Mercoledì 24 Aprile 2019 | 14:40

NEWS DALLA SEZIONE

Botta e risposta
Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

 
Il furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoPrimo caso a Sud
Taranto, operata di tumore al cervello mentre suona il violino

Taranto, operata di tumore al cervello mentre suona il violino

 
BariNel quartiere San Paolo
Bari, col fratello fa irruzione in casa e aggredisce ex moglie: arrestati

Bari, col fratello fa irruzione in casa e aggredisce ex moglie: arrestati

 
LecceL'operazione dei cc
Lecce, distruggono i vetri di 5 auto e di un’ambulanza: denunciati

Lecce, distruggono i vetri di 5 auto e di un’ambulanza: denunciati

 
BrindisiStalking
Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 
PotenzaIl nuovo volto della regione
Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

 
BatBotta e risposta
Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

 

minervino

«Tufarelle», prosegue
la mobilitazione
martedì un’assemblea

«Tufarelle», prosegue la mobilitazione martedì un’assemblea

di ROSALBA MATARRESE

MINERVINO - Impianto della Bleu a Tufarelle, non si ferma l’impegno del comitato cittadino “Minervino Sana” per evitare la realizzazione dell’impianto di rifiuti speciali nel territorio di Minervino. Una delegazione del comitato ha incontrato la sindaca, Lalla Mancini e alcuni componenti dell’amministrazione comunale per fare il punto della situazione sulle iniziative che il Comune sta portando avanti contro la realizzazione dell’impianto. Nel corso dell’incontro, si è pure deciso di convocare un’assemblea aperta a tutti, con l’assessore regionale all’ambiente Filippo Caracciolo per conoscere quali siano gli orientamenti della Regione in merito a quello che il comitato ritiene un «vero e proprio pericolo ambientale per il territorio».

«Sappiamo come è di fondamentale importanza il ruolo della Regione – afferma Pina Liuni per il Comitato Minervino Sana - sia perché è stata investita dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’individuare una soluzione conciliativa, sia perché alla Regione compete la complessa materia delle pianificazioni sulla gestione del ciclo dei rifiuti. L’incontro è fissato per martedì 17 ottobre alle 19 a Palazzo di città e sarà certamente una occasione per far conoscere ai cittadini l’esito degli incontri che si sono svolti in Regione».

Conclusione del Comitato: «“Minervino Sana” invita tutti i cittadini ad essere presenti in Comune martedì prossimo sia per dimostrare la propria sensibilità alla questione e per aver maggiore contezza di quello che sta succedendo. Allo stesso tempo il Comitato invita tutta la cittadinanza a prendere parte alle prossime iniziative che si porteranno avanti, e di cui daremo informazione a partire dalla nostra pagina Facebook ufficiale “Minervino Sana”. Sollecitiamo quanti hanno a cuore tale sensibilità ambientale ad unirsi insieme per questa battaglia civica in difesa del nostro territorio”. Tra le ultime novità, va detto che il Comune di Minervino ha presentato il ricorso al Tar Puglia per bloccare l’iter dell’impianto e, al contempo, fatto richiesta alla Soprintendenza archeologica per i beni culturali di valutare l’area dal punto di vista ambientale e paesaggistico».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400