Sabato 12 Giugno 2021 | 14:27

NEWS DALLA SEZIONE

giustizia svenduta
Bari, «Il milione nascosto negli zainetti? Erano gli onorari del mio lavoro»

Bari, avvocato Chiariello: «Il milione nascosto negli zainetti? Erano gli onorari del mio lavoro»

 
Il caso
Metropolitana Bari-Bitritto: «Cinque anni? È una follia»

Metropolitana Bari-Bitritto: «Cinque anni? È una follia»

 
Dipendenze
Bari, la Caritas in campo contro la ludopatia

Bari, la Caritas in campo contro la ludopatia

 
Il caso
Bari, i pasticci del nuovo palazzo del Consiglio: garage chiuso e piove nel foyer

Bari, i pasticci del nuovo palazzo del Consiglio: garage chiuso e piove nel foyer

 
Contrasto alla criminalità
Cassano Murge, arrestato 35enne per spaccio di droga

Cassano Murge, arrestato 35enne per spaccio di droga

 
Il caso
Criminalità in Puglia, Stea: più controlli sulla Murgia barese

Criminalità in Puglia, Stea: più controlli sulla Murgia barese

 
La spiaggia cittadina
Ricorso blocca assegnazione del bando per Torre Quetta, Decaro: «Ora nuove leggi». La replica degli ex gestori

Ricorso blocca assegnazione del bando per Torre Quetta, Decaro: «Ora nuove leggi». La replica degli ex gestori

 
Il caso
Bari, 12enne morì dopo intervento al Giovanni XXIII, al via processo a medico

Bari, 12enne morì dopo intervento al Giovanni XXIII, al via processo a medico

 
Il caso
Corruzione a Molfetta, l'ex consigliera comunale nega le accuse

Corruzione a Molfetta, l'ex consigliera comunale nega le accuse

 
Stalking
Monopoli, 55enne si tocca le parti intime e molesta una ragazzina fuori da scuola: arrestato

Monopoli, 55enne si tocca le parti intime e molesta una 12enne fuori la scuola: arrestato

 

Il Biancorosso

La novità
Bari, Ciro Polito è il nuovo direttore sportivo

Bari, Ciro Polito è il nuovo direttore sportivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materafelicità
Miglionico, «Felice per la nostra prima unione civile»

Miglionico, «Felice per la nostra prima unione civile»

 
Barigiustizia svenduta
Bari, «Il milione nascosto negli zainetti? Erano gli onorari del mio lavoro»

Bari, avvocato Chiariello: «Il milione nascosto negli zainetti? Erano gli onorari del mio lavoro»

 
Potenzalavori pubblici
Potenza, Ponte Musmeci, restauro alla Fhecor Ingenieros

Potenza, Ponte Musmeci, restauro alla Fhecor Ingenieros

 
TarantoLa tragedia
Taranto, Infortunio mortale alla foce del Tara

Taranto, Infortunio mortale alla foce del Tara

 
Brindisila campagna
Brindisi, Necropoli, in partenza la ricerca archeologica a Torre Guaceto

Brindisi, Necropoli, in partenza la ricerca archeologica a Torre Guaceto

 
LecceLa novità
Lecce, festa di Sant’Oronzo non si farà la processione

Lecce, festa di Sant’Oronzo non si farà la processione

 

i più letti

La solidarietà

Coronavirus, a Modugno fruttivendolo lascia merce in strada: «Prendetela è gratis»

L'iniziativa del negoziante, 'voglio essere utile'

Coronavirus, a Modugno fruttivendolo lascia merce in strada: «Prendetela è gratis»

BARI -  «Se hai davvero bisogno, prendi pure. E' gratis». E’ il messaggio scritto su un foglio bianco attaccato sulla saracinesca abbassata del negozio di un fruttivendolo di Modugno (Bari), Leo Settimo, che ha deciso di donare frutta e verdura a chi è in difficoltà economica. Stamattina davanti alla sua attività che dal 16 marzo lavora solo con ordini a domicilio per l’emergenza Coronavirus, il fruttivendolo ha messo cassette di mele, ananas, buste di taralli, aglio e cipolla, sedano, insalata.
In un post sulla pagina Facebook del suo negozio 'Le delizie dell’ortò ha poi precisato: «Mi raccomando, è per i veri bisognosi. Si chiama solidarietà». «Ho letto, visto e sentito - spiega Settimo - che c'è gente che realmente ha difficoltà a mettere il piatto a tavola. Allora ho voluto essere utile in qualche modo. Siamo una comunità e alcuni valori vanno ben oltre il valore materiale e monetario delle cose».
Alcuni giorni fa, sempre sui social, ha scritto un altro messaggio rivolto ai bisognosi. «Se non hai un lavoro e non ricevi aiuto da nessuno e hai finito la scorta di cibo, per favore non andare a dormire senza mangiare. Scrivimi in privato senza vergognarti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • CarLop

    31 Marzo 2020 - 17:15

    Un grazie grandissimo a questo bravo commerciante, che nel momento del bisogno dona la sua merce a chi ne ha la possibilità di comprarla. Sono di questi gesti che hanno bisogno le persone che in questi giorni hanno tanto bisogno di aiuto. Ancora un grazie da tutta la comunità di Modugno al signor Leo Settimo.

    Rispondi

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie