Domenica 20 Settembre 2020 | 02:02

NEWS DALLA SEZIONE

L'analisi
Il gioco degli specchi della politica italiana

Il gioco degli specchi della politica italiana

 
L'editoriale
La lezione (disattesa) di super Renzo Piano

La lezione (disattesa) di super Renzo Piano

 
IL PUNTO
Da marzo a settembre la fragilità permanente

Da marzo a settembre la fragilità permanente

 
IL PUNTO
Fari accesi sul tacco. Dalla Puglia dipende tutto

Fari accesi sul tacco: dalla Puglia dipende tutto

 
L'Analisi
Caro bimbo del Sud ora potrai piangere meno

Caro bimbo del Sud ora potrai piangere meno

 
Il commento
Binario unico addio. Sarà la volta buona?

Binario unico addio. Sarà la volta buona?

 
L'ANALISI
Politica come idee, non come voce del padrone

Politica come idee, non come voce del padrone

 
Editoriale
Referendum, quello che le parole non dicono

Referendum, quello che le parole non dicono

 
L'Analisi
“Dress code” a scuola tra gonne e cravatte

“Dress code” a scuola tra gonne e cravatte

 
L'analisi
I saperi a rischio tra presenze e distanze

I saperi a rischio tra presenze e distanze

 
L'editoriale
Ma l’Europa questa volta non starà a guardare

Ma l’Europa questa volta non starà a guardare

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, in arrivo Candellone in prestito biennale

Bari calcio, in arrivo Candellone in prestito biennale

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Momenti di panico a Bari, sparatoria nel parcheggio del McDonald's del San Paolo

Momenti di panico a Bari, sparatoria nel parcheggio del McDonald's del San Paolo

 
HomeIl caso
Coronavirus Basilicata, presidente positiva durante l'istituzione del seggio a Potenza

Coronavirus Basilicata, presidente si insedia nel seggio a Potenza ma scopre di essere positiva: locali sanificati FT

 
Homecontrolli
Fiumi di droga nel Salento: 45enne arrestato con 18kg di cocaina in macchina

Fiumi di droga nel Salento: 45enne arrestato con 18kg di cocaina in macchina

 
Foggiadalla polizia
Foggia, nel garage con 20kg di hashish e una bomba artigianale: arrestato

Foggia, nel garage con 20kg di hashish e una bomba artigianale: arrestato

 
MateraRitorno a scuola
Le lezioni nel palazzetto per lavori antisismici

Policoro: le lezioni nel palazzetto per i lavori antisismici

 
BatLa riqualificazione
Trani, una pietra «a cuore» per la rinascita

Trani, una pietra «a cuore» per la rinascita

 
Brindisinel Brindisino
Pezze di Greco, geloso massacra la «ex» davanti alla figlioletta

Pezze di Greco, geloso massacra la ex davanti alla figlioletta

 
TarantoTensione
Mittal Taranto, fermata impianti: sindacati pronti a mobilitazione

Mittal Taranto, fermata impianti: sindacati pronti a mobilitazione

 

i più letti

il movimento

Puglia, arrivano i «pinguini sovranisti»

La risposta da destra alla mobilitazione antiSalvini della sardine

Puglia, arrivano i «pinguini sovranisti»

La diatriba politica ridotta a una sorta di succursale dello zoo: siamo nella zoo-politica. Contro le sardine anti-Salvini scendono in campo prima i gattini e poi i «Pinguini». Nasce con il contributo dei pugliesi Leonardo Cisaria e Antonella Lella (dirigente regionale della Lega, già candidata alle Europee) il gruppo dei «Pinguini» su Facebook e in poche ore raccoglie oltre 18mila adesioni (mentre i Gattini Puglia si fermano a solo cento iscrizioni).
Gli uccelli acquatici si definiscono sovranisti e hanno predisposto un manifesto programmatico che vuole segnare la differenza da sardine e giallo-verdi: «Il gruppo de I Pinguini nasce da persone che hanno idea di un’Italia sovranista, partecipe della Comunità europea ma non succube e, tantomeno, dipendente nelle scelte politiche interne: il contrario di come opera l'attuale governo». Si dichiarano contro «qualsiasi tipo di ipocrisia. Come è ipocrita inscenare una manifestazione in concomitanza di un evento di un esponente politico di rilevanza nazionale dell’opposizione». I Pinguini auspicano una destra unita e vincente e sosterranno la coalizione «nelle piazze, con rispetto verso tutte le Forze dell'Ordine - delle quali siamo orgogliosi - con senso civico e partecipativo».

Poi rispetto per le Sardine, ma con una musica differente (niente canti partigiani): «Nel momento in cui è ritenuto eticamente e politicamente lecito - è scritto nel documento - che le sardine, civilmente, si riuniscano per attirare le attenzioni dei media e per disincentivare l'elettorato interessato all'evento, è anche giusto che I Pinguini, sempre civilmente, possano essere liberi di riunirsi in una zona antistante a un evento dei filogovernativi. Niente di male da una parte, niente di male dall’altra. Di sicuro I Pinguini non canteranno “Bella Ciao” ma nemmeno “Faccetta Nera”».
«É evidente - conclude il documento dei sovranisti - che le Sardine siano strumentali e strumentalizzate. I Pinguini, nascono spontaneamente e le sardine non sono nemmeno il loro pasto preferito. Tuttavia se manca di meglio nel piatto, I Pinguini si accontentano. Se ognuno di noi da il proprio contributo e riusciamo a spanderci a macchia d'olio in tutta Italia, possiamo fare molto».
Sardine, gattini o pinguini, al momento, hanno più fortuna di altri animali che furono sulla scena politica italiana - l’Elefante dei democratici di Prodi, l’elefantino di Gianfranco Fini e Marco Taradash o il Leone dei conservatori di Raffaele Fitto - ma al momento sono instradati nel percorso movimentista simile a quello del popolo viola (a sinistra) o della maggioranza silenziosa a destra. La durata dei fenomeni è tutta da vedere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie