Lunedì 25 Maggio 2020 | 23:23

NEWS DALLA SEZIONE

La richiesta
Penalisti Bari e il «Requiem della Giustizia», l'appello a Bonafede: «Dia segno che lo Stato c'è»

Penalisti Bari e il «Requiem della Giustizia», l'appello a Bonafede: «Dia segno che lo Stato c'è»

 
La lettera
Bari, l'appello di un commerciante: «Io e la mia famiglia guariti dal Covid, ora ci ucciderà la crisi»

Bari, appello di un commerciante: «Io e la mia famiglia guariti dal Covid, ora ci ucciderà la crisi»

 
FASE 2
Bari, sui bus senza mascherina, scattano i controlli

Bari, sui bus si sale senza mascherina e scattano i controlli

 
Il caso
Mafia a Bari, uccise 16enne innocente, ora torna in cella: accusato di detenzione di armi

Mafia a Bari, uccise 16enne innocente, ora torna in cella: accusato di detenzione di armi

 
Fase 2
«A Capitolo andranno forte le pagode privé»

Prove per l'estate: a Capitolo andranno forte le pagode privé

 
La denuncia
Bari, assembramenti allo sportello Asl: interviene la Polizia. Picaro (Lega): «Situazione vergognosa»

Bari, assembramenti allo sportello Asl: interviene la Polizia. Picaro (Lega): «Situazione vergognosa»

 
TRAGEDIA SFIORATA
Molfetta, minaccia di lanciarsi dal tetto dell’ospedale

Molfetta, minaccia di lanciarsi dal tetto dell’ospedale: a salvarlo il sindaco

 
La novità
Bari vecchia, le edicole votive candidate ai Luoghi del Cuore Fai: patrimonio storico

Bari vecchia, le edicole votive candidate ai Luoghi del Cuore Fai: patrimonio storico

 
Fase 2
Ingressi contingentati, mascherine e distanza: riapre oggi il Circolo della Vela Bari

Ingressi contingentati, mascherine e distanza: riapre oggi il Circolo della Vela Bari

 
CORONAVIRUS
Bari, monopattini e bighe elettrici, la nuova mobilità post pandemia. Più piste ciclabili, isole pedonali più estese e un ripensamento dei marciapiedi, non più dedicati all’esclusivo transito delle pe

Bari, monopattini e «bighe» elettrici: ecco la nuova mobilità post-pandemia

 

Il Biancorosso

SERIE C

Il Bari vuole e prepara lo sprint. L’eventuale stop fa meno paura

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaL'ordinanza
Coronavirus in Basilicata, Bardi riapre da domani palestre e piscine

Coronavirus in Basilicata, Bardi riapre da domani palestre e piscine

 
TarantoLa provocazione
Taranto, i vucumprà si attrezzano contro il Coronavirus e vendono mascherine in spiaggia

Taranto, i vucumprà si attrezzano contro il Coronavirus e vendono mascherine in spiaggia

 
BrindisiSanità
Ospedale Ostuni, finiti i lavori a Chirurgia generale: restyling prosegue

Ospedale Ostuni, finiti i lavori a Chirurgia generale: restyling prosegue

 
BariLa richiesta
Penalisti Bari e il «Requiem della Giustizia», l'appello a Bonafede: «Dia segno che lo Stato c'è»

Penalisti Bari e il «Requiem della Giustizia», l'appello a Bonafede: «Dia segno che lo Stato c'è»

 
FoggiaA Borgo Mezzanone
Covid 19, a Foggia distribuiti 1200 kit anticontagio ai migranti

Covid 19, a Foggia distribuiti 1200 kit anticontagio ai migranti

 
LecceIl rilancio del turismo
OTRANTO

La bellezza di Otranto d'estate in totale sicurezza: lo spot con Lele Spedicato

 
Batnella bat
Bisceglie, la polizia lo pizzica mentre nasconde tre kg di marijuana in garage: arrestato 26enne

Bisceglie, la polizia lo pizzica mentre nasconde tre kg di marijuana in garage: arrestato 26enne

 

i più letti

La lunga attesa

Bari, il Piccinni riapre il 6 dicembre con una maratona teatrale di 24 ore

La festa per la città nel giorno di San Nicola: verrà il ministro Franceschini

Sopralluogo di Decaro, a fine anno riapre il Teatro Piccinni

BARI - Per Bari sarà un SaN Nicola speciale: 6 dicembre, riapertura del teatro Piccinni, rinato nel suo splendore e pronto a ospitare la nuova stagione di prosa. In queste ore, al Comune di Bari riunioni febbrili per mettere a punto il programma della «festa per la città» che si vuole organizzare.

Ci sarà il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, il quale scioglierà nelle prossime ore la riserva sulla data, per cui l’inaugurazione ha ancora il giorno in bilico: quasi certamente il 6 o forse con un’anteprima il 5 dicembre. In ogni caso, durerà dall’alba all’alba: «Sarà una grande festa dedicata alla città, una maratona che permetterà a tutti di entrare in teatro e a tutti di partecipare a questo grande evento», dice l’assessore alle Politiche culturali e turistiche, Ines Pierucci.

L’altro giorno in Comune una riunione con il sindaco Antonio Decaro per le decisioni da prendere... che non sono poche. La festa è solo una di queste e si sta cercando un programma adeguato per far ripartire la storia del Piccinni in modo adeguato.

Smentite le voci su una commedia di Eduardo De Filippo, smentita la voce su un testo inedito del grande Niccolò Piccinni, si sta facendo strada l’ipotesi di un programma capace di intrattenere e al tempo stesso festeggiare la grande riapertura, con due momenti, uno istituzionale con il ministro e uno più legato allo spettacolo. Notizia importantissima è la conferma della dedica di un palco del teatro al grande drammaturgo barese Vito Maurogiovanni.

Fin qui, la festa. Poi, vengono i bandi, i conti, i «paletti» delle linee guida. Anche su questo si sta lavorando - continua l’assessore Pierucci - e a breve sapremo dare indicazioni ai tantissimi che ci chiedono come poter organizzare eventi al Piccinni.

E la gestione? Ecco il last but not least dei problemi. Il sindaco Decaro con Ines Pierucci, il capo di Gabinetto Vito Leccese e il segretario generale Donato Susca, stanno riflettendo sul bando. In realtà - precisa l’assessore - c’è da affidare sia la gestione tecnico-logistica (ossia i servizi) sia quella artistica e quindi, per il momento se ne occuperà il Teatro Pubblico Pugliese e poi con il bando avremo la possibilità di affidare il tutto a una gestione unica o separatamente a due enti. C’è molta attesa per questa decisione tra gli addetti ai lavori, così come si moltiplicano le voci sul programma della «maratona» inaugurale, con nomi e lanci di spettacoli che però sono ancora ufficiosi.

Di certo c’è il cartellone, con l’aria di Napoli che comincia a soffiare: primo appuntamento teatrale sarà infatti con Isa Danieli e Giuliana De Sio il 12 dicembre, in Le signorine di Pierpaolo Sepe. Signore e signori, su il sipario. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie