Domenica 20 Gennaio 2019 | 20:04

LETTERE ALLA GAZZETTA

Olimpiadi una decisione contro la logica

Rimango stupito, e al tempo stesso allarmato, dall’annuncio della sindaca di Roma di non accogliere nella capitale d’Italia, Roma, le prossime Olimpiadi.
Decisione che viola la più elementare norma del diritto, in quanto Roma non è solo una grande città, ma soprattutto la capitale della Repubblica italiana.
La sindaca ha giurisdizione su fatti e situazioni di carattere locale pertinenti l’ordinaria amministrazione della città.
Le decisioni, di come organizzare a Roma le prossime Olimpiadi, spettano al governo della Repubblica.
Meraviglia anche il fatto che il presidente del Consiglio non si sia fatto valore e di sostituirsi alla sindaca e decidere lui stesso, o il presidente della Repubblica, di organizzare nella capitale d’Italia, le Olimpiadi.

Michele Russi, Padova

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400