Venerdì 19 Aprile 2019 | 03:18

NEWS DALLA SEZIONE

Verso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
Arte
Bari, inaugurata opera di Tremlett «Wall Surface», dedicata a gallerista Marilena Bonomo

Bari, inaugurata opera di Tremlett «Wall Surface», dedicata a gallerista Marilena Bonomo

 
La polemica
Palagiustizia Bari, i penalisti: «Il polo non è nel programma dei candidati sindaci»

Palagiustizia Bari, i penalisti: «Il polo non è nel programma dei candidati sindaci»

 
Letteratura
Il calcio femminile con ironia: a Bari la presentazione del libro di Christian Montanaro

Il calcio femminile con ironia: a Bari la presentazione del libro di Christian Montanaro

 
Sicurezza
Bari, controlli polizia vicino stazione e ateneo: 1 denuncia

Bari, controlli polizia vicino stazione e ateneo: 1 denuncia

 
In viale Einaudi
Bari, licenza falsa per far entrare il doppio delle persone: sospesa attività in un locale

Bari, licenza falsa per far entrare il doppio delle persone: sospesa attività in un locale

 
Nel Barese
Palo del Colle, incendio in masseria: distrutti 7 box con macchine agricole, un cavallo ustionato

Palo del Colle, incendio in masseria: distrutti 7 box con mezzi agricoli, cavallo ustionato

 
Corte di Appello
Bari, giudici si riservano altro maxi risarcimento da 30 milioni

Bari, su Punta Perotti giudici si riservano altro maxi risarcimento da 30 mln

 
Salute della donna
Tumore al seno, domani incontri alla Santa Maria su prevenzione e cura

Tumore al seno, incontri alla Santa Maria su prevenzione e cura

 
La sentenza
Mafia a Bari, condanna ridotta al boss Campanale per l'omicidio di «u'ciucc»

Mafia a Bari, condanna ridotta al boss Campanale per l'omicidio di «u'ciucc»

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

L'inchiesta

Multiservizi Bari, scure della Corte dei Conti: «affittato capannone inutilizzabile»

La Corte dei conti contesta contratto firmato dall’ex amministratore Olivieri

multiservizi bari

BARI - Un avviso pubblico lanciato a luglio 2015, con un’unica offerta. Un contratto da 120mila euro l'anno per 6 anni più 6, con opzione per l'acquisto a due milioni e 650mila euro di un immobile di proprietà di una società poi finita in concordato preventivo. Avrebbe dovuto ospitare la nuova sede della Multiservizi, società controllata dal Comune di Bari, invece si è rivelato totalmente inadeguato: per metterlo a posto sarebbe servito oltre un milione di euro. Per questo la Corte dei conti ha chiamato in causa l'ex amministratore della società comunale, Giacomo Olivieri, e l'ex consigliere Mario Visciglia: un invito a dedurre, i cui termini scadono in questi giorni preludendo a una citazione in giudizio, contesta un possibile danno erariale pari a 63mila euro. Il fascicolo è stato aperto dall'ex vice procuratore Pierpaolo Grasso (oggi passato alla sezione giurisdizionale delle Marche) sulla base di un articolo della “Gazzetta” del gennaio 2016. I giudici contabili hanno delegato le indagini al Nucleo di polizia economico finanziaria di Bari, che ha concluso gli accertamenti nel novembre scorso ricostruendo i passaggi della vicenda.

Ad agosto 2015, nonostante il voto contrario del terzo consigliere, Daniela Maniglio, il Consiglio di amministrazione guidato da Olivieri autorizzava la stipula del contratto con la Mipa (una Società di autoricambi amministrata dall'imprenditore barese Vito Miscioscia) che il 2 novembre ha poi presentato domanda di concordato preventivo. È stato il nuovo Consiglio di amministrazione di Multiservizi, composto da dirigenti comunali e subentrato nell'ottobre 2015, a ritrovarsi sulla scrivania il contratto e a decidere di sottoporlo al Comune: una relazione tecnica firmata dal direttore tecnico della Multiservizi aveva fatto emergere che il capannone preso in fitto avrebbe avuto bisogno di un completo rifacimento degli impianti, «nonché di realizzazione di interventi di adeguamento degli interni», peraltro a un canone superiore a quello della attuale sede del quartiere Japigia (54mila euro). Continua a leggere l'articolo sulla nostra digital edition 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400