Sabato 21 Settembre 2019 | 02:52

NEWS DALLA SEZIONE

L'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 
La proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 
Nordbarese
Scontro treni Ferrotramviaria: Tribunale rigetta patteggiamento capostazione

Scontro treni Ferrotramviaria: Tribunale rigetta patteggiamento capostazione

 
nel Nordbarese
Andria, rapina da 4mila euro in un centro scommesse: arrestato 34enne

Andria, rapina da 4mila euro in un centro scommesse: arrestato 34enne

 
In centro
Andria, sorpreso a spacciare da finanziere in bici: in cella 46enne

Andria, sorpreso a spacciare da finanziere in bici: in cella 46enne

 
Giustizia svenduta
Corruzione a Trani, un nuovo verbale inguaia l'ex pm Scimè

Corruzione a Trani, un nuovo verbale inguaia l'ex pm Scimè

 
Il personaggio
Luigi, il super ingegnere di Barletta che fa «volare» la McLaren

Luigi, il super ingegnere di Barletta che fa «volare» la McLaren

 
L'iniziativa
Caro cancelleria, a Barletta il «quaderno sospeso»: la scuola è più umana

Caro cancelleria, a Barletta il «quaderno sospeso»: la scuola è più umana

 
Arrestato
Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

 
L'evento
Andria, la festa patronale si chiude con Avitabile e l'Orchestra Popolare Notte della Taranta

Andria, la festa patronale si chiude con Avitabile e l'Orchestra Popolare Notte della Taranta

 
La lite
Barletta, rissa tra ubriachi: uomo ferito con un fendente. Non è grave

Barletta, rissa tra ubriachi: uomo ferito con un fendente. Non è grave

 

Il Biancorosso

Il match di domenica
Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl rapporto sanità
Umanizzazione ospedali, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

Umanizzazione cure, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

 
PotenzaLe assunzioni
Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

 
FoggiaFinanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, la robotica in corsia e a casa: progetto di Exprivia

 
LecceUN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

 
TarantoIl Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 

i più letti

Criminalità

Andria, 2 donne aggredite per strada: nessuno le soccorre

Uno di loro era armato di coltello: nonostante le urla, i residenti dei palazzi circostanti si sono affacciati solo quando i rapinatori sono scappati

Andria, 2 donne aggredite per strada: nessuno le soccorre

Hanno tentato di reagire, di difendersi, hanno gridato e chiesto aiuto ma nessuno, pur avendo sentito, ha mosso un dito per aiutare le vittime di una rapina messa a segno in pieno centro cittadino.
Due donne indifese, due amiche andriesi, di ritorno da una cena, l’altra notte (tra venerdì e sabato) sono state avvicinate, affrontate e aggredite per strada da due balordi che, con il volti coperti da passamontagna ed uno armato di coltello, si sono avvicinati alle signore pronti a tutto pur di sottrarre le loro borse ed i loro averi.
«Hanno tentato di strapparci le borse, abbiamo reagito e gridato, chiesto aiuto. Loro, i delinquenti, per nulla intimoriti, senza fiatare, ci hanno strattonate. La mia amica è riuscita a divincolarsi, io ho anche tentato di difendermi e di sottrarmi a quel bruto che, durante quegli attimi concitati, ha sferrato alcuni fendenti con il coltello che impugnava». Un episodio di violenza inaudita che, solo per un caso fortuito, non si è concluso in tragedia. Una delle due malcapitate, infatti, ha rimedito lievi ferite da taglio alla guancia e sulla mano. È stata insomma solo una questione di centimetri. La rapina dell’altra notte avrebbe potuto avere, infatti, un esito decisamente più drammatico.


Il raid, così come hanno denunciato le vittime in evidente stato di shock ai poliziotti del commissariato, è avvenuto a non molta distanza da Palazzo di città, su via Sonnino ad angolo con via XX Settembre.
Le due donne, come detto, stavano rincasando dopo aver trascorso la serata con amiche a cena. Irrisorio il bottino rapinato dai malfattori (poche decine di euro) che, dopo aver sottratto la borsa ad una delle due signore, sono fuggiti facendo perdere ogni traccia.


Intanto ieri mattina mentre le vittime sporgevano denuncia contro ignoti negli uffici del commissariato, i carabinieri hanno rinvenuto la borsetta abbandonata dai due balordi a non molta distanza dal luogo dell’aggressione e della rapina.
«Non è il dolore fisico a fare male: è l'indifferenza delle persone, dei residenti che, siamo sicure, hanno udito le nostre grida ma nessuno è intervenuto. Si sono affacciati ai balconi solo dopo che i rapinatori erano andati via e , nonostante avessero capito cosa fosse accaduto, ognuno ha pensato bene di rientrare in casa». Come se nulla fosse successo.
È l’indifferenza dei loro concittadini a indignare profondamente le due signore andriesi che, dopo aver denunciato tutto alla polizia, si sono sfogate anche sui social network raccogliendo, è pur vero, tanta solidarietà. Nelle prossime ore hanno anche intenzione di manifestare il loro disappunto contro chi, pur avendo sentito e forse anche visto, l’altra notte ha pensato bene invece di non intervenire in loro aiuto.
«Le botte e i lividi passano – concludono le due donne rapinate - ma resterà lo sfregio dell’indifferenza altrui».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie