Giovedì 15 Novembre 2018 | 02:35

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità e occupazione
Addio lavoro precario per 103 lavoratori dell'Asl Bat

Addio lavoro precario per 103 lavoratori dell'Asl Bat

 
La strage
Scontro treni in Puglia, per i dirigenti del MIT: «Rispettate norme sicurezza»

Scontro treni in Puglia, per i dirigenti del MIT: «Rispettate norme sicurezza»

 
Turismo
Barletta, il faro napoleonico ha lanciato il suo «Sos»

Barletta, il faro napoleonico ha lanciato il suo «Sos»

 
Gastronomia
Norbarese: burrata e cipolla protagoniste a Milano

Nordbarese: burrata e cipolla protagoniste a Milano

 
A Trani
Compie 106 anni il cittadino più longevo della Bat

Compie 106 anni il cittadino più longevo della Bat

 
il ritrovamento
Bisceglie, sub trova ordigno bellico e lo consegna

Bisceglie, sub trova ordigno bellico e lo consegna

 
La proposta
Bat, Polo museale in agitazione: operatori culturali, pochi e ignorati

Bat, Polo museale in agitazione: operatori culturali, pochi e ignorati

 
Giù le entrate
Mercato di Andria abbandonato a se stesso: la protesta

Mercato di Andria abbandonato a se stesso: la protesta

 
Nel pomeriggio
Termoli, muore 51enne di Barleta: era un senza fissa dimora

Termoli, muore 51enne di Barletta: era un senza fissa dimora

 
Tra Barletta e Trani
Clean sea life, un progetto per ripulire il lungomare

Clean sea life, un progetto per ripulire il lungomare

 
Sanità
Trani, vicenda ospedale, l'assessore Santorsola: «diffido» la Asl Bat

Trani, vicenda ospedale, il consigliere Santorsola: «diffido» la Asl Bat

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

In una contrada

Andria, trovate due pistole
arrestato un pregiudicato

Andria, trovate due pistolearrestato un pregiudicato

Nella mattinata di ieri in Andria, la Polizia di Stato, ha arrestato Pellegrino Giacomo, 31enne del luogo con precedenti di polizia, resosi responsabile di detenzione illegale di arma alterata. Nel corso di una perquisizione nella sua abitazione, in una contrada rurale di Andria, ove è stata rinvenuta una pistola calibro 8, originariamente a salve, con canna modificata e caricatore contenente due cartucce ricaricate artigianalmente. L’arma, perfettamente funzionante ed in grado di esplodere le relative cartucce, era occultata in un cesto.

Inoltre, nel corso dello stesso servizio, all’interno di un lungo muretto a secco posto a delimitazione di un tratturo, incastrata tra le pietre, una volante ha rinvenuto una pistola calibro 8 modificata, ricaricata con sei cartucce, ben oleata e pronta all’uso, avvolta in un panno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400