Giovedì 12 Dicembre 2019 | 17:38

NEWS DALLA SEZIONE

«chiavi della città»
Trani, soldi alla squadra in cambio di appalti: chiusa inchiesta, Giancaspro tra i 10 indagati

Trani, soldi alla squadra in cambio di appalti: chiusa inchiesta, Giancaspro tra i 10 indagati

 
per stalking
Bisceglie, perseguita la ex con la scusa di vedere la figlia: arrestato

Bisceglie, perseguita la ex con la scusa di vedere la figlia: arrestato

 
le dichiarazioni
Trani candidata a Capitale Italiana Cultura 2021, il sostegno di tutta la Bat

Trani candidata a Capitale Italiana Cultura 2021, il sostegno di tutta la Bat

 
tragedia nel nordbarese
Andria, precipita da gru mentre monta luminarie della chiesa: muore operaio 44enne

Andria, precipita da gru mentre monta luminarie della chiesa: muore operaio 44enne

 
il caso
Barletta, tra gli spazzini «110 e lode» anche la figlia modella di un consigliere comunale

Barletta, tra gli spazzini «110 e lode» anche la figlia modella di un consigliere comunale

 
la tragedia
Terremoto in Albania, i volontari della Bat: «Tanto dolore tra le macerie»

Terremoto in Albania, i volontari della Bat: «Tanto dolore tra le macerie»

 
nordbarese
Facevano motocross nel Parco dell'Alta Murgia: fuggono alla vista dei cc

Facevano motocross nel Parco dell'Alta Murgia: fuggono alla vista dei cc

 
Nuoto
La biscegliese Elena Di Liddo è argento europeo nei 100 farfalla

La biscegliese Elena Di Liddo è argento europeo nei 100 farfalla

 
Il caso
A Barletta la ruota panoramica c'è ma... non gira

A Barletta la ruota panoramica c'è ma... non gira

 
Il posto fisso
Barletta, diventerà netturbino con 110 e lode in ingegneria edile: la storia

Barletta, diventerà netturbino con 110 e lode in ingegneria edile: la storia

 
In zona Zagaria
Andria, scattano i sigilli a discarica abusiva di 23 mila metri quadri

Andria, scattano i sigilli a discarica abusiva di 23 mila metri quadri

 

Il Biancorosso

serie c
Il Bari senza Di Cesare è una prova di maturità

Il Bari senza Di Cesare è una prova di maturità

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaTecnologia
Potenza, VV.FF., sperimentato sistema di trasmissione dati in tempo reale

Potenza, VV.FF., sperimentato sistema di trasmissione dati in tempo reale

 
TarantoSS Annunziata
Taranto, il 20 dicembre reparto intitolato a Nadia Toffa

Taranto, il 20 dicembre inaugura il reparto intitolato a Nadia Toffa

 
Barila sentenza
Bari, violenza di gruppo su una 25enne al Cara: condannati 6 nigeriani

Bari, violenza di gruppo su una 25enne al Cara: condannati 6 nigeriani

 
FoggiaNel Foggiano
San Severo, sorpresi a rubare ne cimitero: ladri messi in fuga

San Severo, sorpresi a rubare nel cimitero: ladri messi in fuga

 
Leccel'episodio la notte scorsa
Lecce, vandali nel presepe di Piazza Duomo: pupi mutilati e imbrattati

Lecce, vandali nel presepe di Piazza Duomo: pupi mutilati e imbrattati

 
Brindisidai carabinieri
Ceglie Messapica, in cantina ha 18 kg di sigarette di contrabbando: arrestato

Ceglie Messapica, in cantina ha 18 kg di sigarette di contrabbando: arrestato

 
Bat«chiavi della città»
Trani, soldi alla squadra in cambio di appalti: chiusa inchiesta, Giancaspro tra i 10 indagati

Trani, soldi alla squadra in cambio di appalti: chiusa inchiesta, Giancaspro tra i 10 indagati

 
Materanel Materano
Stop mezzi pesanti sulla Cavonica, autotrasportatore si sfoga: «Costretto a fare 300km in più»

Stop mezzi pesanti sulla Cavonica, autotrasportatore si sfoga: «Costretto a fare 300km in più»

 

i più letti

L'operazione della polizia

Andria, rapinarono un centro scommesse: arrestati in 3

Il fatto risale alla fine di marzo scorso, quando i tre fecero irruzione in un centro scommesse situato in zona Comune Vecchio ad Andria, con il volto coperto ed uno di essi armato di pistola

Andria, rapinarono un centro scommesse: arrestati in 3

ANDRIA - La polizia ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Trani dott. Raffaele Morelli su richiesta del Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica di Trani dott. Giovanni Lucio Vaira, a carico di tre pregiudicati andriesi di 32, 35 e 36 anni, responsabili di una rapina avvenuta ad Andria lo scorso marzo scorso.

I tre hanno fatto irruzione in un centro scommesse in zona Comune Vecchio di Andria, a volto coperto e armati di pistola. Mentre uno dei malfattori faceva uscire tutti gli avventori, il rapinatore armato dopo aver sfondato a calci la porta del gabbiotto d’ingresso del centro scommesse, si è introdotto nel locale con un complice e minacciando il cassiere si è impossessato del denaro contenuto all’interno della cassa per un valore di circa 5mila euro. I rapinatori hanno poi ripulito l'uomo, prendendogli il portafogli e il cellulare, per poi darsi alla fuga. 

I tre sono stati incastrati dalle immagini di videosorveglianza: grazie alle telecamere gli agenti sono riusciti a risalire all'identità dei malfattori e ad arrestarli, portandoli nel carcere di Trani. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie