Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 19:36

LETTERE ALLA GAZZETTA

A proposito dei nostri treni medievali

Window Water Closet (il cesso dal finestrino). Finora conoscevamo solo un treno medievale, quello costruito da Leonardo da Vinci su suggerimento di Troisi e Benigni nel film «Non ci resta che piangere». Apprendiamo oggi («Gazzetta» del 16 novembre) che anche in Puglia ci sono treni medievali, quelli con i bagni chiusi, dove i bisogni fisiologici li devi buttare dal finestrino, esattamente come si faceva nella Firenze del medioevo senza nemmeno avvisare i passanti. Speriamo che nei nostri treni medievali ci sia almeno l’avvertimento del fischio del capotreno.

Francesco Berardino, Foggia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400