Domenica 16 Giugno 2019 | 09:02

NEWS DALLA SEZIONE

Il ritrovamento
San Ferdinando, Nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

San Ferdinando, nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

 
L'iniziativa
Barletta, vincolo di tutela per l’ex Cartiera e per Palazzo Tresca

Barletta, vincolo di tutela per l’ex Cartiera e per Palazzo Tresca

 
Giustizia truccata
Trani, magistrati arrestati: altre denunce, arresti prorogati

Trani: «Potrebbero inquinare le prove», arresti prorogati per Savasta e Nardi

 
Pallavolo
Canosa, l'eurocampionessa Sansonna è cittadina benemerita

Canosa, l'eurocampionessa Sansonna è cittadina benemerita

 
Nordbarese
Non ci sono soldi sul conto: sindaco Trani rinuncia al Riesame

Non ci sono soldi sul conto: sindaco Trani rinuncia al Riesame

 
Il caso
Trani, Villa Maggi «in sicurezza»: ora è ridotta a cumulo di detriti

Trani, Villa Maggi «in sicurezza»: ora è ridotta a cumulo di detriti

 
Sanità
Trani, prelievi di cornee a cuore fermo: il primo nella Asl Bat

Bisceglie, prelievi di cornee a cuore fermo: il primo nella Asl Bat

 
L'operazione
Corato, bombole GPL pericolose e non collaudate: GdF sequestra beni per 5 mln e mezzo di euro

Corato, bombole GPL pericolose: GdF sequestra 5 mln e mezzo di euro di beni

 
Nei guai un 22enne
Andria, rapina farmacia: i cc lo riconoscono dai filmati

Andria, rapina farmacia: i cc lo riconoscono dai filmati

 
Cibo e cinema
Ciak Sophia Loren a Trani festeggiato con una pizza speciale

Ciak Sophia Loren a Trani festeggiato con una pizza speciale

 
La retrocessione
Delusione Bisceglie, è in D: rigori fatali con la Lucchese

Delusione Bisceglie, è in D: rigori fatali con la Lucchese

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Il Monopoli sulle tracce di Barretoriparte dalla Puglia l'avventura ?

Il Monopoli sulle tracce di Barreto, riparte dalla Puglia l'avventura ?

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa tragedia
Fragagnano, a centinaia ai funerali del pompiere morto

Fragagnano, a centinaia ai funerali del pompiere morto

 
BariIl progetto
Bari, Goldman Sachs investe nella musica lirica per aiutare ragazzi a rischio

Bari, Goldman Sachs investe nella musica lirica per aiutare ragazzi a rischio

 
NewsweekDal 23 al 27/7
Richard Gere in Basilicata: superospite alle Giornate di Maratea

Richard Gere in Basilicata: superospite alle Giornate di Maratea

 
HomeL'evento a S. Giovanni Rotondo
S. Giovanni Rotondo, al raduno della Protezione civile la più piccola volontaria d'Italia

Raduno nazionale Protezione civile, ecco la più piccola volontaria d'Italia: è pugliese

 
BrindisiAlla Bcc di Locorotondo
Cisternino, assaltano un bancomat ma i carabinieri li mettono in fuga

Cisternino, assaltano un bancomat ma i carabinieri li mettono in fuga

 
BatIl ritrovamento
San Ferdinando, Nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

San Ferdinando, nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

 
MateraL'iniziativa
Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

 

i più letti

La sentenza

Cementeria Barletta, assolti
gli altri 9 imputati: nessun reato

Il fatto non sussiste: la decisione a poche settimane dal processo in abbreviato da cui sono stati tutt assolti

cementeria Barletta

Il Tribunale di Trani ha assolto "perché il fatto non sussiste» i nove imputati nel processo su una presunta illecita gestione dell’impianto di incenerimento dei rifiuti della cementeria Buzzi Unicem di Barletta. Alcune settimane fa, al termine di un processo celebrato con il rito abbreviato, erano stati assolti anche gli altri otto imputati, tra dirigenti e funzionari di Arpa Puglia.
Oggi il Tribunale ha escluso ogni responsabilità per gli amministratori della società Buzzi Unicem di Casale Monferrato (Torino), Silvio Picca e Pietro Buzzi, per i rappresentanti legali delle aziende che conferivano nell’impianto, Giuseppe Angelo Dalena della Dalena ecologia di Putignano e Ruggiero Rosario Bruno della Trasmar di Barletta, i membri del comitato tecnico della Provincia BAT che rilasciarono la valutazione di impatto ambientale nel 2011, Pasquale Antonio Cafieri, Giancarlo Chiaia e Giampaolo Sechi, e i due dirigenti della Regione Puglia Giuseppe Tedeschi e Francesco Paolo Garofoli.

Gli imputati rispondevano, a vario titolo, di cooperazione colposa in disastro ambientale, di reati in materia di gestione e smaltimento dei rifiuti e, i pubblici funzionari, di falso ideologico e omissioni. Secondo l’iniziale ipotesi dell’accusa, che poi ha chiesto l’assoluzione di imprenditori e dirigenti pubblici, la cementeria avrebbe violato il piano regionale di gestione dei rifiuti ottenendo indebitamente una autorizzazione ad aumentare la quantità di quelli speciali da incenerire, passando da 51.000 a 65.000 tonnellate annue.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400