Lunedì 18 Marzo 2019 | 20:19

NEWS DALLA SEZIONE

Udienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
La proposta di Decaro
Nozze in Puglia tra le più gettonate al mondo: il Comune cerca location da sogno

Nozze in Puglia tra le più gettonate al mondo: il Comune cerca location da sogno

 
Cantiere fino al 2020
Nuova ferrovia Bari-Torre a Mare: da domani iniziano i lavori in Tangenziale

Nuova ferrovia Bari-Torre a Mare: da domani iniziano i lavori in Tangenziale

 
Il ritrovamento
Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

 
Polemica nel barese
Gioia del Colle, segretario Lega parla di «razze», candidato sindaco: «Si dimetta»

Gioia, segretario Lega parla di «razze», candidato centrodestra: «Si dimetta»

 
L'inchiesta
Studenti non conoscono rischi malattie sessuali, è allarme

Studenti non conoscono rischi malattie sessuali, è allarme

 
La polemica
Gioia, segretario Lega: controllare case "certe razze". Poi si corregge: un errore

Gioia, segretario Lega: controllare case "certe razze". Poi si corregge: un errore

 
La storia
Bari, ricomprata la bici rubata a Omaro, il rider della Guinea

Bari, ricomprata la bici rubata a Omaro, il rider della Guinea

 
L'emendamento
Bari, dal Reddito di cittadinanza i soldi per i lavoratori del Petruzzelli

Bari, dal Reddito di cittadinanza i soldi per i lavoratori del Petruzzelli

 
Decisione dell'Aro
Rifiuti, Monopoli e Conversano «licenziano» l'azienda sotto inchiesta

Rifiuti, Monopoli e Conversano «licenziano» l'azienda sotto inchiesta

 
Operazione della Polizia
Palo, 27enne aveva in casa circa un chilo di droga: in cella

Palo, 27enne aveva in casa circa un chilo di droga: in cella

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Bari, l'attesa è finalmente finitaparte il rush finale del campionato

Bari, l'attesa è finalmente finita
parte il rush finale del campionato

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa visita
Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

 
TarantoIncidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore maestra di 46 anni. Altro incidente a Manduria: muore 78enne

 
HomeUdienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

40 associazioni

Decreto sicurezza, a Bari raccolte 500 firme contro Salvini

«Occorre lavorare per facilitare il più possibile l’integrazione e non approvare norme che rischiano di far aumentare l’irregolarità»

Brindisi, bagno di folla per Salvini: in Puglia non salteranno posti di lavoro

Quaranta associazioni baresi e oltre 500 cittadini hanno sottoscritto l’appello rivolto ai deputati italiani «per fermare il decreto sicurezza promosso dal ministro Salvini». Il testo dell’appello è stato consegnato questa mattina in Prefettura a Bari, alla vigilia della discussione alla Camera del decreto. Tra le sottoscrizioni ci sono quelle delle associazioni Scuola Penny Wirton, che ha promosso l'iniziativa, Arci, Libera, Cgil, Caritas e tante altre.
«Sentiamo forte l’urgenza - è scritto nell’appello - di far arrivare la nostra voce nell’Aula in cui si deciderà la posizione del nostro Paese rispetto alla salvaguardia dei Diritti Umani». Per le associazioni baresi, che chiedono di «accogliere le proposte migliorative, come l’emendamento 6, proposto dall’ANCI» sugli Sprar, «occorre lavorare per facilitare il più possibile l’integrazione e non approvare norme che rischiano di far aumentare l’irregolarità».


Oltre all’appello destinato ai parlamentari, le associazioni hanno consegnato al Comune di Bari una bozza di ordine del giorno da approvare in Consiglio comunale con il quale la Giunta e il sindaco si impegnino a chiedere al ministro dell’Interno e al Governo di «ritirare il decreto e aprire un confronto con gli enti territoriali al fine di valutare e costruire insieme strategie di gestione del fenomeno migratorio che garantiscano un sistema di accoglienza effettivamente ottimale in termini sociali, economici e di sicurezza». Nella bozza di odg le associazioni evidenziano che, con l’approvazione del decreto Salvini, il 70% dei migranti attualmente residenti nella regione Puglia perderebbe il diritto all’accoglienza, finendo per strada.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400