Giovedì 09 Luglio 2020 | 06:31

NEWS DALLA SEZIONE

Il 19enne
Bari, il debutto sul campo di serie A di Giacomo Manzari con la maglia del Sassuolo

Bari, il debutto sul campo di serie A di Giacomo Manzari con la maglia del Sassuolo

 
Operazione Gdf
Bari, soldi in paradisi fiscali : sequestrato 1,5 mln a imprenditore

Bari, soldi in paradisi fiscali: sequestrati 1,5 mln a imprenditore

 
guardia di finanza
Bari, non dichiarava denaro custodito all'estero: sequestrati beni per 1,5mln a imprenditore

Bari, soldi in paradisi fiscali: sequestrati 1,5mln a imprenditore

 
nel barese
Gioia del Colle, sfrutta due cittadini indiani in azienda: arrestato imprenditore

Gioia del Colle, sfrutta due cittadini indiani in azienda: arrestato imprenditore

 
sharing-mobility
Bari, trovati i due monopattini rubati: uno era al Cara, a Palese, l'altro in un capannone

Bari, trovati i due monopattini rubati: uno era al Cara, a Palese, l'altro in un capannone

 
dopo la sanificazione
Bari, torna attività chirurgica in padiglione Asclepios, ex Covid-hospital

Bari, torna attività chirurgica in padiglione Asclepios, ex Covid-hospital

 
la denuncia
Gravina, mistero al cimitero: corpo di una bimba sparito dalla tomba

Gravina, mistero al cimitero: corpo di una bimba sparito dalla tomba

 
il riconoscimento
Turismo, Alberobello è capitale italiana delle vacanze in famiglia

Turismo, Alberobello è capitale italiana delle vacanze in famiglia

 
La scoperta
Giallo a Ruvo, resti umani di tre donne trovati in un pozzo

Giallo a Ruvo, resti umani di tre donne trovati in un pozzo

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari, Raffaele Bianco: «Cresce la tensione per i playoff»

Bari, Raffaele Bianco: «Cresce la tensione per i playoff»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa firma
Taranto, intesa su corso Medicina in ex sede della Banca d'Italia

Taranto, intesa su corso Medicina in ex sede della Banca d'Italia

 
LecceIl provvedimento
Dl semplificazioni, esclusa ma ss 275. Fitto: incredibile, la Regione in silenzio

Dl semplificazioni, esclusa la ss 275. Fitto: incredibile, la Regione in silenzio

 
Foggiasul gargano
Foggia, prefetto emette 2 interdittive antimafia: presunti legami con i clan

Foggia, prefetto emette 2 interdittive antimafia: presunti legami con il clan

 
Batnella bat
Trani, minacce ed estorsioni ai genitori per comprare alcol: arrestato 50enne

Trani, minacce ed estorsioni ai genitori per comprare alcol: arrestato 50enne

 
Brindisinel Brindisino
Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

 
MateraLa battaglia Legale
Matera, l'ex casello conteso resta in mano al Comune

Matera, l'ex casello conteso resta in mano al Comune

 
Potenzail caso
Potenza, giallo mascherine: blitz Finanza al San Carlo

Potenza, giallo mascherine: blitz Finanza al San Carlo

 

i più letti

Cultura e spettacolo

Polignano, il «Libro possibile»? È una sfida possibile

La rassegna organizzata da Artes si svolgerà in nuove location. Saranno obbligatorie prenotazioni e distanze

Polignano, il «Libro possibile», sfida possibile

POLIGNANO A MARE - Il festival «Libro possibile» può rappresentare un baluardo di esistenza e resistenza culturale nel territorio pugliese nell’epoca del Covid-19. È con queste premesse che gli organizzatori della kermesse letteraria stanno lavorando all’edizione 2020 dell’iniziativa in programma a Polignano fra un mese, dall’8 all’11 luglio, che avrà anche quest’anno come main sponsor Pirelli e sarà seguita da Sky.

«Abbiamo deciso di portare avanti e di realizzare questa edizione del festival, pur tra mille difficoltà sia tecniche che economiche», commenta Rosella Santoro, direttrice artistica del «Libro possibile».

«È un’edizione fondamentale - aggiunge la professoressa Santoro - per lanciare un segnale positivo di ripresa che non può che ripartire dalla cultura, dal dialogo, dal confronto, per riflettere su quello che è accaduto e sta accadendo con manifestazioni in presenza, non più virtuali, che ci stimolino a riflettere sui contenuti. Tutto questo richiederà la nostra assoluta adesione a quanto disposto dal Governo con il decreto del 17 maggio in tema di sicurezza, convinti come siamo che il festival possa diventare un antidoto fondamentale a una movida sfrenata e dannosa».

Nella fase 2 della pandemia, in cui tutti sono impegnati per evitare situazioni che possano creare un «effetto ritorno» nei contagi, ci saranno delle ovvie novità dal punto di vista organizzativo: «Per rispettare quanto prevede il Dpcm in merito all’organizzazione degli spettacoli dal vivo - spiega Gianluca Loliva, presidente dell’associazione “Artes” - abbiamo individuato nuovi spazi per il festival, tutti bellissimi e accomunati dall’affaccio sul mare, il lungomare Cristoforo Colombo, la parte esterna del Museo Pascali, la terrazza dei tuffi, il porto turistico. Inoltre - aggiunge Loliva - per le attività dei bambini sfrutteremo il pergolato del Libro Possibile Caffè in piazza Caduti di Via Fani. Tutto sarà organizzato allo scopo di tutelare la salute pubblica come disposto dalla legge. Per questo motivo abbiamo evitato di utilizzare, come accaduto nelle edizioni passate, le piazze e i vicoli del centro storico».

Fondamentale, per la decisione di andare avanti, il confronto con la Regione Puglia e il Comune di Polignano a Mare: «Nonostante iniziali incomprensioni, poi superate - spiega Loliva -, abbiamo trovato un punto d’incontro sia con la Regione che con il Comune. C’è la ferma volontà del presidente Michele Emiliano e del sindaco Domenico Vitto di portare avanti il festival anche come segnale di ripresa dell’intero comparto turistico-culturale regionale fortemente penalizzato dall’emergenza Covid».
Il sindaco Vitto sottolinea: «Siamo ben contenti di ripartire dalla principale manifestazione culturale che si svolge nella nostra cittadina. Dopo la difficilissima situazione che la nostra comunità e più in generale tutta l’Italia ha vissuto - osserva -, ci fa ben sperare puntare sul turismo e sulla cultura che hanno permesso alla nostra città di decollare a livello nazionale e internazionale. Fin da quando hanno annunciato di voler realizzare il festival, non ho posto alcun tipo di problema agli organizzatori, palesando solo delle perplessità circa l’individuazione delle location che sono state tenute nella giusta considerazione».

Non più piazze e viuzze stracolme, ma obbligo di prenotazione per partecipare agli eventi: «Il decreto ci indica le modalità secondo cui svolgere le attività culturali - conclude Gianluca Loliva, il presidente di “Artes” -. Le caratteristiche dei luoghi scelti ci consentono di delimitarli facilmente e di evitare assembramenti perché non ci saranno transenne cui appoggiarsi per vedere l’evento né passeggio di persone ferme casualmente davanti a un palco per seguire le presentazioni. Alle location individuate si potrà accedere solo tramite prenotazioni fatte on line o presso il Libro Possibile Caffè. Tutti i posti saranno a sedere e distanziati tra loro di almeno un metro. L’ingresso del pubblico e l’evacuazione saranno gestiti in modo tale da evitare raggruppamenti incontrollati di persone. Nei prossimi giorni sul nostro sito e sui canali social indicheremo tutte le modalità operative per partecipare agli eventi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie