Martedì 02 Marzo 2021 | 06:24

NEWS DALLA SEZIONE

Nella Bat
Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

 
degrado
Trani, l’area del vecchio mattatoio trasformata in discarica a cielo aperto

Trani, l’area del vecchio mattatoio trasformata in discarica a cielo aperto

 
L'emergenza
Andria, vigile scrive alla sindaca: «Non ce la faccio più contro gli assembramenti»

Andria, vigile scrive alla sindaca: «Non ce la faccio più contro gli assembramenti»

 
L'episodio
Trani, a fuoco portone del sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

Trani, a fuoco portone sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

 
Nella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 
Il caso
Barletta, marito cancella l'identità della moglie per 20 anni: condannato

Barletta, marito cancella l'identità della moglie per 20 anni: condannato

 
la polemica
Bisceglie, lavori in corso sulla costa: «Sembra la muraglia biscegliese»

Bisceglie, lavori in corso sulla costa: «Sembra la muraglia biscegliese»

 
Nella Bat
Canosa, rapina a portavalori vicino alla posta: ferita guardia giurata

Canosa, rapina a portavalori vicino alla posta: ferite una guardia giurata

 
La sentenza d'appello
Barletta, Di Leo ucciso dopo lite per leadership sui frutti di mare: confermato ergastolo per sicario

Barletta, Di Leo ucciso dopo lite per leadership sui frutti di mare: confermato ergastolo per sicario

 
La fiction
Lolita Lobosco, parla Bianca Nappi: «Accanto alla Ranieri ho ritrovato Trani»

Lolita Lobosco, parla Bianca Nappi: «Accanto alla Ranieri ho ritrovato Trani»

 

Il Biancorosso

Serie C
Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

Nel derby di Puglia, il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiaa Lucera
Bracciante africano si suicida nel Foggiano: «Bisogna ascoltare il disagio»

Bracciante africano si suicida nel Foggiano: «Bisogna ascoltare il disagio»

 
BariLa richiesta
Vaccini anti Covid, l'appello dell'associazione disabili di Bari: «Inserirli tra priorità»

Vaccini anti Covid, l'appello dell'associazione disabili di Bari: «Inserirli tra priorità»

 
LecceLa decisione
Lecce, scomparsa 21 anni fa: il caso Martucci approda alla Camera

Lecce, scomparsa 21 anni fa: il caso Martucci approda alla Camera

 
TarantoLa novità
Msc farà rotta su Taranto: da maggio al via alle crociere

Msc farà rotta su Taranto: da maggio al via alle crociere

 
BrindisiIl caso
Brindisi, il sindaco Rossi azzera la giunta: verso nuove nomine

Brindisi, il sindaco Rossi azzera la giunta: verso nuove nomine

 
Potenzal'appello
Potenza, campagna vaccini: «Emodializzati non possono attendere tempi della politica»

Potenza, campagna vaccini: «Emodializzati non possono attendere tempi della politica»

 
MateraIl video
Matera, campagna vaccinale per 200 persone tra forze dell'ordine e personale scolastico

Matera, campagna vaccinale per 200 persone tra forze dell'ordine e personale scolastico

 
BatNella Bat
Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

 

i più letti

Cultura

Trani,ex Conservatorio: ecco le idee per farlo rivivere

A lavoro Arci e Legambiente per il nuovo laboratorio urbano

Trani, ecco le idee per far rivivere il vecchio Conservatorio

Trani - Per rimettere a posto i locali dell’ex conservatorio San Lorenzo, in via Nigrò sarà necessario spendere poco più di 21.000 euro. Le due associazioni interessate, Arci e Legambiente, sono disposte a farsi carico dell’investimento, ma in cambio hanno chiesto al Comune di Trani, proprietario dell’immobile di concederlo loro in uso per un ragionevole numero di anni.
Così la giunta comunale, già a febbraio 2019, aveva approvato la concessione dell’immobile per nove anni (più altri eventuali nove) in favore dei due soggetti nell’ambito della cosiddetta «Gestione dei beni condivisi».

L’obiettivo dei due circoli è realizzarvi «un laboratorio culturale che dia vita a eventi, progetti, iniziative e servizi, di tipo culturale e sociale, orientati ai diversi soggetti della comunità (giovani, svantaggiati, enti pubblici e privati profit e no profit, famiglie), tenendo fede ai principi di equità, sostenibilità ambientale e pari opportunità».

La gestione dei beni condivisi già vanta alcuni significativi precedenti con Villa Segettaro, in favore dell’associazione Trani soccorso, tempio di Giano, presa in carico da un cittadino, campo di via Gisotti, a beneficio della Pro loco Turenum, e terreno in via Tolomeo in favore dell’Atletica Tommaso Assi.

Quella di via Nigrò, peraltro, rappresenta una delle scommesse più importanti, anche perché permetterebbe di voltare pagina rispetto ad un pressoché fallimentare, recente progetto di rilancio della stessa sede attraverso l’inaugurazione di un centro giovanile, intitolato «You and me», che ebbe breve vita e sarebbe risultato una meteora nel panorama culturale tranese degli ultimi anni.

L’immobile è costituito dai locali dell’ex conservatorio di San Lorenzo, con accesso da via Nigrò 16, compresi tra l’area dell’immobile in concessione alla cooperativa Oasi 2 e quella utilizzata dalla diocesi per la sala di comunità San Luigi, con annesso auditorium.

I locali furono parzialmente ristrutturati in attuazione del progetto «Giovani, legalità, cittadinanza, partecipazione», inserito nel Programma operativo nazionale del Fondo europeo sviluppo regionale 2007-2013, con un investimento di circa 200.000 euro, per la realizzazione di un centro di aggregazione giovanile che rimase attivo da novembre 2013 a giugno 2015.

I locali versano in avanzato stato di abbandono e le maggiori criticità sono le seguenti: gli ingressi sono stati murati da aprile 2016, dopo alcuni tentativi di occupazione; risultano chiari segni di effrazione ai danni di una finestra, mentre la struttura è stata danneggiata da atti vandalici; la muratura in cartongesso è fortemente compromessa; si evidenziano danni anche ai supporti per l’illuminazione; in più punti ci sono pure danneggiamenti all’intonaco ed alla verniciatura muraria, causati da probabile risalite di umidità; in più punti la pavimentazione risulta ricoperta di escrementi di animali, probabilmente filtrati attraverso la finestra danneggiata; non si è potuto verificare lo stato degli impianti elettrico, idrico e fognario.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie