Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 03:52

LETTERE ALLA GAZZETTA

Previdenza lavoratori e datori di lavoro

Mia figlia, finalmente, ha sottoscritto un contratto di lavoro a tempo indeterminato, inquadrata al V° livello di una Azienda del terziario della distribuzione e dei servizi in Roma.
Alla luce delle deludenti previsioni pensionistiche… ha sottoscritto anche su mio suggerimento, un Fondo pensione presso una primaria Compagnia assicuratrice e, ad integrazione delle proprie rimesse mensili, ha chiesto al datore di lavoro di versare mensilmente il proprio TFR al suddetto Fondo.
La risposta del datore di lavoro è stata assolutamente negativa adducendo che assecondando la richiesta si sarebbe accollato un aggravio di spesa del 40% annuo ( sic! ).

L’intransigenza di tale posizione è stata tale che ha verbalmente soggiunto “… così è e basta, altrimenti te ne puoi andare”.

Girolamo Dell’Olio, Bisceglie (BAT)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400