Venerdì 23 Agosto 2019 | 21:36

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

 
Sanità
Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

 
L'arresto
Furti in appartamento, sgominata banda di ladri: operava tra Bari, Andria e Potenza

Furti in appartamento, sgominata banda di ladri: operava tra Bari, Andria e Potenza

 
La curiosità
Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

 
L'operazione dei cc
Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

 
Il caso
Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

 
L'opificio
Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

 
Il caso
Barletta appestata da puzza nauseante: cittadini costretti a chiudersi in casa

Barletta, puzza in città: la fonte è una azienda di scarti animali

 
Il furto
Barletta, ruba monete dalla cassetta delle offerte: arrestato

Barletta, ruba monete in chiesa dalla cassetta delle offerte: arrestato

 
Cervelli in fuga
Da Bisceglie in Olanda: la storia di Anna, biologa contro il cancro al fegato

Da Bisceglie in Olanda: la storia di Anna, biologa contro il cancro al fegato

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

NewsweekDopo il Cinzella Festival
Gli Afterhours stregati da Taranto: Agnelli e D'Erasmo al MarTa

Gli Afterhours stregati da Taranto: Agnelli e D'Erasmo al MarTa

 
PotenzaLavoro
Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

 
LecceL'evento
Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

 
BatIl caso
Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

 
FoggiaLotta alla droga
Trinitapoli, beccati 92 pacchi di cannabis light, ma in realtà era marijuana illegale

Trinitapoli, beccati con 92 pacchi di finta-cannabis light: arrestati in 2

 
HomeSulla strada 379
Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

 
MateraIl sogno
Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

 

i più letti

Mercoledì

Scontro treni, ad Andria messa in ricordo delle vittime

Il Codacons si costituirà parte civile nel processo sull'incidente ferroviario tra Corato e Andria del 12 luglio 2016, costato la vita a 23 viaggiatori con altri 51 feriti

incidente ferroviario Bari Nord

l'immagine della tragedia

ANDRIA - A distanza di due anni da quella mattina di estate del 12 luglio 2016 in cui due convogli della ferrovia Bari Nord, percorrendo a velocità sostenuta il tratto a binario unico tra Andria e Corato, impattarono l’uno contro l'altro, provocando 23 morti e 50 feriti, sarà celebrata ad Andria una messa in ricordo delle vittime.

La concelebrazione eucaristica, presieduta dal vescovo di Andria, Luigi Mansi, si terrà mercoledì 12 luglio 2017 alle ore 19:30 nella Chiesa Cattedrale. «L'occasione sarà propizia - afferma Mansi in una nota - per far sentire, alle famiglie colpite dal dolore, la vicinanza dell’intera comunità ecclesiale, dei cittadini di Andria e delle città limitrofe.

Vogliamo condividere questo dolore perché appartiene a tutti; perché il dolore condiviso fa meno male e perché questo dolore ci ha colpiti 'in casà». Il vescovo di Andria, prima della celebrazione eucaristica, benedirà una targa commemorativa che sarà posizionata presso la stazione ferroviaria Bari-Nord di Andria.

CODACONS PARTE CIVILE NEL PROCESSO -  Il Codacons si costituirà parte civile nel processo sull'incidente ferroviario tra Corato e Andria del 12 luglio 2016, costato la vita a 23 viaggiatori con altri 51 feriti.

L’udienza preliminare per il rinvio a giudizio di 18 persone fisiche e della società Ferrotramviaria, chiesto dalla Procura di Trani, inizierà il 16 luglio.

In una nota, il Codacons «lancia una azione risarcitoria riservata ai passeggeri dei due convogli. Tutti coloro che erano a bordo dei treni coinvolti nel disastroso incidente sono a tutti gli effetti parti lese, - spiega l’associazione di consumatori - indipendentemente dalle ferite riportate, e possono inserirsi nell’imminente processo in qualità di parti civili».

«Le falle emerse sul fronte della sicurezza sulla linea - conclude il Codacons - e le diverse responsabilità individuate dalla Procura hanno infatti causato un enorme danno a tutti coloro che il 12 luglio del 2016 erano a bordo dei convogli che si sono scontrati tra Corato e Andria, danni fisici, morali e psicologici ora risarcibili in Tribunale».(

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie