Domenica 20 Gennaio 2019 | 07:27

NEWS DALLA SEZIONE

L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
Dal 10 al 13 marzo
Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

 
Nel barese
Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

 
A Bari
Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

 
A Bari
Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

 
Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 
L'aggressione
Bari, beccato senza biglietto sul treno delle Sud Est: aggredisce capotreno

Bari, beccato senza biglietto sul treno delle Sud Est: aggredisce capotreno

 

Incidente mentre andava in ospedale

Donna morta in ambulanza
poteva essere salvata

Se fosse stata curata in tempo, la 40enne Carmela Pizzuto sarebbe sopravvissuta. E’ quanto emergerebbe dall’autopsia. Lo scontro con un'auto è avvenuto martedì scorso nel centro di Bari

Scontro auto e ambulanzaTre indagati a Bari

BARI - Se l’ambulanza fosse arrivata in tempo in ospedale, forse la 40enne Carmela Pizzuto non sarebbe morta. E’ quanto emergerebbe dall’autopsia eseguita oggi pomeriggio nel Policlinico di Bari. La signora è deceduta martedì scorso dopo un incidente stradale fra l’ambulanza con cui i sanitari la stavano portando in ospedale e un’auto, all’angolo via Crisanzio e via Quintino Sella, nel centro di Bari.

Fonti vicine alla famiglia fanno sapere che l’autopsia avrebbe rilevato un infarto in atto che tuttavia non l’avrebbe uccisa se fosse stato preso in tempo. L’incidente, quindi, non avrebbe causato di per sè il decesso ma, ritardando il soccorso, avrebbe contributo all’evento. Per avere risposte certe bisognerà comunque attendere l’esito degli esami istologici e nelle prossime settimane la Procura affiderà anche un incarico tecnico per ricostruire la dinamica dell’incidente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400