Martedì 27 Settembre 2022 | 01:33

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,79%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,13%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,79%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,43%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,02%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

25,99%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,74%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,55%

Movimento 5 Stelle

 

Scuola

Brindisi, buono digitale per i libri in arrivo (in ritardo) a favore di 1.375 studenti

Brindisi, buono digitale per i libri in arrivo (in ritardo) a favore di 1.375 studenti

Il bonus potrà essere utilizzato in una delle sei librerie cittadine convenzionate

10 Settembre 2022

Pierluigi Potì

L’anno scolastico è ormai ai nastri di partenza, ma le 1.375 famiglie che, per i propri figli studenti, hanno chiesto e ottenuto il bonus-libri, a due giorni dal suono della campanella non hanno ancora potuto beneficiarne.

Tante le segnalazioni di protesta dei genitori, ma dal Comune arrivano rassicurazioni in merito, laddove l’invio con mail del bonus digitale da utilizzare per l’acquisto dei libri di testo è iniziato da ieri e, verosimilmente, la maggior parte delle famiglie lo riceverà in tempo o, comunque, in concomitanza del primo giorno di scuola, al limite entro il giorno successivo.

“Iniziamo con il dire che la colpa del ritardo non è del Comune - fanno sapere dall’ufficio della Pubblica Istruzione -. La Regione ci ha inoltrato le istanze ammesse all’agevolazione solo una decina di giorni fa, dopodichè è iniziata l’attività di verifica attraverso la richiesta di conferma alle scuole circa l’effettiva iscrizione di ogni singolo alunno ed è in questa fase che si è perso tempo perchè le risposte dagli istituti scolastici è tardata ad arrivare e, anzi, ce ne sono ancora diversi che non hanno ancora dato riscontro. Con questo, non si vuole addossare la responsabilità alle scuole, laddove in questi giorni di vigilia hanno avuto a che fare con altre questioni attinenti agli orari di lezione e alla scelta delle materie. In ogni caso, proprio oggi (ieri per chi legge) - fanno sapere ancora dall’ufficio preposto - abbiamo ricevuto l’ok dalla Regione di procedere anche senza il riscontro delle scuole (al limite, se c’è qualcosa che non va, rimedieremo in seguito) e sono quindi partite le mail agli indirizzi indicati dai beneficiari”.

Tutto è ben quel che finisce è bene, dunque, anche perchè il primo giorno di scuola (ed anche il secondo...) si va in classe senza libri. Per i 1.375 ammessi all’agevolazione, per un totale di spesa pari a 267.500 euro (di cui 246mila a carico della Regione e 21mila e rotti di cofinanziamento del Comune), ci saranno buoni per 235 euro (a favore delle famiglie con studenti che frequentano gli isitituti professionali) e per 278 euro per chi invece frequenta licei e/o istituti tecnici.

Per quanto concerne la scuola media, invece, lè’importo è di 262 euro per chi frequenta la prima classe, di 104 euro per le seconde e di 117 per le terze.

Sei, infine, le librerie convenzionate nel comune capoluogo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725