Martedì 22 Gennaio 2019 | 15:17

Lettere alla Gazzetta

Uno stile di vita più moderato giova a tutti

Giuliano Poletti, ministro del Lavoro, ha spiegato che le risorse stanziate per fronteggiare la dilagante povertà in Italia sono, al momento, di due miliardi di euro per il 2017 e altrettanto per l’anno prossimo. Con questo investimento si potranno aiutare circa due milioni di persone.
Per il Governo è un impegno sociale, una prerogativa imprescindibile. Il cosiddetto reddito di inclusione è destinato a quei nuclei familiari che avranno i requisiti previsti dalla legge.
Fa una certa sgradevole impressione sapere che nel nostro Paese milioni di persone vivono in povertà assoluta e tanti altri si fermano sulla soglia della povertà relativa.
Si dice spesso che gettiamo nell’immondizia circa un terzo di ciò che acquistiamo. Con tutto quel ben di dio sprecato, quante persone potrebbero mangiare e vivere con dignità?
Il Governo faccia la sua parte, ma anche le persone comuni non dovrebbero sottrarsi da uno stile di vita più consono al contesto dove si vive.

Fabio Sìcari, Bergamo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400