Lunedì 21 Settembre 2020 | 21:49

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

 
Malavita
Francavilla, la casa bazar delle droghe

Francavilla, scoperta casa «bazar» delle droghe: 4 in manette

 
nel Brindisino
Pezze di Greco, geloso massacra la «ex» davanti alla figlioletta

Pezze di Greco, geloso massacra la ex davanti alla figlioletta

 
Ambiente
Brindisi, misteriosa moria di pesci in un laghetto delle Saline Indagano i Cc Forestali

Brindisi, misteriosa moria di pesci in un laghetto delle Saline: indagano i Cc Forestali

 
L'evento
Brindisi, per il «Giro d’Italia» del 9 ottobre scuole chiuse e viabilità modificata

Brindisi, per il «Giro d’Italia» del 9 ottobre scuole chiuse e viabilità modificata

 
Originari del Napoletano
Si fingevano carabinieri e avvocati e truffavano anziani nel Brindisino: 6 arresti

Si fingevano carabinieri e avvocati e truffavano anziani nel Brindisino: 6 arresti

 
Controlli dei CC
Erchie, apre bar abusivo in un garage: multato 49enne titolare di reddito di cittadinanza

Erchie, apre bar abusivo in un garage: multato 49enne titolare di reddito di cittadinanza

 
Sanità
Cisternino, consegnati i lavori e aperta la Casa della Salute

Cisternino, consegnati i lavori e aperta la Casa della Salute

 
Regionali 2020
Regionali, Boccia a Latiano: «Nostra Puglia verde e ambientalista»

Regionali, Boccia a Latiano: «Nostra Puglia verde e ambientalista»

 
nel Brindisino
Francavilla Fontana: a scuola divise per maschi e femmine, polemiche

Francavilla Fontana: a scuola divise per maschi e femmine, polemiche

 
Antimafia
Scu, nella relazione della Dia la situazione a Brindisi e provincia

Scu: nella relazione della Dia la situazione a Brindisi e provincia

 

Il Biancorosso

Calcio serie C
Il Bari accende la luce: la settimana degli esordi

Il Bari accende la luce: la settimana degli esordi

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Covid 19, il sindaco di Salice Salentino chiude il municipio per una sanificazione totale

Covid 19, il sindaco di Salice Salentino chiude il municipio per una sanificazione totale

 
BariL'iniziativa
Università, a Bari approda il festival nazionale dello sviluppo sostenibile

Università, a Bari approda il festival nazionale dello sviluppo sostenibile

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, Ugl: sciopero il 24 a Taranto ma il governo deve dare risposte

Arcelor Mittal, Ugl: sciopero il 24 a Taranto ma il governo deve dare risposte

 
FoggiaIl caso
Elezioni, a Lesina c'è un solo candidato sindaco ma manca il quorum

Elezioni, a Lesina c'è un solo candidato sindaco ma manca il quorum

 
PotenzaLa curiosità
Nuoto, a Potenza la piscina olimpionica sarà dedicata a Bud Spencer

Nuoto, a Potenza la piscina olimpionica sarà dedicata a Bud Spencer

 
BatL'addio di un amico
Barletta, addio a Pasquale meccanico alla Ferrari morto per infarto

Barletta, addio a Pasquale meccanico alla Ferrari morto per infarto

 
Materacontrolli della ps
Policoro, era ai domiciliari e spacciava in casa eroina e cocaina: 30enne in carcere

Policoro, era ai domiciliari e spacciava in casa eroina e cocaina: 30enne in carcere

 
BrindisiIl caso
Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

 

i più letti

Il caso

Brindisi, cocaina nascosta nel reggiseno arrestata dai Cc una 19enne

Per procedere alla perquisizione, è stata chiamata un medico del 118

carabinieri

BRINDISI - La droga – sei dosi di cocaina – la teneva nascosta nel reggiseno. In questo modo Maria Grazia Battaglia, 19 anni, cegliese, pensava di essere al sicuro in caso di controlli da parte delle forze dell’ordine. L’altra sera, però, quando una pattuglia dei carabinieri della stazione di Ceglie Messapica le ha intimato l’alt mentre, alla guida della sua Smart Coupè, stava attraversando piazza della Repubblica, pieno centro della città, la 19enne ha tradito un eccessivo nervosismo per quello che era “solo” un controllo alla circolazione stradale.

I carabinieri, che stanno sempre molto attenti a cogliere questo tipo di segnali, hanno intuito che andava effettuato un controllo più accurato. Non potendo procedere la pattuglia alla perquisizione della 19enne, i militi hanno chiesto “aiuto” ad un medico (donna) del 118. In effetti Maria Grazia Battaglia aveva addosso la droga. In un involucro in cellophane i militi hanno trovato 6 dosi di cocaina del peso complessivo di circa 4 grammi.

Il protocollo in questi frangenti prevede che, dopo il rinvenimento della sostanza stupefacente, la perquisizione venga estesa all’abitazione della persona trovata in possesso della droga. Ed è quello che, l’altra sera, hanno fatto i carabinieri. La perquisizione dell’abitazione della 19enne ha consentito di trovare, in un armadio, materiale utile per confezionare le dosi di droga. La 19enne cegliese è stata arrestata in flagranza di reato per detenzione di sostanze stupefacenti e, così come disposto dal pm di turno, è stata collocata agli arresti domiciliari nella sua abitazione, dove resterà almeno sino all’udienza di convalida del provvedimento restrittivo adottato a suo carico.

L’altra sera i carabinieri erano impegnati in un servizio di controllo di quelli che vengono definiti “ad alto impatto” a Ceglie Messapica, nel centro della cittadina. Una delle pattuglie impegnate nei controlli, mentre era in piazza della Repubblica, ha visto arrivare una Smart coupé, che era guidata da Maria Grazia Battaglia. La ragazza è incensurata, ma i carabinieri la conoscono ugualmente per via di alcune sue frequentazioni. Sin dalle battute iniziali del controllo la 19enne, stando a quello che hanno annotato i militari dell’Arma nella loro relazione di servizio, ha tradito un eccessivo nervosismo, tanto da fare pensare ai carabinieri che potesse avere con qualcosa di illecito. Perquisendo la Smart i carabinieri hanno trovato una serie di ritagli di buste in cellophane e un coltello da cucina, materiale che potrebbe servire per confezionare le dosi di droga, oltre a 170 euro in banconote da vario taglio. Per trovare la “bianca” è stato necessario procedere, previo “reclutamento” di un medico (donna) del servizio di emergenza sanitaria, alla perquisizione della giovane automobilista. La droga, anche se era stata nascosta in modo accurato, alla fine è saltata fuori e per Maria Grazia Battaglia è scattato l’arresto. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie