Mercoledì 20 Gennaio 2021 | 15:38

NEWS DALLA SEZIONE

La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 
Paura in città
Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

 
Storie
Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

 
Teatro
Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bariprevenzione
Bari, emergenza Covid: «Bene Consiglio Puglia su obbligo vaccino per operatori sanitari»

Bari, emergenza Covid: «Bene Consiglio Puglia su obbligo vaccino per operatori sanitari»

 
Potenzadati regionali
Covid, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%) e nessun decesso: somministrati oltre 10mila vaccini

Covid in Basilicata, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%): somministrati oltre 10mila vaccini

 
Leccecontrolli dei CC
Muro Leccese, arrestato pusher 39enne: aveva in casa eroina, hashish e denaro

Muro Leccese, arrestato pusher 39enne: aveva in casa eroina, hashish e denaro

 
Foggiail furto
Foggia, ladri rubano ambulanza a Borgo Incoronata ma l'abbandonano subito dopo

Foggia, ladri rubano ambulanza a Borgo Incoronata ma l'abbandonano subito dopo

 
TarantoIndagini della Poltel
Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

 
Brindisil'inchiesta
Brindisi, perse il bambino al nono mese di gravidanza: indagati quattro medici

Brindisi, perse il bambino al nono mese di gravidanza: indagati quattro medici

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 

i più letti

Rifiuti

A Trani ecco
il «porta a porta»
più semplice

Il sindaco Bottaro con un'ordinanza ha rivisto i criteri della raccolta differenziata nelle vie del centro

rifiuti a Trani

TRANI - Nuove e più semplici modalità di raccolta differenziata porta a porta, nell’attesa di estenderla al resto della città. Un’ordinanza che punta ad agevolare gli utenti e, soprattutto, a fare compiere un passaggio fondamentale al grande salto, verso un servizio capillare sull’intero territorio comunale. Questo, e molto altro, nell’ordinanza con cui il sindaco, Amedeo Bottaro, ha rivisto le modalità del servizio di raccolta differenziata domiciliare “porta a porta” nella zona del centro.

In sostanza, la nuova ordinanza omologa le modalità ed i tempi di raccolta dei rifiuti ai contenuti del Piano esecutivo dei servizi di igiene urbana, predisposto dal Conai ed approvato dall’Aro, primo passo verso l’estensione del servizio di raccolta differenziata spinta su tutto il territorio comunale, in modo da raggiungere una percentuale consona, bene al di sopra dell’attuale, e deludente 20 per cento, e garantire, nel tempo, una ridotta imposizione tributaria oltre che l’abbattimento della cosiddetta «ecotassa».

A partire da domani, mercoledì 5 luglio, Amiu avvierà le attività di comunicazione nell’area del centro già servita dal porta a porta, per informare l’utenza delle novità che partiranno, ufficialmente, da lunedì prossimo, 10 luglio. Da quella data i residenti nell’area del centro dovranno osservare il seguente calendario di esposizione delle frazioni differenziate: organico (umido), lunedì, mercoledì e venerdì; secco residuo, martedì e venerdì; plastica e metallo, giovedì; carta e cartone, martedì; vetro, venerdì.

Le utenze domestiche utilizzeranno esclusivamente le buste dedicate fornite da, mentre gli operatori economici dovranno fornirsi, a propria cura e spese, di adeguati bustoni. I rifiuti prodotti dalle abitazioni, inseriti negli appositi contenitori o bustoni, dovranno essere collocati al piano stradale tassativamente dalle ore 5 alle 8, tutti i giorni feriali e festivi. I bustoni dovranno essere collocati fuori della porta di ingresso dello stabile prospiciente la via pubblica, evitando ogni intralcio al passaggio pedonale o impedimenti alla sosta di autoveicoli in stalli autorizzati. Per i condomini composti da un numero di otto o più unità abitative è fatto obbligo di tenere i contenitori dei rifiuti in adeguati spazi aperti o, se possibile, chiusi all’interno degli stabili e di consentire all’Amiu di provvedere alla relativa collocazione.

I gestori di attività economiche dovranno apporre, all’esterno dei propri esercizi, i contenitori in loro dotazione sempre dalle 5 alle 8. In alternativa, dovranno permettere l’accesso degli addetti alla raccolta nei propri locali al momento del loro intervento in zona. Diverso il caso dei gestori di attività di somministrazione di alimenti (ristoranti, pizzerie, pub, american bar ed altri): per questi, limitatamente ai rifiuti organici, in aggiunta al conferimento antimeridiano, potranno consegnare gli stessi, in appositi bustoni debitamente chiusi, al personale incaricato che effettuerà ulteriori prelievi tra le 22 e le 3 di ogni giorno.

Gli imballaggi di carta e cartone, previamente ridotti di volume, devono essere conferiti dai cittadini e dagli operatori economici tra le 11.30 e le 13 di tutti i giorni feriali (esclusi domeniche e festivi), nelle vicinanze dei contenitori per rifiuti solidi urbani nelle zone non servite dalla raccolta porta a porta dei rifiuti e, in queste ultime, al piano stradale all’esterno del luogo di produzione dell’imballaggio (abitazione o esercizio commerciale). I rifiuti depositati in violazione alle modalità stabilite nell’ordinanza non saranno prelevati dagli operatori ed i trasgressori, contestualmente all’obbligo di rimozione immediata dei rifiuti, saranno sanzionati con multe da 50 a 500 euro. [n.aur.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie