Domenica 17 Novembre 2019 | 23:47

NEWS DALLA SEZIONE

il personaggio
Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

 
conta dei danni
Maltempo, serve un piano straordinario per Metaponto

Maltempo, serve un piano straordinario per Metaponto

 
solidarietà
Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

 
il simbolo
Policoro, la madonnina resiste alla tromba d'aria

Policoro, la madonnina resiste alla tromba d'aria

 
Il ritrovamento
Metaponto, cc scoprono discarica a cielo aperto: messa in sicurezza

Metaponto, cc scoprono discarica a cielo aperto: messa in sicurezza

 
Alluvione
Maltempo flagella Matera, dopo Mattarella anche Conte chiama il sindaco

Maltempo flagella Matera, dopo Mattarella anche Conte chiama il sindaco. Bardi: stato d'emergenza per Basilicata

 
Vigili del Fuoco, da oggi sono cittadini onorari di Matera

Vigili del Fuoco, da oggi sono cittadini onorari di Matera

 
IL Quirinale
Matera flagellata da maltempo, Mattarella chiama il sindaco

Matera flagellata da maltempo, Mattarella chiama il sindaco

 
UN 37enne
Lauria, sottoposto a Daspo va a vedere la partita: arrestato

Lauria, sottoposto a Daspo va a vedere la partita: arrestato

 

Il Biancorosso

serie c
Antenucci e una partita speciale: «Incrocio fra passato e presente»

Bari batte Paganese 1-0. Decide la rete di Antenucci. Rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa protesta
Mittal, a Taranto sindacati sul piede di guerra: nessuno spegnerà la fabbrica

Mittal, a Taranto sindacati sul piede di guerra: nessuno spegnerà la fabbrica
Voci su blocco uscita dei camion

 
Leccemusica
«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

 
Barila storia
Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

 
Materail personaggio
Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

 
Foggiadai carabinieri
Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

 
Brindisiin via Longobardo
Brindisi, cemento e calcinacci si abbattono al suolo: tragedia sfiorata al Casale

Brindisi, cemento e calcinacci si abbattono al suolo: tragedia sfiorata al Casale

 
Batnel nordbarese
Canosa, nuova discarica in Contrada Tufarelle, appello all'Arpa Puglia: «Decidano solo i tecnici»

Canosa, nuova discarica in Contrada Tufarelle, appello all'Arpa Puglia: «Decidano solo i tecnici»

 
Potenzail personaggio
Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

 

i più letti

La struttura

Università, inaugurato il nuovo campus della Basilicata

Presente il ministro dell'istruzione alla cerimonia per il Campus Matera. «Modello perequativo di finanziamento"

MATERA - «E' arrivato il momento di disegnare insieme, tutti insieme, una strategia che punti a rendere più estesa e più profonda la missione dell’Università della Basilicata». E’ questo il messaggio lanciato dal Presidente della Regione, Vito Bardi, durante la cerimonia di inaugurazione del nuovo Campus di Matera, a cui sta partecipando anche il Ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti.

Per il governatore lucano, «è molto importante aprire il dipartimento di medicina a Potenza, ma accanto a questa straordinaria opportunità bisogna rinforzare la impalcatura che regge la specificità della nostra università puntando molto sulla ricerca, sulla innovazione, sui collegamenti con il mondo delle imprese, sulla cultura e sulle industrie creative».
Bardi ha «molto ringraziato» la rettrice Aurelia Sole e il Ministro Fioramonti «per aver scelto di trascorrere una intera giornata qui a Matera insieme al mondo della scuola, insieme ai bambini delle elementari, agli studenti delle medie, insieme ai docenti e a tutto il personale scolastico. La sua presenza oggi, qui, assume un significato molto importante, perché evidentemente non è solo formale ma rappresenta il segnale di una grande attenzione che il Ministero intende rivolgere al sistema scolastico di una regione del Sud e, in questo caso, di una città nominata Capitale europea della cultura».
Il governatore ha inoltre evidenziato che «siamo davvero a un passo per far entrare l’Università degli studi della Basilicata fra quelle a medie dimensioni e fra le prime del Sud Italia. Ci manca davvero poco. In termini numerici ci mancano appena tremila iscritti per superare quota 10 mila e entrare nel mondo delle Università che contano davvero. Una Capitale europea della cultura e una Regione che la esprime, devono riuscire a guardare lontano. E sono certo che - ha concluso Bardi - con l’aiuto del Governo questo traguardo sarà ancora più possibile». 

LE PAROLE DEL MINISTRO FIORAMONTI - «Inaugurare un nuovo Campus significa portare una testimonianza da parte del Governo sull'importanza del ruolo dell’Università sul territorio, soprattutto nelle aree interne e in regioni storicamente più svantaggiate». Lo ha detto il Ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, a margine dell’inaugurazione del nuovo Campus di Matera dell’Università degli Studi della Basilicata.
«I soldi e i finanziamenti - ha aggiunto - si troveranno: l'Università è un punto fondamentale di sviluppo per il Paese. L'economia della conoscenza è quella di cui abbiamo bisogno. Io, in questi giorni di programmazione della legge di bilancio, sto lottando perché ci siano finanziamenti per l’Università e per la ricerca subito, alla fine di quest’anno, perché si possa ripartire con un modello di Università integrata sul territorio e che premia anche e soprattutto coloro che operano nelle regioni, nelle province più svantaggiate e più difficili. Quindi - ha concluso Fioramonti - anche un modello perequativo di finanziamento dell’Università». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie