Giovedì 20 Settembre 2018 | 20:39

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

il progetto

Un pugliese riporterà
l'uomo sulla Luna

«Moon Village» base per Marte

Giuseppe Reibaldi

Giuseppe Reibaldi

di ANTONIO LO CAMPO

La prossima tappa dell’esplorazione spaziale sarà la Luna? La «Moon Village Association» darà nuovo slancio alla realizzazione del «Moon Village». A quasi 45 anni dall’ultimo sbarco sulla Luna, quando Eugene Cernan, comandante dell’Apollo 17 lasciò le sue impronte sul terreno selenico della vallata di Littrows, la Luna torna decisamente di moda. Non che Marte non lo sia più. Anzi, ci dicono gli esperti, sarà proprio la Luna a fare da «trampolino» di lancio per la conquista umana del Pianeta Rosso. Una conquista già ben consolidata con le sonde robotizzata. Si attende però l’invio di un equipaggio umano: «Ma non sarà a breve. Per raggiungere Marte occorre ancora superare molte barriere, scientifiche, tecnologiche, finanziarie e politiche» - dice l’ingegner Giuseppe Reibaldi, neo Presidente della nuova «Moon Village Association», una grande organizzazione che metterà assieme, a livello internazionale, i maggiori esperti di imprese spaziali del futuro, enti, agenzie spaziali, industrie e privati. Tutti con l’obiettivo di realizzare future basi sul satellite naturale della Terra.

La «Moon Village Association» viene presentata in questi giorni a Torino nel corso del X Simposio sul Futuro dello Spazio, che quest’anno ha come sottotitolo «Esplorazione: verso il Moon Village e oltre»: «La Luna è la logica conseguenza, il passo successivo a quello della Stazione Spaziale Internazionale» - ribadisce Reibaldi, originario di Cerignola, quasi un’intera carriera trascorsa al Centro olandese ESTEC dell’ESA (Agenzia Spaziale Europea) a lavorare nel settore dei voli spaziali abitati con vari incarichi.

«La Stazione sarà operativa fino al 2024. È necessario pensare al dopo. E bisogna partire subito. Una base sulla Luna è davvero importante, anche per poi andare su Marte, in seguito. Il Moon Village sarà la prova che si potrà fare dell’esplorazione spaziale aprendo nuovi mercati con l’utilizzo delle risorse naturali esistenti sulla Luna. Principalmente acqua e terre rare. L’acqua dovrebbe essere estratta dai poli e servirà sia per il sostentamento degli astronauti sia per generare propellente necessario alle attività sulla Luna ed in orbita terrestre. L’acqua infatti sarà la moneta del futuro perché portare questo liquido sulla luna è estremamente costoso. Le terre rare abbondano sulla luna e sono i materiali necessari per costruire iPhone ed ad apparti ad alta tecnologia.

Chi invece costruirà una propria Stazione in orbita terrestre saranno i cinesi, che prevedono di completarla entro il 2023: «Ma loro stessi puntano decisi alla Luna» - aggiunge Reibaldi. «Hanno sempre ribadito che dopo la Stazione, sarà la Luna la tappa successiva per inviare i loro astronauti». Cinesi, ma non solo. Indiani, giapponesi, russi, americani, europei, tutti presenti alla «tre giorni» del Simposio di Torino, organizzata dal Politecnico con l’Accademia Internazionale di astronautica, dove si parlerà in generale delle future imprese spaziali, con e senza astronauti. Missioni verso altri pianeti e verso le stelle più vicine. Progetti più o meno vicini nel tempo. Ma la Luna, questa sì, può essere nuovamente il prossimo passo: «La Moon Village Association è una organizzazione non profit basata a Parigi» - sottolinea Reibaldi - «che avrà il ruolo di favorire il nascere dI progetti di ritorno sulla Luna a livello internazionale. L’obiettivo concreto? Essere da ponte fra i paesi e la società civile per creare un villaggio lunare aperto a tutti i paesi della terra. Così come per la Stazione Spaziale che orbita attorno alla Terra, sulla Luna si potrà creare in tempi piuttosto brevi una base per far vivere astronauti per lungi periodi. E abituando finalmente l’uomo a vivere e a lavorare lontano dal nostro pianeta, e non solo nei nostri paraggi».

«Che la Luna sia tornata di grande interesse» - conclude l’ingegnere pugliese che guida la Moon Village Association - «lo dimostrano anche le numerose missioni di sonde automatiche da parte di Cina, India, e della stessa NASA. Inoltre, Moon Village prende spunto da un progetto di ritorno alla Luna tutto europeo, lanciato dall’attuale direttore generale dell’ESA, Joahan Woerner».

Moon Village diventerà un laboratorio permanente con squadre di astronauti che si alterneranno nella gestione, così come avviene oggi sulla Stazione Spaziale. Potrebbe essere la «Base Luna» che i telefilm di fantascienza degli anni Sessanta prevedevano attorno al 1999...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Il Biancorosso torna in edicolaEcco tutte le novità: la diretta

Bari calcio, torna «Il Biancorosso»:
Sul web anche spazio per i tifosi

 
Giornata Alzheimer, «Chi è Marco»: il video che racconta il dramma della malattia

Alzheimer, «Chi è Marco»: lo spot che racconta la malattia

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
Asl Bari audio

Asl Bari audio

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Spaccio droga, arrestati tre membri della famiglia Portante dopo intercettazioni

Foggia, dal carcere le indicazioni ai familiari per lo spaccio, 3 arresti VD

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Fiera, chiusura scoppiettante con i fuochi d'artificio

Fiera, chiusura scoppiettante con i fuochi d'artificio VD

 

ANSA.TV

Mondo TV
Il pianeta Vulcano di Spock di Star Trek esiste davvero

Il pianeta Vulcano di Spock di Star Trek esiste davvero

 
Economia TV
Smartphone e' portafoglio, in Italia anche Google Pay

Smartphone e' portafoglio, in Italia anche Google Pay

 
Italia TV
Alzheimer, diagnosi precoce possibile ma cure lontane

Alzheimer, diagnosi precoce possibile ma cure lontane

 
Notiziari TV
Ansatg delle 18

Ansatg delle 18

 
Sport TV
Giochi 26:Milano-Cortina,Plushenko 'sarebbe grande successo'

Giochi 26:Milano-Cortina,Plushenko 'sarebbe grande successo'

 
Meteo TV
Previsioni meteo del weekend

Previsioni meteo del weekend

 
Spettacolo TV
La Pop Art sbarca a Torino

La Pop Art sbarca a Torino

 
Calcio TV
Champions, Ronaldo espulso per una manata

Champions, Ronaldo espulso per una manata