Lunedì 20 Gennaio 2020 | 15:39

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
La tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
Buon compleanno
Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

 
Nel Brindisino
S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

 
Il caso
Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

 
La storia
Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

 
Abusivismo
Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

 
Un 26enne
Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

 
I funerali
Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

 
Scarcerato
Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

 

Il Biancorosso

Serie C
Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl processo
Ex Ilva, in serata il deposito delle repliche dei commissari ex Ilva

Ex Ilva, in serata il deposito delle repliche dei commissari ex Ilva

 
Baririciclaggio
Ecco come la criminalità cinese «lava» il denaro sporco

Ecco come la criminalità cinese «lava» il denaro sporco nel Barese

 
MateraLa consegna
Matera, l'altorilievo raffigurante l’Eterno Padre torna in cattedrale

Matera, l'altorilievo raffigurante l’Eterno Padre torna in cattedrale

 
LecceGiustizia
Lecce, distretto Corte d'Appello: in arrivo 12 magistrati

Lecce, distretto Corte d'Appello: in arrivo 12 magistrati

 
HomeLa decisione
Lite tra tifoserie, muore un 33enne: 25 persone in carcere

Lite tra tifoserie, muore un 33enne: 25 persone in carcere

 
HomeMaxi operazione
Foggia al «setaccio»: fermi e perquisizioni in città

Foggia al «setaccio»: tre persone fermate e perquisizioni in città

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

La protesta

Luminarie sì, ma non per tutti: ed è subito polemica a Brindisi

«Noi, al solito, senza luminarie e penalizzati dal Comune»: così si sfogano dei commercianti di Corso Umberto, tratto che va da piazza Cairoli alla stazione

Luminarie sì, ma non per tutti: ed è subito polemica a Brindisi

BRINDISI - «La storia non è cambiata neppure in tema di luminarie. Come ci penalizzavano le vecchie amministrazioni, così ha deciso di fare quella attuale e, se non fosse per il... clima natalizio (che induce tutti ad essere buoni), quelle piccole luci attorcigliate agli alberi sembrerebbero quasi... una presa in giro».
Questo, in sintesi, lo stato d’animo dei commercianti che operano su corso Umberto, nel tratto compreso tra piazza Cairoli e la stazione ferroviaria. Una zona anche quest’anno lasciata fuori dalle luminarie natalizie che, al contrario, abbelliscono la restante parte di corso Umberto e degli altri corsi.

«Ci sentiamo cittadini di serie B di fronte a queste disparità di trattamento - afferma uno degli operatori - e quel “contentino” (le luci attaccate ai tronchi delle piante), in fondo, se lo potevano anche risparmiare: di certo, ci avrebbero fatto migliore figura». «Dopo tanti anni - gli fa da eco un “collega” - ancora non riesco a comprendere in base a quale criterio si allestiscono le luminarie sino a piazza Cairoli, come se ci fosse il... muro di Berlino a tenere ben distinte le due parti del corso. Come se noi commercianti della zona... est non avessimo il diritto di beneficiare di quell’impatto estetico natalizio di cui si avvantaggia chi opera in altra zona del corso. E non ci vengano a dire che non c’erano soldi a sufficienza: avrebbero potuto, allora, prevedere qualche evento in meno e destinare quei soldi così risparmiati ad assecondare anche le nostre esigenze»

C’è poi chi suggerisce di risolvere il problema a monte: «Ogni anno il Comune spende un certo budget per affidare a qualche ditta l’allestimento delle luminarie. Ma perchè non le acquista in proprio, utilizzandole di volta in volta per i vari appuntamenti festivi? In questo modo, il risparmio è sicuro e il Comune potrebbe accontentare tutti noi commercianti dei corsi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie