Sabato 25 Gennaio 2020 | 08:32

Il Biancorosso

serie c
Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa Terra vista dal Carnevale
Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente

Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente VD

 
LecceLa decisione
La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

 
FoggiaL'incidente
Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

 
PotenzaProduzione
Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 
BrindisiL'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 

i più letti

Lettere alla Gazzetta

L'ossessione russa degli attacchi dall'esterno

L’attentato a San Pietroburgo suscita molti interrogativi. Possono essere molteplici le piste che portano ai mandanti, compresa una pista tutta interna alla Russia e ai suoi sistemi di potere. Se così fosse, gli ispiratori potrebbero essere i nemici di Putin, che hanno voluto sfidarlo addirittura nella sua città. Ma potrebbero essere anche gli amici di Putin, che intendono rafforzare la posizione di Zar Vladimir. E quando un leader o una nazione sono in difficoltà, la soluzione più naturale è quella di rafforzare la minaccia da parte di un nemico esterno per indurre la popolazione a stringersi attorno al governo in carica. Non so se è questa la chiave di lettura della strage a San Pietroburgo. Forse è fantapolitica. Ma la Russia vive da sempre con l’ossessione del nemico e degli attacchi esterni.

Maurizio Ferri, Taranto

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie