Martedì 28 Gennaio 2020 | 04:30

NEWS DALLA SEZIONE

Il giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio (FOTO)

 
L'operazione
Bari, trafficante di droga ingerisce 54 ovuli di eroina: arrestato dalla Gdf

Bari, trafficante di droga ingerisce 54 ovuli di eroina: arrestato dalla Gdf

 
Il caso
Bari, camionista elude additivo AdBlue con dispositivo illegale: fermato al porto

Bari, camionista elude additivo AdBlue con dispositivo illegale: fermato al porto

 
Il caso
Bitonto, cerca di vendere droga a un minorenne: arrestato 50enne

Bitonto, cerca di vendere droga a un minorenne: arrestato 50enne

 
La visita
Bari, delegata Onu dell'agricoltura ospite del Comune per diritti legati al cibo

Bari, delegata Onu dell'agricoltura ospite del Comune per diritti legati al cibo

 
Il furto
Putignano, topo d'appartamento in trappola: pizzicato mentre parla con il walkie talkie

Putignano, topo d'appartamento in trappola: pizzicato mentre parla con il walkie talkie

 
Lotta alla droga
Bitonto, gettano dal balcone 3 etti di cocaina: 4 arresti

Bitonto, gettano dal balcone 3 etti di cocaina: 4 arresti

 
Cervelli in fuga
Laura, 19 anni, da Bari a Londra e poi in Africa: «All'estero credono in me. Non penso di tornare»

Laura, 19 anni, da Bari a Londra e poi in Africa: «All'estero credono in me. Non penso di tornare»

 
La novità
Bari, al Museo «c'è un morto»: ecco il gioco virtuale di 5 giovani informatici

Bari, al Museo «c'è un morto»: ecco il gioco virtuale di 5 giovani informatici

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL'accusa
«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

 
Potenzaregione basilicata
Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

 
FoggiaL'intervento
San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

 
HomeIl giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio (FOTO)

 
TarantoIl caso
Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 

i più letti

Mafia

Guerra tra clan, pianificavano agguati a Bari: chieste 11 condanne

Comprese tra i 12 anni, e i 4 anni e 4 mesi di reclusione, per altrettanti imputati nel processo con rito abbreviato

Guerra tra clan, pianificavano agguati a Bari: chieste 11 condanne

La Procura di Bari ha chiesto 11 condanne a pene comprese tra i 12 anni e i 4 anni e 4 mesi di reclusione per altrettanti imputati nel processo con rito abbreviato sulla guerra di mafia tra i clan Di Cosimo-Rafaschieri del quartiere Madonnella, alleati dell’articolazione del quartiere San Paolo degli Strisciuglio, e i Parisi-Milella-Palermiti di Japigia. Gli imputati rispondono, a vario titolo, di porto e detenzione di armi da sparo e alcuni episodi di estorsione ai danni di commercianti, con l’aggravante del metodo mafioso e della finalità di agevolare associazioni mafiose.

Stando alle indagini dei Carabinieri, coordinate dai pm della Dda di Bari Fabio Buquicchio e Marco D’Agostino, gli Strisciuglio sarebbero intervenuti in aiuto del clan Di Cosimo nel conflitto in corso con i Parisi per il controllo dei traffici illeciti sul quartiere Madonnella, culminato nell'autunno 2018 in due agguati. Ne sarebbe derivata una volontà di vendetta con una serie di «riunioni criminali" finalizzate a organizzare i commandi per «l'imminente confronto armato con i rivali del quartiere Japigia», sventato dai fermi eseguiti dall'Antimafia un anno fa. Le indagini hanno documentato anche due estorsioni al titolare di una rivendita di pneumatici del quartiere Libertà (10 mila euro in tranche da 500) e al proprietario di una rivendita di vini del quartiere Madonnella (15 mila euro).

Nel dettaglio la Procura ha chiesto condanne a 12 anni per Saverio De Santis, a 10 anni per Francesco Alessandro Rafaschieri, a 9 anni per Daniele Di Leo, a 6 anni per Cristian Di Cosimo, Marco Tempesta e Luca Lanave, a 5 anni per Ivan Lovergine, Francesco Gismondo, Cosimo Damiano Ladisa e Tommaso Ruggiero (tutti del gruppo di Madonnella vicino agli Strisciuglio), a 4 anni e 4 mesi di reclusione per Bruno Di Lauro (affiliato ai Palermiti di Japigia). Nell’udienza del 21 gennaio 2020 inizieranno le arringhe difensive. La sentenza è prevista a fine marzo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie