epoca dei fatti, Pasquale Fischetto, l'imprenditore della Igeco Costruzioni, Tommaso Ricchiuto, il provveditore interregionale per le Opere pubbliche di Puglia e Basilicata, l’ingegnere Francesco Musci, e il dirigente dell’Ufficio verifica progetti dello stesso Provveditorato, l'ingegnere Tommaso Colabufo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400