Mercoledì 20 Gennaio 2021 | 02:34

NEWS DALLA SEZIONE

La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 
Paura in città
Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

 
Storie
Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

 
Teatro
Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

 
Agroalimentare
Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

 
Covid news h 24Il virus
Coronavirus a Mottola, focolaio in una Rsa: 22 positivi

Coronavirus a Mottola, focolaio in una Rsa: 22 positivi

 
BatLa disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

 
PotenzaIl virus
Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

 
BariIl caso
Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 

i più letti

Dopo il ritiro delle dimissioni

Barletta, Cannito resta a galla
ma la maggioranza traballa

Per sbrogliare la matassa della presidenza del Consiglio, il sindaco potrebbe affidarsi alle opposizioni e in particolare al M5S

Barletta, il primo giornodi lavoro del nuovo sindaco

Il sindaco di Barletta, Cannito

L’ipotesi di un ritorno al voto, ad appena due mesi dalle elezioni, sembra al momento scongiurata. Ma per il sindaco di Barletta Mino Cannito, eletto al primo turno con il supporto di dieci civiche, poi dimissionario e infine ritornato in sella dopo aver revocato la decisione, la strada rimane in salita.

La storia è nota: a far detonare la crisi barlettana, lo scindersi della maggioranza in occasione dell’elezione del Presidente del Consiglio Comunale con lo strappo degli otto consiglieri «scissionisti», frontalmente opposti ai dodici «lealisti» vicini al primo cittadino. La spaccatura, in realtà, non è mai rientrata ma anzi è divenuta irreversibile dopo che Cannito ha respinto la richiesta formulata dal «gruppo degli otto» che avrebbe voluto incassare due assessorati e la presidenza dell’assise da affidare a Giuseppe Losappio. Proposta rifiutata e tentativo di conciliazione tramontato. A complicare la faccenda, il sospetto, esternato alla «Gazzetta» dal consigliere dem Ruggiero Mennea che gli otto siano in realtà manovrati da un «commissario tecnico», individuato nella figura del consigliere regionale Filippo Caracciolo il quale, però, ha seccamente smentito.

Tensioni, accuse, veleni, sulla sfondo di una crisi irrisolta. Per sbrogliare la matassa della presidenza del Consiglio, Cannito potrebbe affidarsi alle opposizioni e in particolare al Movimento 5 Stelle nella persona della consigliera anziana Angela Carone (scelta preferita dalla maggioranza, il sindaco potrebbe indicarla espressamente) o del consigliere Antonio Coriolano, magari con l’appoggio del Pd che non dovrebbe mettersi di traverso. Superato lo scoglio, però, il problema resta, perché, potendo contare solo su se stesso e i dodici, Cannito avrebbe comunque bisogno di altri quattro voti per garantirsi un governo stabile. Dove reperirli? La prima opzione è la più ovvia: «scindere gli scissionisti», cioè recuperare unità dalle frange meno accese del gruppo dissidente (sue tre o quattro, pare, si possa lavorare). L’altra è quella di un governo in «seconda convocazione», come ai tempi di Cascella. «Non il massimo», si commenta a Palazzo di Città. Ma il ritorno al voto è uno spettro che fa ancora più paura. [leonardo petrocelli]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie