Domenica 21 Aprile 2019 | 22:28

NEWS DALLA SEZIONE

La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
BariL'analisi
Bari, La Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

Bari, la Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

 
LecceIl caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 

Con un ciclomotore

Andria, non si ferma all'alt
inseguimento mozzafiato

Arrestato un 31enne, bloccato dopo una rocambolesca fuga per le vie del centro: ferito un carabiniere. Era senza patente e assicurazione

Andria, non si ferma all'altinseguimento mozzafiato

Senza patente e senza assicurazione, non ha esitato a trascinare per strada un carabiniere che lo aveva fermato per controlli. Protagonista di un movimentato inseguimento nel centro cittadino un 31enne di Andria, D.G.M., che è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, durante un servizio perlustrativo, hanno intimato in via Cavour al giovane che viaggiava a bordo di un ciclomotore: quest'ultimo, per sfuggire al controllo, prima è andato sul marciapiede facendo zig zag tra i passanti, lungo le principali vie del centro e, in alcuni casi, anche contromano.

La fuga è terminata nei pressi di via Cittadella, il fuggitivo ha perso il controllo del ciclomotore ed è caduto. Durante l’inseguimento, uno dei Carabinieri era riuscito ad agganciarsi con le mani alla parte posteriore del ciclomotore, ma e’ finito sul selciato, riportando lievi contusioni. Successivamente è emerso che il 31enne era alla guida sprovvisto di titolo per la guida, mentre il ciclomotore era senza assicurazione.

D.G.M. è finito agli arresti domiciliari, con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400