Sabato 31 Ottobre 2020 | 15:16

NEWS DALLA SEZIONE

pericolo contagio
Barletta, positivi Covid due parroci: uno è ricoverato al Mons.Dimiccoli

Barletta, positivi Covid due parroci: uno è ricoverato al Mons.Dimiccoli

 
dopo 5 anni
Trani, bracciante morta nei campi: «Fu omicidio colposo» A giudizio datore di lavoro

Trani, bracciante morta nei campi: «Fu omicidio colposo». A giudizio datore di lavoro

 
Controlli dei CC
Margherita di Savoia, scoperta piantagione «cannabis nana»: avrebbe fruttato oltre 40mila dosi

Margherita di Savoia, scoperta piantagione «cannabis nana»: avrebbe fruttato oltre 40mila dosi

 
sanità
Andria, emergenza Covid: Asl BAT assume 9 medici

Andria, emergenza Covid: Asl BAT assume 9 medici

 
La scoperta
Barletta, lavoratori in nero in laboratorio mascherine: denunce

Barletta, lavoratori in nero in laboratorio mascherine: denunce

 
nella Bat
Bisceglie, positivo comandante polizia locale: sanificato comando

Bisceglie, positivo comandante polizia locale: sanificato comando

 
L'avvertimento
Canosa, esplode bomba in pieno centro: le telecamere riprendono il presunto attentatore

Canosa, esplode bomba in pieno centro: le telecamere riprendono il presunto attentatore

 
l'intervista
Pedopornografia on line, don Fortunato: «Non si abbassi la soglia di attenzione»

Pedopornografia on line, don Fortunato: «Non si abbassi la soglia di attenzione»

 
asl bt
Canosa, i 40 letti di riabilitazione destinati alla gestione dei pazienti post Covid

Canosa, 40 letti di riabilitazione destinati alla gestione dei pazienti post Covid

 
Controlli Polfer
Trani furti di rame a Ferrovie, sequestrati oltre 700 chili di «oro rosso»: denunciato 21enne

Trani furti di rame a Ferrovie, sequestrati oltre 700 chili di «oro rosso»: denunciato 21enne

 
la scorsa notte
Trani, scontro tra auto, una vola dal parapetto: solo danni

Trani, scontro tra auto, una vola dal parapetto: solo danni

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, striscione con sfottò prima della trasferta-derby contro il Foggia alla Zaccheria

Bari, striscione con sfottò prima della trasferta-derby contro il Foggia alla Zaccheria

 

NEWS DALLE PROVINCE

Lecceduplice omicidio
Lecce, «Uccisi con 70 coltellate?» Il killer sorpreso dalla sua stessa ferocia

Lecce, «Uccisi con 70 coltellate?» Il killer sorpreso dalla sua stessa ferocia

 
Batpericolo contagio
Barletta, positivi Covid due parroci: uno è ricoverato al Mons.Dimiccoli

Barletta, positivi Covid due parroci: uno è ricoverato al Mons.Dimiccoli

 
Tarantointervento dei CC
Taranto, lite condominiale finisce a coltellate: due denunciati

Taranto, lite condominiale finisce a coltellate: due denunciati

 
BrindisiControlli dei CC
Ceglie Messapica, ruba guanti e igienizzante nella struttura sanitaria dove lavora: nei guai un 54enne

Ceglie Messapica, ruba guanti e igienizzante nella struttura sanitaria dove lavora: nei guai un 54enne

 
BariIl processo
Popolare Bari, tentò tutela azionisti: Longo esce dall'inchiesta

Popolare Bari, tentò tutela azionisti: Longo esce dall'inchiesta

 
Potenzadati regionali
Covid, + 166 nuovi contagi da Covid (47 sono in Puglia) e 1703 tamponi: un decesso nel Materano

Covid, + 166 nuovi contagi Covid (47 sono in Puglia) e 1703 tamponi: un morto nel Materano

 
Foggiaquesta mattina
Foggia, accusa malore mentre fa visita al cimitero: muore 65enne

Foggia, accusa malore mentre fa visita al cimitero: muore 65enne

 
MateraEmergenza contagi
Matera, monaci positivi Covid: chiuso santuario di Maria Santissima di Picciano

Matera, monaci positivi Covid: chiuso santuario di Maria Santissima di Picciano

 

i più letti

Elezioni comunali

Andria e Trani alla prova della scelta del sindaco

Urne aperte dalle 7 di stamattina, si vota anche domani fino alle 15. Se nessuno dei candidati dovesse imporsi al primo turno, il ballottaggio è in programma domenica 4 e lunedì 5 ottobre

Andria e Trani alla prova della scelta del sindaco

ANDRIA - Dalle 7 di questa mattina si sono aperte ufficialmente le operazioni di voto. Andria è chiamata ad esprimersi, oltre che su referendum e regionali, anche sul rinnovo del consiglio comunale (32) e del sindaco.

GLI ASPIRANTI SINDACI - A contendersi la carica di primo cittadino sono Giovanna Bruno, per la coalizione di centrosinistra; Michele Coratella, per il Movimento 5 Stelle; Laura Di Pilato, sostenuto da liste civiche; Nino Marmo, alla guida di un progetto civico senza simboli di partito ed infine Antonio Scamarcio, per la coalizione di centrodestra.
Cinque concorrenti che si sono concentrati in una campagna elettorale breve ma intensa, che ha dovuto fare i conti con le piazze non pienissime per via delle norme antiCovid. E gli incontri con gli elettori si sono praticamente raddoppiati perché tutta la città potesse essere raggiunta.

PARLANO GLI ELETTORI - Ora la parola passa agli elettori. Saranno i cittadini di Andria a decidere chi sarà il sindaco e come sarà composto il consiglio comunale. Sempre più certo, alla luce dei sondaggi di queste settimane, è il turno di ballottaggio, che secondo previsioni dovrebbe svolgersi il 4 ed il 5 ottobre prossimi.
Le scorse amministrative, svoltesi il 31 maggio del 2015, videro un’affluenza del 73.43%: su 82.094 aventi diritto al voto, furono 60.278 i votanti.
In questa tornata, per le comunali sono 83.113 gli iscritti nelle liste elettorali del Comune: 42.291 le elettrici e 40.822 gli elettori. Centodieci le sezioni allestite nei 24 edifici pubblici individuati, 22 dei quali plessi scolastici, oltre all’ospedale e al Palazzo di Città di piazza Umberto. Ogni ufficio elettorale è composto da un presidente, un segretario e 4 scrutatori. Seggi aperti oggi, dalle 7 alle 23, e domani, lunedì 21 settembre, dalle ore 7 alle ore 15.

LE DISPOSIZIONI La Prefettura ha dettato una serie di norme anti-Covid che prevedono ai seggi alcune “accortezze“: per accedervi, intanto, è obbligatorio l’uso della mascherina da parte di tutti gli elettori e di ogni altro soggetto avente diritto all’accesso al seggio (ad esempio i rappresentanti di lista); per evitare assembramenti nei seggi elettorali, è previsto il contingentamento degli accessi nell’edificio anche con apposite aree di attesa all’esterno dell’edificio stesso; garanzia del distanziamento; i componenti dei seggi, durante la permanenza nel seggio, dovranno indossare la mascherina chirurgica, mantenere sempre la distanza di almeno un metro dagli altri componenti e procedere ad una frequente ed accurata igiene delle mani. Il consiglio che viene rivolto agli elettori è quello di evitare di recarsi ai seggi nelle fasce orarie immediatamente antecedenti la chiusura della votazione, al solo scopo di scongiurare eventuali rischi di sovraffollamento, disguidi o ritardi nelle operazioni dei seggi.

COSÌ GLI SCRUTINI - Gli scrutini avverranno secondo questo calendario: appena chiusi i seggi si procederà con le schede del referendum; subito dopo toccherà a quelle delle regionali (presidente e consiglieri) – scheda arancione; infine, saranno scrutinate le schede azzurre, quelle delle comunali (sindaco e consiglieri) a partire dalle 9 di martedì 22 settembre. Questo significa che non prima del pomeriggio (ad essere ottimisti) Andria conoscerà il suo futuro sindaco.
A rendere ancora più incerto il momento della conclusione delle operazioni di scrutinio è la nomina di giovani presidenti di seggio, perlopiù senza esperienza. Si è verificata, infatti, una forte rinuncia all’incarico da parte dei presidenti nominati dalla Corte di Appello, da una parte per l’esiguo compenso previsto, dall’altro per la mole di responsabilità a cui sono chiamati, e in ultimo per i rischi legati all’emergenza Covid. Una nota diffusa ieri sera dal Comune ha fatto sapere che «tutti i seggi sono stati regolarmente insediati».

TRANI - Quattro candidati sindaco e 20 liste, con complessivi 577 candidati al consiglio comunale. Questa è la fotografia della scheda di voto per le elezioni comunali di oggi, domenica 20, e domani, lunedì 21 settembre. Lo scrutinio avrà luogo a partire dalle 9 di martedì prossimo, 22 settembre.
Alle comunali sono chiamati alle urne 48.901 elettori, alle regionali 48.896 elettori, al referendum 45.164 elettori (di cui 22.093 maschi e 23.071 femmine).

LA SCHEDA - Nella scheda in alto a sinistra c’è Amedeo Bottaro, sindaco uscente sostenuto da Solo con Trani futura, Sud al centro, Puglia solidale, Partito democratico, Bottaro sindaco, Popolari con Bottaro, Con Emiliano, Prima di tutto Trani, Trani sociale. Qui i nomi dei candidati.
Nella parte in basso a sinistra c’è Filiberto Palumbo, candidato alla carica di sindaco supportato da Forza Italia, Fratelli d’Italia, Filiberto Palumbo sindaco e Lega. Qui i nomi dei candidati.
In alto a destra figura Vito Branà, sostenuto dal solo Movimento 5 stelle. Qui i nomi dei candidati.
Immediatamente sotto c’è Tommaso Laurora, candidato sindaco di Trani in comune, Italia viva con sì a i giovani, Trani decide, Tommaso Laurora sindaco, Trani vera, La Trani che vogliamo. Qui i nomi dei candidati.

RILASCIO DELLE TESSERE ELETTORALI - Al fine di agevolare il rilascio delle tessere elettorali non consegnate o dei duplicati, l’Ufficio elettorale comunale sarà aperto oggi e domani per tutta la durata delle operazioni di votazione, vale a dire dalle 7 alle 23 di domenica e dalle 7 alle 15 di lunedì. Solo laddove non sia possibile consegnare all’elettore né la tessera né il suo duplicato, l’ammissione al voto del medesimo, in via eccezionale, potrà avvenire, previa verifica della sua iscrizione nelle liste elettorali, a mezzo di attestato sostitutivo rilasciatogli presso le postazioni allestite nei plessi dove sono ubicati i seggi elettorali.

SERVIZIO TRASPORTO PORTATORI DI HANDICAP - Sarà disponibile un servizio di trasporto pubblico per il raggiungimento del seggio elettorale da parte degli elettori portatori di handicap, a cura di Amet. Pertanto ogni elettore portatore di handicap, munito di tessera elettorale e di attestazione medica rilasciata dalla Unità sanitaria locale, che intenda prenotare detto servizio può telefonare ai numeri 0883.481030 e 334.6697359 nei seguenti orari: domenica 20 settembre dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 22 e lunedì 21 settembre dalle 8.30 alle 13.30.

SEZIONI PER ELETTORI NON DEAMBULANTI - Gli elettori non deambulanti, quando la sede della sezione alla quale sono iscritti non sia accessibile mediante sedia a ruote, possono esercitare il diritto di voto in una delle sezioni del Comune previa esibizione, unitamente alla tessera elettorale, di attestazione medica rilasciata dall’Unità sanitaria locale. Questi le sezioni e relativi plessi: 10, Baldassarre; 11, Dell’Olio; 13, Beltrani; 17, Pertini; 28, Bovio; 29, Cezza; 42, Petronelli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie